MotoGp/ Gran Premio di Francia Le Mans, il pronostico sulla gara di Fausto Gresini (esclusiva)

- int. Fausto Gresini

MotoGp, Gran Premio di Francia 2014: il pronostico di FAUSTO GRESINI sulla gara di oggi a Le Mans. Marquez parte dalla pole position ed è favorito, Rossi e Lorenzo in seconda fila

marquez_podio_2014
Marc Marquez (Infophoto)

Sarà ancora il primo a partire sulla griglia di partenza. Marc Marquez con la sua Honda sta dominando il Mondiale 2014 della MotoGp e non si vede chi possa fermarlo nemmeno in questo Gran Premio di Francia sulla pista di Le Mans. Sono state qualifiche sorprendenti quelle di ieri, con Pol Espargaro secondo sulla sua Yamaha privata, Andrea Dovizioso terzo sulla Ducati che è apparsa in grande forma e poi Stefan Bradl quarto sulla Honda di Lucio Cecchinello. Solo quinto e sesto Valentino Rossi e Jorge Lorenzo sulla Yamaha ufficiale, addirittura nono Dani Pedrosa sulla Honda Hrc (clicca qui per leggere di più sulla griglia di partenza del Gp Francia MotoGp). Cosa succederà quindi in gara? Per parlare di questo Gran Premio di Francia abbiamo sentito Fausto Gresini, team manager di Alvaro Bautista che scatterà dal settimo posto. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Contento del settimo posto sulla griglia di partenza di Bautista? Ha fatto bene e non abbiamo tanto distacco dagli altri piloti: non posso che essere contento.
In futuro sperate di migliorare questa posizione? Sarà il nostro obiettivo certamente, come quello di conquistare magari qualche podio in questa stagione.
E per il Gran Premio di Francia in cosa sperate? Ci piacerebbe certamente arrivare sul podio e ci proveremo, d’altronde solo Marquez sembra essere impossibile da superare.
Il suo sta diventando un vero monologo… Direi di sì, sta facendo veramente cose eccezionali. Il primo anno nella MotoGp ha vinto il Mondiale, ora è in testa e sta dominando la stagione. Cosa dire di più, è veramente un fenomeno…
Complimenti anche a Pol Espargaro secondo… Bravo. Ha fatto delle buone prove ufficiali, non posso che fargli tutti i miei complimenti, con la sua Yamaha non ufficiale è andato molto bene.
Come giudica il terzo posto della Ducati di Dovizioso? Le gomme soft l’hanno aiutato, vediamo se potranno essergli favorevoli anche in gara per fare un Gran Premio di Francia importante.
Quarto posto di Bradl, anche lui molto competitivo… Bisogna ammettere che ha disputato delle buone prove ufficiali, ma c’è da dire che tutti i piloti sono racchiusi in pochi decimi di secondo. Sono tutti vicini l’uno all’altro.
Quinto Valentino Rossi: cosa potrà fare in gara? Valentino è un pilota da gara, potrebbe fare cose molto buone.
Sesto Lorenzo, la Yamaha non ha fatto delle grandi qualifiche…

Sì, ma Pol Espargaro con la Yamaha non ufficiale è secondo, e poi questa moto ha sempre il passo gara molto buono.
Cosa pensa del nono posto di Pedrosa? In effetti ci si aspettava di più da lui, che ha sempre prediletto questa pista. C’è poi da dire che questa è una griglia di partenza sorprendente, che forse non tutti si aspettavano.
Il suo pronostico sul Gran Premio di Francia? Marquez, solo Marquez. Non vedo altri favoriti oltre a lui… (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori