Diretta/ MotoGp del Gran Premio di Gran Bretagna 2014: ordine d’arrivo. Vince Marquez! Rossi terzo (Silverstone, 31 agosto)

- La Redazione

Diretta MotoGp, la gara e il warm-up del Gran Premio di Gran Bretagna 2014 dal circuito di Silverstone live: segui la cronaca in tempo reale, risultato e vincitore. Gli orari tv (31 agosto)

Marquez_Lorenzo
Infophoto

Finisce la diretta del gran premio di Gran Bretagna di motogp che ha dato vita ad una grande battaglia tra Marquez e Lorenzo che fino alle ultime curve si sono contesi il primo posto del podio dopo un avvio strepitoso dello spagnolo della Yamaha. Ottimo Rossi che porta a casa un terzo posto combattuto (forse troppo) con Dovizioso e Pedrosa che nel finale ha richiato di fare il colpaccio a spese del pesarese. Alle spalle di dovizioso seguono Espargaro, Bradl, Iannone, Espargaro A. 

Sorpasso capolavoro di Valentino Rossi: ci prova una prima volta e Andrea Dovizioso si riprende la posizione, poi il Dottore si infila secco e se ne va direttamente, lanciandosi all’inseguimento di Jorge Lorenzo e Marc Marquez, che continuano a guidare il Gran Premio di Gran Bretagna 2014 di MotoGP. Mancano ora pochi giri: Jorge Lorenzo sembra potersene andare in fuga anche perchè Marc Marquez ha commesso un piccolo errore che gli ha fatto perdere contatto; intanto Dani Pedrosa ha sorpassato Valentino Rossi e adesso è proprietario del terzo posto, con il Dottore che cerca di resistere ed è ancora incollato alle ruote dello spagnolo della Honda che appare in leggera crisi, con Andrea Dovizioso che dietro di loro non ha la minima intenzione di mollare un colpo e prova a rispondere ai due che lo precedono. A otto giri dal termine Valentino Rossi vede una porta ed entra: il Dottore è di nuovo terzo! Splendida lotta a Silverstone. 

Mancano 14 giri alla fine del gran premio di Gran Bretagna 2014 (Silverstone) e la gara si accede con la lotta Dovizioso-Rossi per il terzo posto con il pesarese che riesce dopo 4 giri a superare il ducatista. Rossi sembra avere un ottimo passo ed ora si è messo alla caccia del duo di testa Marquez-Lorenzo 

Dopo i primi tre giri del Gran Premio di Gran Bretagna 2014 di MotoGP ci sono due padroni: Jorge Lorenzo e Marc Marquez. I due volano e provano a scavare il gap rispetto agli altri, con Andrea Dovizioso che però è il pilota più veloce in pista e non ne vuole sapere di staccarsi. Valentino Rossi è quarto ed è stato attaccato da Aleix Espargaro, che però adesso ha rallentato ed è stato passato anche da Dani Pedrosa, che prova la rimonta sapendo di non poter perdere altri punti. Marquez però aspetta sornione, studia Lorenzo e a breve proverà ad andar via… 

Tra pochi minuti prende il via il Gran Premio di Gran Bretagna 2014 di MotoGP. Siamo alla dodicesima prova del Mondiale: domina Marc Marquez che ha messo in fila dieci vittorie consecutive pareggiando il record storico di Giacomo Agostini prima di venire battuto da Dani Pedrosa in una gara, quella di Brno, in cui non è nemmeno finito sul podio. Le qualifiche di ieri ci hanno però detto che il catalano terribile non arretra di un centimetro: la sua risposta è stata la decima pole position stagionale ai danni di un fantastico Andrea Dovizioso (che però non ha girato così veloce nel warm-up) e di un Jorge Lorenzo che in questo momento sembra essere il principale rivale del dominatore, ma si trova attardato in classifica e dunque rende più semplice la possibilità di un bis che ormai appare annunciato. Valentino Rossi chiude la seconda fila: come sempre il Dottore non è stato incisivo in qualifica, ma le Yamaha sembrano avere un buon passo qui a Silverstone e dunque ci sono i presupposti per una bella gara da parte del numero 46. Per il resto non si tratta che dare la parola alla pista e stare a vedere come andranno le cose… 

Si è appena concluso il warm-up del Gran Premio di Gran Bretagna di MotoGp. Sul circuito di Silverstone ancora una volta è Marc Marquez a centrare il miglior crono, 2’02”526. Il leader del Mondiale, che partirà dalla pole position per la decima volta in dodici Gran Premi stagionali, ha centrato un solo giro “buono” e gli è bastato per mettere dietro di lui Jorge Lorenzo, che in questo momento del campionato sembra essere il principale rivale del cannibale (al di là della classifica). Terzo tempo per un brillante Pol Espargaro che precede Dani Pedrosa e Valentino Rossi, che si migliora all’ultimo giro ma non abbastanza da scalare le gerarchie. Da segnalare anche una Ducati in difficoltà e le cadute per Alex De Angelis e Alvaro Bautista, fortunatamente senza conseguenze.

Mancano ormai pochi minuti all’inizio del warm-up del Gran Premio di Gran Bretagna 2014 di MotoGp. Le qualifiche di ieri ci hanno fatto rivedere il Marc Marquez dominatore della stagione, capace di far registrare un tempo spaventoso sul circuito di Silverstone; lo spagnolo è determinato a riprendersi la vittoria dopo l’interruzione, a Brno, della serie di vittorie iniziali. Benissimo ieri anche Andrea Dovizioso che ha centrato il secondo posto, mentre partirà sesto Valentino Rossi, che non ha mai avuto nelle qualifiche il suo punto di forza. Ma adesso è nuovamente tempo di far parlare la pista per vedere cosa succederà in mattinata, in attesa che si faccia sul serio… 

Oggi, domenica 31 agosto, torna in diretta la MotoGp. Si disputa infatti alle ore 14.00 italiane la gara del Gran Premio di Gran Bretagna 2014, dodicesimo appuntamento stagionale con il Motomondiale che si svolge sullo storico circuito di Silverstone, località del Northamptonshire. Per prima cosa notiamo che tra Italia e Inghilterra c’è un’ora di fuso orario, per cui la gara avrà inizio alle 13.00 locali per far sì di iniziare all’orario consueto delle gare europee. Non cambierà nulla nemmeno per gli appassionati inglesi, che di solito assistono alle gare sul continente alle loro 13.00, cambierà invece qualcosa per i piloti, che scenderanno in pista un’ora prima – in fondo a tutto slitta la Moto3 – e ci sarà un piccolo cambiamento anche a proposito del warm-up, che per la classe regina è in programma alle ore 9.30 locali (le 10.30 italiane). Come sempre, questi saranno gli ultimi 20 minuti concessi ai piloti e alle loro squadre per preparare al meglio le proprie moto in vista della gara in una località che ha scritto la leggenda della Formula 1. Il Motomondiale invece vi ha fatto tappa solo saltuariamente, e già si parla di un trasferimento della gara britannica in un nuovo circuito in Galles nei prossimi anni. Comunque, intanto siamo qui per il quinto anno consecutivo, e nei quattro precedenti ha vinto per ben tre volte Jorge Loremzo. Considerando che l’unico successo che gli è sfuggito nel 2011, quando ad imporsi fu Casey Stoner che nel frattempo si è ritirato, il pilota numero 99 della Yamaha è l’unico in attività ad avere vinto nella classe regina sulla pista di Silverstone. Tra l’altro l’Italia qui ha vinto una sola volta nella classe regina, grazie a Franco Uncini nel 1982, e pure allargando lo sguardo a tutte le classi troviamo soltanto i successi di Pierluigi Conforti nel 1977 e di Loris Reggiani nel 1980. Molto meglio è andata negli anni a Donington, adesso speriamo di sfatare il tabù Silverstone. Tornando all’attualità, la classifica del Mondiale Piloti 2014 della MotoGp parla chiaro: Marc Marquez (che qui ha vinto solo in 125 nel 2010) ha un vantaggio enorme su tutti gli inseguitori, che il successo di Daniel Pedrosa a Brno ha ridotto solo di pochissimo. Dopo la gara in Repubblica Ceca, il distacco fra i due piloti spagnoli è sceso a 77 punti – 263 per Marquez, 186 per Pedrosa – ma si tratta pur sempre di un margine pari ad oltre tre Gran Premi quando al termine della stagione ne mancano ben sette. Insomma, è praticamente impossibile che il Mondiale possa riaprirsi, salvo imprevisti. Inoltre, la sensazione è che per Marquez la storia dei successi consecutivi e dell’obiettivo di vincere tutte le gare della stagione si fosse ormai trasformata in un peso, forse addirittura in un fastidio di cui adesso si è liberato. Il quarto posto di Brno però non gli è piaciuto per niente: un conto è non vincere una gara, un altro è addirittura scendere dal podio, come prima di Brno non gli era mai successo nella classe regina in tutte le gare che è riuscito a portare a termine. Insomma, le motivazioni per tornare subito a vincere non gli mancheranno. In quanto a feeling con il circuito, il rivale più pericoloso dovrebbe essere Jorge Lorenzo, in virtù dei tre successi che abbiamo già ricordato su questa pista, anche se il rivale più pericoloso potrebbe essere chi gode della stessa moto, e dunque Dani Pedrosa. Oppure chissà, magari Valentino Rossi riuscirà a sfatare il tabù che su questa pista non lo vuole mai sul podio. Ma queste sono tutte parole: sarà la pista ad emettere come sempre i suoi inappellabili verdetti. La linea allora deve andare al circuito di Silverstone, dove la diretta della gara e del warm-up del Gran Premio di Gran Bretagna 2014 della MotoGp sta per cominciare…

Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza1st/Prev.
1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 321.2 2’02.506  
2 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 320.9 2’02.821 0.315 / 0.315
3 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 326.4 2’03.068 0.562 / 0.247
4 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 321.6 2’03.072 0.566 / 0.004
5 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 321.0 2’03.091 0.585 / 0.019
6 41 Aleix ESPARGARO SPA NGM Forward Racing Forward Yamaha 319.8 2’03.104 0.598 / 0.013
7 6 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP Honda 322.8 2’03.198 0.692 / 0.094
8 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 321.9 2’03.377 0.871 / 0.179
9 19 Alvaro BAUTISTA SPA GO&FUN Honda Gresini Honda 320.8 2’03.568 1.062 / 0.191
10 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 323.3 2’03.632 1.126 / 0.064
11 45 Scott REDDING GBR GO&FUN Honda Gresini Honda 306.7 2’03.746 1.240 / 0.114
12 29 Andrea IANNONE ITA Pramac Racing Ducati 322.1 2’03.754 1.248 / 0.008
13 68 Yonny HERNANDEZ COL Energy T.I. Pramac Racing Ducati 321.6 2’03.851 1.345 / 0.097
14 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Honda 310.7 2’04.066 1.560 / 0.215
15 7 Hiroshi AOYAMA JPN Drive M7 Aspar Honda 314.1 2’04.493 1.987 / 0.427
16 35 Cal CRUTCHLOW GBR Ducati Team Ducati 320.8 2’05.128 2.622 / 0.635
17 2 Leon CAMIER GBR Drive M7 Aspar Honda 308.2 2’05.337 2.831 / 0.209
18 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Avintia 310.5 2’05.724 3.218 / 0.387
19 9 Danilo PETRUCCI ITA Octo IodaRacing Team ART 306.2 2’05.744 3.238 / 0.020
20 63 Mike DI MEGLIO FRA Avintia Racing Avintia 303.9 2’06.010 3.504 / 0.266
21 70 Michael LAVERTY GBR Paul Bird Motorsport PBM 309.3 2’06.754 4.248 / 0.744
22 23 Broc PARKES AUS Paul Bird Motorsport PBM 304.9 2’06.898 4.392 / 0.144
23 15 Alex DE ANGELIS RSM NGM Forward Racing Forward Yamaha 320.3 2’11.705 9.199 / 4.807

ORDINE D’ARRIVO GP GRAN BRETAGNA – MOTOGP

1 Marc Márquez   40:51.835
2 Jorge Lorenzo   +00.732
3 Valentino Rossi   +08.519
4 Dani Pedrosa   +08.694
5 Andrea Dovizioso   +09.238
6 Pol Espargaró   +24.746
7 Stefan Bradl   +26.717
8 Andrea Iannone   +26.910
9 Aleix Espargaró   +33.455
10 Scott Redding   +39.094
11 Yonny Hernández   +40.255
12 Cal Crutchlow   +43.027
13 Karel Abraham   +52.245
14 Hiroshi Aoyama   +58.981
15 Alex de Angelis   +59.164
16 Leon Camier   +01:05.680
17 Michael Laverty   +01:10.939
18 Danilo Petrucci   +01:16.834
19 Héctor Barberá   +01:16.904
20 Mike Di Meglio   +01:34.939
21 Broc Parkes   +01:38.442
22 Bradley Smith   DNF
23 Álvaro Bautista   +53.9


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori