Test Sepang 2015 MotoGP/ Tempi finali primo giorno: Marquez primo: felice di essere tornato in sella. Poi Rossi e Lorenzo (4 febbraio 2015)

- La Redazione

Test Sepang 2015 MotoGp, info streaming primo giorno: partono oggi sulla pista della Malesia i primi test ufficiali della nuova stagione. Grande attesa per i protagonisti del circuito

Yamaha_LorenzoRossi
Presentazione Yamaha M1

Ecco le parole di Marc Marquez al termine del primo giorni di test a Sepang che hanno aperto ufficialmente la stagione 2015 di MotoGp e nel quale lo spagnolo della Honda Hrc ha ottenuto il miglior tempo: “Una giornata dura, ma positiva. Sono felice di tornare in sella: nel primo collaudo dopo la pausa invernale bisogna recuperare il feeling con la moto. Noi abbiamo provato tre moto diverse, le ho esaminate con attenzione per decidere quale fosse la migliore da usare in questo test e nel pomeriggio ci siamo concentrati su una di queste con cui ho cominciato a guidare meglio e a sentirmi più a mio agio. Ci sono ancora molte cose da testare, quindi bisogna rimanere tranquilli e continuare a lavorare”

Le parole di Jorge Lorenzo nel comunicato ufficiale diffuso dalla Yamaha. Il pilota spagnolo ha parlato del primo giorni di test a Sepang che hanno aperto ufficialmente la stagione 2015 di MotoGp: “Sembra che sarà una storia completamente diversa dall’anno scorso, quando abbiamo avuto diversi problemi; oggi siamo arrivati qui e ci siamo sentiti subito bene sulla moto, anche i nostri primi tempi sono stati positivi. Quest’anno siamo stati in testa fin dall’inizio e questo significa che la moto sta lavorando bene. La mia condizione fisica è molto positiva, mi sento forte anche se il primo giorni è sempre difficile. Dobbiamo usare muscoli diversi, che solitamente non alleniamo in paletta o idrante la preparazione fisica, per questo ci sentiamo sempre stanchi dopo il primo giorni di ripresa sulla moto. In ogni caso ho sensazioni positive per essere in pre stagione. Sepang non è il nostro circuito preferito ma avere subito due Yamaha nei primi tre posti è un buon segnale“.

E’ terminata la giornata di test ufficiali MotoGp a Sepang. Al comando Marc Marquez, ma davanti per quasi tutta la giornata c’è stato Valentino Rossi: “E’ stato un primo giorno positivo e tornare in moto è stato eccitante. Oggi è andato molto bene perché siamo stati molto veloci sia al mattino sia al pomeriggio. Abbiamo lavorato molto per migliorare il passo con le gomme usate ed è già molto buono. La moto è buona e ci troviamo bene con le nuove gomme. Sono secondo dietro Marquez, ma vicino. La moto è migliorata in molte areee, c’è ancora da lavorare ma il primo giorno è ok”.

E’ terminata la giornata di test ufficiali MotoGp a Sepang. Nel finale è arrivata inesorabile la zampata del campione in carica: miglior tempo dunque per Marc Marquez, che ha fatto fermare i cronometri in precedendo Valentino Rossi di 118 millesimi. Giornata comunque molto buona per la Yamaha, che ha piazzato anche Jorge Lorenzo al terzo posto a 259 millesimi dal leader. Può essere soddisfatta anche la Ducati, con il quarto posto di Andrea Dovizioso che ha preceduto la seconda Honda Hrc di Dani Pedrosa, quinto. Dunque nessuna sorpresa nella prima giornata della stagione: davanti a tutti ci sono i cinque migliori piloti, quelli più attesi per il Mondiale 2015. Poi ecco Pol Espargaro sesto e Andrea Iannone settimo.

Prima giornata dei test ufficiali di MotoGp. Inizia la stagione 2015 a Sepang e ormai manca meno di mezz’ora alla fine della sessione. Valentino Rossi resta al comando della classifica dei tempi con 2’00″380, 141 millesimi meglio del compagno di squadra Jorge Lorenzo. Da segnalare però la grande crescita di Andrea Dovizioso, che ha portato la Ducati al terzo posto con un ritardo di 237 millesimi dal Dottore, davanti alla Honda di Dani Pedrosa che scivola così in quarta posizione.

Prima giornata dei test ufficiali di MotoGp. Inizia la stagione 2015 a Sepang e arrivano subito buone notizie da parte di Valentino Rossi che, quando manca meno di un’ora e mezza alla fine della sessione (alle 18.00 locali, le 11.00 in Italia), è al comando della classifica dei tempi con 2’00″380, 141 millesimi meglio del compagno di squadra Jorge Lorenzo, per una Yamaha subito in grande forma. La Honda insegue: terzo posto per Dani Pedrosa a oltre tre decimi da Vale, Marc Marquez invece è quinto alle spalle anche di Pol Espargaro e a 630 millesimi dal Dottore. Alle sue spalle le due Ducati ufficiali, con Andrea Dovizioso sesto (ultimo pilota sotto il secondo da Rossi) e Andrea Iannone settimo.

Prendono finalmente il via i test ufficiali di MotoGp. Inizia la stagione 2015: siamo in Malesia, sul circuito di Sepang dove si correrà il penultimo Gran Premio stagionale (il 25 ottobre). Possibile che per allora la corsa al titolo mondiale sia già decisa; ci auguriamo di no, ma nel frattempo dobbiamo raccontare di questi test che saranno la prima occasione per mettere a punto le moto, studiare le migliorie, capire quanto e quale sia il margine da ridurre in vista della stagione che, ricordiamo, inizierà in Qatar nel weekend del 26-27-28 marzo. Vi diciamo subito che non ci sarà purtroppo modo di seguire questi test ufficiali: non è prevista una diretta televisiva e dunque nemmeno una diretta streaming. Per essere aggiornati sui tempi dei piloti in pista potrete però avvalervi dei canali ufficiali della MotoGp; li trovate sui social network, in particolare su Facebook e Twitter, alle pagine facebook.com/MotoGP e @MotoGP. Anche le varie case motociclistiche hanno i loro account; segnaliamo in particolare i Twitter @yamaharacingcom e @DucatiMotor, che sono quelli che ci interessano maggiormente. Si parte allineati alle spalle di Marc Marquez, campione del mondo per due volte consecutive e cannibale della stagione scorsa; lo spagnolo sarà ovviamente presente a Sepang con la sua Honda HRC, e vedremo se Dani Pedrosa riuscirà a ridurre un po’ di margine dal compagno di squadra riuscendo finalmente a mettere le mani su un titolo della classe regina. La grande attesa in Italia è ovviamente su Valentino Rossi: per lui nel 2014 13 podi con due vittorie, 295 punti e il secondo posto nel Mondiale. Una rinascita che non era troppo attesa dagli scettici, e che invece rilancia il Dottore all’inseguimento del decimo alloro che lo farebbe entrare ancor più nella storia. La nuova Yamaha YZR-M1, svelata qualche giorno fa, è pronta; Valentino e Jorge Lorenzo anche, vogliono riprendersi quanto Marquez ha tolto loro negli ultimi anni. E poi la Ducati: tutta italiana per una volta, perchè al confermatissimo Andrea Dovizioso si è aggiunto un Andrea Iannone che lo scorso anno ha stupito tutti con la Pramac, ottenendo per tre volte il quinto posto e lottando a più riprese con i migliori. La casa di Borgo Panigale sarà però a Sepang con la , che è un’evoluzione della precedente moto; quella nuova, la GP15, sarà svelata soltanto per il secondo test malese, che è in programma dal 23 al 25 febbraio. Da non perdere poi l’esordio di Maverick Vinales: un altro catalano che si lancia verso il dominio del circuito? Presto per dirlo ma il diciannovenne di Figueres ha tutto per sfondare; per lui 16 vittorie e 40 podi nelle 67 gare disputate, in più 11 pole position e soprattutto il titolo mondiale di Moto3 nel 2013 (all’esordio in Moto2 è stato terzo in classifica alle spalle di Alex Marquez e Jack Miller). Vinales sarà in sella alla Suzuki, suo compagno di squadra sarà Aleix Espargaro che aveva iniziato alla grande la stagione 2014 per poi perdersi un po’. E’ tutto pronto per una nuova, entusiasmante cavalcata in MotoGp. 

Pos   Rider Team Fastest lap Lead. Gap Prev. Gap Laps Last lap
1   MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 2:00.262     62 / 63 1:07.607
2   ROSSI, Valentino Movistar Yamaha MotoGP 2:00.380 0.118 0.118 27 / 57 2:19.571
3   LORENZO, Jorge Movistar Yamaha MotoGP 2:00.521 0.259 0.141 30 / 55 9:53.068
4   DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 2:00.617 0.355 0.096 36 / 41 1:07.239
5   PEDROSA, Dani Repsol Honda Team 2:00.745 0.483 0.128 25 / 45 15:14.790
6   ESPARGARO, Pol Monster Yamaha Tech 3 2:00.930 0.668 0.185 29 / 55 1:21.895
7   IANNONE, Andrea Ducati Team 2:01.424 1.162 0.494 58 / 59 1:16.608
8   BRADL, Stefan Forward Racing Team 2:01.556 1.294 0.132 50 / 58 1:10.446
9   SMITH, Bradley Monster Yamaha Tech 3 2:01.707 1.445 0.151 27 / 52 2:15.595
10   CRUTCHLOW, Cal CWM LCR Honda 2:01.713 1.451 0.006 34 / 61 1:11.360
11   REDDING, Scott Estrella Galicia 0.0 Marc VDS 2:01.917 1.655 0.204 59 / 63 2:03.190
12   PIRRO, Michele Pramac Racing 2:01.951 1.689 0.034 51 / 54 2:57.157
13   PETRUCCI, Danilo Pramac Racing 2:02.136 1.874 0.185 50 / 50 2:53.943
14   ESPARGARO, Aleix Team Suzuki MotoGP 2:02.225 1.963 0.089 42 / 46 1:22.379
15   BAUTISTA, Alvaro Factory Aprilia Gresini 2:02.285 2.023 0.060 27 / 50 1:10.156
16   AOYAMA, Hiroshi HRC 2:02.560 2.298 0.275 45 / 69 1:11.518
17   HAYDEN, Nicky Drive M7 Aspar 2:02.699 2.437 0.139 22 / 46 2:02.971
18   BARBERA, Hector Avintia Racing 2:02.700 2.438 0.001 28 / 55 1:10.304
19   MILLER, Jack CWM LCR Honda 2:02.807 2.545 0.107 53 / 59 1:14.178
20   NAKASUGA, Katsuyuki Yamaha Factory Test Team 2:03.092 2.830 0.285 38 / 47 1:13.946
21   VIÑALES, Maverick Team Suzuki MotoGP 2:03.164 2.902 0.072 58 / 69 5:34.207
22   LAVERTY, Eugene Drive M7 Aspar 2:03.295 3.033 0.131 41 / 47 2:57.584
23   DI MEGLIO, Mike Avintia Racing 2:03.878 3.616 0.583 34 / 58 1:18.129
24   ABRAHAM, Karel AB Motoracing 2:03.879 3.617 0.001 38 / 46 1:12.349
25   BAZ, Loris Forward Racing Team 2:04.163 3.901 0.284 57 / 66 2:15.970
26   MELANDRI, Marco Factory Aprilia Gresini 2:04.502 4.240 0.339 41 / 42 2:34.639
27   DE ANGELIS, Alex Octo Ioda Racing Team 2:04.673 4.411 0.171 40 / 46 2:23.456
28   TAKAHASHI, Takumi HRC 2:04.719 4.457 0.046 77 / 77 1:12.584
29   TSUDA, Takuya Team Suzuki MotoGP 2:05.478 5.216 0.759 13 / 18 2:23.659
30   LAVERTY, Michael Aprilia Test Team 2:06.190 5.928 0.712 23 / 28 1:21.116


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori