MotoGp/ Streaming video e tv, Gran Premio di Austin 2014: Marquez vince in scioltezza, Pedrosa-Dovizioso a podio. Rossi ottavo (oggi 13 aprile)

- La Redazione

MotoGp, la gara del Gran Premio delle Americhe 2014 ad Austin in streaming video e tv: ecco come seguire la corsa. Le informazioni utili e gli orari di tutte le classi

rossi_yamaha_2014
Valentino Rossi sulla Yamaha (Infophoto)

La motogp riparte dall’America e tutti gli appassionati (almeno coloro che non hanno la grande fortuna di potersi godere lo spettacolo dagli spalti, o – perchè no – addirittura dai paddock) sono pronti a guardare questa seconda gara del mondiale di motogp in tv o in streaming video con i servizi offerti da Sky. E come “personale”warm-up, i tifosi stanno andando a caccia su youtube di qualche video che ripercorra le imprese dei propri beniamini sui circuiti a stelle e strisce. Austin 2014: riavvolgiamo il nastro indietro di un anno e torniamo al gran premio delle Americhe della passata stagione. Il podio parlò spagnolo con il rookie Marc Marquez a vincere la sua prima gara nella classe regina, e a seguire i connazionali Daniel Pedrosa e Jorge Lorenzo. Valentino Rossi? Si classificò sesto dietro a Cal Crutchlow e Stefan Bradl (settimo Andrea Dovizioso). Chissà quanti di loro e di noi avrebbero previsto quello che poi è accaduto, con Marquez che è riuscito nell’impresa di arrviare sino al titolo mondiale da debuttante, alla faccia di tutti i Dottori (e del nostro in particolare) del tempio. Torniamo a noi e in prima fila c’è ancora lui, il “sopohmore” e campione del mondo in carica Marquez: dietro ancora Dani Pedrosa mentre per trovare Lorenzo basta indietreggiare di una fila, raggiungendo quella che vedrà partire anche Rossi ed Aleix Espargaro. Bando alle chiacchiere ora: rombano i motori, chi strapperà lo scettro a Marquez? 

La MotoGp accende i motori: oggi sul circuito di Austin è in programma la gara del Gran Premio delle Americhe 2014, secondo appuntamento stagionale con il Motomondiale. Marc Marquez e la Honda hanno fatto vedere cose incredibili nelle qualifiche, e tutti si chiedono se Valentino Rossi saprà tenere botta durante la gara. Per seguire le corse in streaming video e tv, bisognerà tenere conto delle sette ore di fuso orario che separano il Texas dall’Italia. La prima gara sarà naturalmente quella della Moto3 (18 giri, 99,2 km), che scatterà alle ore 18.00 italiane. Ecco poi la Moto2 (19 giri, 104,7 km), la cui gara avrà inizio alle ore 19.20. Infine, il grande appuntamento con la classe regina: il Gran Premio della MotoGp scatterà alle ore 21.00 e prevede 21 giri (115,8 km). Questi sono gli orari: quanto invece agli appuntamenti televisivi, come ormai gli appassionati sanno, da quest’anno la MotoGp verrà trasmessa in tv da Sky, che le ha dedicato il canale tematico Sky Sport MotoGp HD (numero 208 della piattaforma satellitare). Una vera e propria scorpacciata di motociclismo, per la gioia di tutti i tifosi. La giornata avrà inizio già alle ore 15.15 con la rubrica-contenitore Paddock Life, condotta da Irene Saderini con due spalle d’eccezione come Loris Capirossi e Mauro Sanchini, che poi affiancherà il telecronista Zoran Filicic per il commento della Moto3, mentre sarà Capirossi la spalla tecnica di Filicic per la MotoGp. Per la Moto2 invece la coppia di commentatori sarà formata da Rosario Triolo (telecronista) e di nuovo da Sanchini. Ci saranno naturalmente anche i contributi dai box, che saranno garantiti dagli inviati Sandro Donato Grosso e Biagio Maglienti, mentre la chiusura della giornata (dalle ore 22.30) sarà affidata alla rubrica Paddock Live-Ultimo Giro. Ricordiamo inoltre che, per qualifiche e gara, Sky mette a disposizione anche il mosaico interattivo per scegliere fra cinque canali come seguire la MotoGp, personalizzando le immagini che possiamo vedere sul nostro televisore. Il canale principale naturalmente proporrà le classiche immagini della gara; la funzione On Board permetterà di vivere ogni giro da protagonista con due diversi punti di vista e con il doppio audio dolby 5.1 che permetterà di scegliere tra il canale audio principale con surround e commento in italiano e un secondo canale audio con cui sarà possibile sperimentare i suoni originali della gara senza commento, dando così al telespettatore l’impressione di essere al centro del circuito; con la Fly View si potrà seguire ogni istante di ogni gara da un punto di vista panoramico inedito ed esclusivo; il Race Control consentirà di gustare ogni attimo della gara da tre diverse inquadrature e di controllare i tempi dei giri; con il Testa a Testa si potranno confrontare le prestazioni di tre piloti a scelta del telespettatore contemporaneamente e in tempo reale. Gli abbonati Sky potranno seguire tutto anche in streaming video tramite il servizio offerto da Sky Go. In chiaro invece si può seguire il Motomondiale su Cielo, il canale di Sky disponibile al numero 26 del telecomando, ma la gara di Austin è una di quelle che su questo canale sarà visibile solamente in differita. Infatti su Cielo l’appuntamento sarà a partire dalle ore 23.00 di stasera per seguire le emozioni del Gran Premio in differita. Ogni sessione di tutti i Gran Premi della stagione, e quindi naturalmente anche le gare, sarà trasmessa anche dal sito ufficiale della MotoGp all’indirizzo www.motogp.com, che trasmetterà a pagamento con un servizio attivabile su abbonamento. Due le modalità di visione, la prima con il videopass standard, la seconda con il Multiscreen Videopass che comprende la regia personalizzata e sei flussi video live e on demand per seguire ogni dettaglio delle sessioni in programma oggi del nostro pilota preferito. Sarà inoltre possibile seguire la domenica di Austin tramite fotografie e notizie sulla pagina Facebook ufficiale (www.facebook.com/MotoGP) e il profilo Twitter ufficiale @MotoGP.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori