Diretta/ MotoGp prove libere FP2 live GP Olanda Assen 2015: cronaca e tempi. Pedrosa primo! (oggi giovedì 25 giugno 2015)

- La Redazione

Diretta MotoGp prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio d’Olanda Assen 2015: cronaca e tempi delle due sessioni in programma oggi sul leggendario circuito (giovedì 25 giugno 2015)

podio_assen
Infophoto

Ha chiuso al primo posto le prove libere FP2 che si sono concluse pochi minuti fa, secondo atto del Gran Premio d’Olanda 2015 sul circuito di Assen. Una sessione davvero avvincente, con molti giri veloci ed emozioni a ciclo continuo nella cosiddetta Università della Moto. Alla fine ride soprattutto la Honda, che ha piazzato Dani al primo posto in 1’33″450 e in seconda posizione Marc Marquez a 139 millesimi. Una dimostrazione di forza che comunque non intimorosce troppo gli avversari, visto che i primi otto sono racchiusi in soli quattro decimi. Ancora una volta molto bene Valentino Rossi, che scende dal primo al terzo posto (a 202 millesimi da Pedrosa) ma si conferma veloce e consistente. Quarto posto per Andrea Iannone in sella ad una Ducati decisamente in crescita rispetto al mattino, poi ecco Cal Crutchlow quinto, Jorge Lorenzo sesto (ma a soli 291 millesimi da Pedrosa), Andrea Dovizioso settimo e Aleix Espargaro ottavo per rappresentare anche la Suzuki nel gruppone di testa. Dopo di lui i distacchi cominciano ad allargarsi, ma certamente merita grandi complimenti Danilo Petrucci per la sua eccellente nona posizione davanti a piloti più quotati come Vinales, le due Yamaha Tech 3 e il suo compagno di squadra Hernandez.  –  – 

Alle ore 14.05 semaforo verde per le prove libere FP2, seconda sessione di prove in vista del Gran Premio d’Olanda 2015 sul circuito di Assen, ottavo appuntamento con il Motomondiale 2015. Stamattina abbiamo ammirato uno scatenato Valentino Rossi, in testa alla classifica grazie ad una splendida serie di giri veloci: il Dottore concederà il bis al pomeriggio? Alle sue spalle Marc Marquez, caduto dopo pochi minuti ma poi molto veloce, poi gli altri due big spagnoli Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo, grande rivale di Rossi per il titolo. Deve invece recuperare terreno la Ducati, apparsa in difficoltà questa mattina. La FP2 confermerà queste indicazioni o ci regalerà qualche nuovo elemento? Per saperlo, la parola passa ancora una volta alla pista e al cronometro…

Ha chiuso al primo posto le prove libere FP1 che si sono concluse pochi minuti fa, primo atto del Gran Premio d’Olanda 2015 sul circuito di Assen. L’Università della Moto fa benissimo al Dottore, scatenato come raramente riesce a fare nelle prove: una sequenza di giri veloci per il numero 46, ottima notizia sia in ottica qualifiche sia per il passo gara. Alla fine il miglior tempo di Rossi è stato di 1’34″357, circa due decimi meglio di Marc Marquez che ha iniziato male la giornata con una caduta al primo giro ma poi si è ripreso con una serie di giri molto buoni che fanno pensare ad un Marc in crescita. Di certo la Honda è competitiva, come dimostra il terzo posto di Dani Pedrosa a pochi millesimi dal compagno di squadra, mentre il quarto posto non può essere del tutto soddisfacente per Jorge Lorenzo, che deve inseguire sia Valentino sia i due connazionali. I quattro big davanti a tutti fanno notizia, perché quest’anno non è successo spesso. Primo degli altri è Pol Espargaro seguito da Bradley Smith: quattro Yamaha nei primi sei sono un segnale molto chiaro a tutti gli avversari. Settimo Maverick Vinales e ottavo Aleix Espargaro per una Suzuki discreta, ma che ultimamente nelle prove ci aveva abituato a risultati ben migliori, è stata invece una mattina molto difficile per la Ducati che non è andata oltre il nono posto di Andrea Dovizioso e il decimo di un Danilo Petrucci molto positivo (solo tredicesimo invece Andrea Iannone), dunque deve inseguire le avversarie giapponese – guidate però da un Dottore italiano…

Alle ore 9.55 semaforo verde per le prove libere FP1 che aprono il Gran Premio d’Olanda 2015 sul circuito di Assen, ottavo appuntamento con il Motomondiale 2015. Come gli appassionati ben sanno, si scende in pista già al giovedì perché la gara sarà sabato. Attendiamo allora le prime risposte sul duello Rossi-Lorenzo in casa Yamaha e sulle possibilità degli altri team, Honda e Ducati senza dimenticare la Suzuki, sempre più competitiva soprattutto sul giro secco. La parola alla pista e al cronometro!

La MotoGp torna in diretta oggi, giovedì 25 giugno: in programma ci sono le prove libere FP1 e FP2 che aprono il Gran Premio d’Olanda 2015 sul circuito di Assen, che costituisce l’ottavo appuntamento con il Mondiale 2015 di motociclismo. Eccovi subito gli orari di questa prima giornata di prove, che si disputa di giovedì perché – come da tradizione – in Olanda si corre di sabato e quindi naturalmente l’intero programma è anticipato di un giorno. Nulla di strano invece per quanto riguarda gli orari delle sessioni, che saranno quelli classici delle gare europee naturalmente. Appuntamento dunque alle ore 9.55 per la , poi per la si tornerà in pista alle ore 14.05: per entrambe la durata sarà di 45 minuti, come sempre.

Le prime sette gare della stagione ci hanno regalato una stagione dominata dalla Yamaha. Il titolo iridato sembra già una faccenda “privata” fra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Due vittorie per Valentino, quattro per Jorge, anche se in testa alla classifica c’è ancora il Dottore grazie alla striscia di podi consecutivi iniziata fin dalla prima gara, mentre Lorenzo ha pagato le prime tre uscite sotto le aspettative, anche se da Jerez in poi ha inanellato quattro successi consecutivi. Il trend sembra a favore di Lorenzo, mentre il numero 46 avrebbe bisogno di migliorare in qualifica: in gara Rossi ci regala sempre prestazioni eccellenti, ma partire mediamente due file dietro al compagno di squadra è un handicap troppo grande nei confronti di un “martello” come Lorenzo, che scappa in testa e accumula un vantaggio che poi risultata spesso incolmabile per il rimontante Valentino – il Montmelò insegna. Alle loro spalle c’è il vuoto: la Ducati è in crescita e sta ottenendo risultati molto positivi, ma non è ancora all’altezza per competere per il titolo, anche perché Andrea Dovizioso è reduce da due ritiri consecutivi e Andrea Iannone non è ancora pronto per lottare per il titolo; il vero flop però è la Honda. Ormai si può apertamente parlare di crisi per Marc Marquez, un periodo nero in cui alcune motivazioni tecniche (la Honda non è quella dell’anno scorso) si uniscono evidenti errori del campione del Mondo in carica, ultima delle quali la caduta di Barcellona quando sembrava in grado di disputare una gara alla pari con Lorenzo: poteva essere la rinascita, rischia di essere il k.o. definitivo. L’attesa è molto alta per questo nuovo atto del duello Rossi-Lorenzo, come avere capito saranno tanti i motivi d’interesse di questa corsa fin dai turni del giovedì, quindi mettiamoci comodi: la diretta delle prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio d’Olanda 2015 della MotoGp ad Assen sta per cominciare… (Mauro Mantegazza) 

Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza1st/Prev.
1 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 302.4 1’34.357  
2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 307.7 1’34.552 0.195 / 0.195
3 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 309.1 1’34.570 0.213 / 0.018
4 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 305.6 1’34.772 0.415 / 0.202
5 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 307.3 1’34.927 0.570 / 0.155
6 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 309.7 1’35.042 0.685 / 0.115
7 25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 302.6 1’35.050 0.693 / 0.008
8 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 299.4 1’35.175 0.818 / 0.125
9 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 315.1 1’35.223 0.866 / 0.048
10 9 Danilo PETRUCCI ITA Octo Pramac Racing Ducati 304.1 1’35.271 0.914 / 0.048
11 43 Jack MILLER AUS CWM LCR Honda Honda 298.4 1’35.348 0.991 / 0.077
12 35 Cal CRUTCHLOW GBR CWM LCR Honda Honda 305.1 1’35.393 1.036 / 0.045
13 29 Andrea IANNONE ITA Ducati Team Ducati 311.5 1’35.400 1.043 / 0.007
14 6 Stefan BRADL GER Athinà Forward Racing Yamaha Forward 303.1 1’35.486 1.129 / 0.086
15 68 Yonny HERNANDEZ COL Octo Pramac Racing Ducati 303.2 1’35.924 1.567 / 0.438
16 69 Nicky HAYDEN USA Aspar MotoGP Team Honda 296.8 1’35.965 1.608 / 0.041
17 45 Scott REDDING GBR EG 0,0 Marc VDS Honda 302.5 1’36.158 1.801 / 0.193
18 50 Eugene LAVERTY IRL Aspar MotoGP Team Honda 298.9 1’36.223 1.866 / 0.065
19 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Ducati 306.9 1’36.233 1.876 / 0.010
20 19 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 301.5 1’36.250 1.893 / 0.017
21 76 Loris BAZ FRA Athinà Forward Racing Yamaha Forward 298.6 1’36.423 2.066 / 0.173
22 63 Mike DI MEGLIO FRA Avintia Racing Ducati 303.1 1’36.619 2.262 / 0.196
23 15 Alex DE ANGELIS RSM E-Motion IodaRacing Team ART 293.0 1’37.486 3.129 / 0.867
24 33 Marco MELANDRI ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 296.0 1’37.933 3.576 / 0.447

Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza1st/Prev.
1 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 310.4 1’33.450  
2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 309.8 1’33.589 0.139 / 0.139
3 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 305.6 1’33.652 0.202 / 0.063
4 29 Andrea IANNONE ITA Ducati Team Ducati 315.3 1’33.699 0.249 / 0.047
5 35 Cal CRUTCHLOW GBR CWM LCR Honda Honda 307.7 1’33.734 0.284 / 0.035
6 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 307.5 1’33.741 0.291 / 0.007
7 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 313.3 1’33.844 0.394 / 0.103
8 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 297.5 1’33.857 0.407 / 0.013
9 9 Danilo PETRUCCI ITA Octo Pramac Racing Ducati 304.0 1’34.133 0.683 / 0.276
10 25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 301.5 1’34.232 0.782 / 0.099
11 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 308.0 1’34.321 0.871 / 0.089
12 68 Yonny HERNANDEZ COL Octo Pramac Racing Ducati 305.6 1’34.406 0.956 / 0.085
13 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 309.2 1’34.627 1.177 / 0.221
14 45 Scott REDDING GBR EG 0,0 Marc VDS Honda 302.3 1’34.643 1.193 / 0.016
15 6 Stefan BRADL GER Athinà Forward Racing Yamaha Forward 303.7 1’34.664 1.214 / 0.021
16 76 Loris BAZ FRA Athinà Forward Racing Yamaha Forward 299.7 1’34.897 1.447 / 0.233
17 50 Eugene LAVERTY IRL Aspar MotoGP Team Honda 300.3 1’35.047 1.597 / 0.150
18 69 Nicky HAYDEN USA Aspar MotoGP Team Honda 297.1 1’35.149 1.699 / 0.102
19 19 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 300.9 1’35.489 2.039 / 0.340
20 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Ducati 309.4 1’35.538 2.088 / 0.049
21 43 Jack MILLER AUS CWM LCR Honda Honda 300.0 1’35.646 2.196 / 0.108
22 63 Mike DI MEGLIO FRA Avintia Racing Ducati 304.8 1’35.663 2.213 / 0.017
23 15 Alex DE ANGELIS RSM E-Motion IodaRacing Team ART 291.1 1’36.869 3.419 / 1.206
24 33 Marco MELANDRI ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 299.8 1’37.225 3.775 / 0.356


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori