CLASSIFICA MOTOGP/ Mondiale Piloti: l’impresa mancata di Van Der Mark (Gp Malesia 2017 Sepang)

- Mauro Mantegazza

Classifica MotoGp, Mondiale Piloti in vista del Gp Malesia 2017 Sepang: Marc Marquez a +33 su Andrea Dovizioso, Vinales fuori gioco e Valentino Rossi quarto

dovizioso marquez motogp
Diretta MotoGp: Dovizioso e Marquez - repertorio LaPresse

Nel suo esordio nella Motogp, ha sfiorato per pochissimo i primi punti nella classifica del mondiale piloti, il rookie Micheal Van der Mark. Il giovane pilota olandese presente in pista a Sepang per disputare il Gran Premio della Malesia al posto di Jonas Folger, ancora out per malattia, pur concludendo una buona prestazione non ce l’ha fatta a trovare anche i primi punti in graduatoria. Per i pilota della superbke la prova della Malesia della Motogp ha quindi portato appena la 16^ posizione a un passo quindi dalla quindicesima piazza, valida per l’ultimo punto in palio per il mondiale piloti: per Van der Mark il risultato assai poco corrispondente alle ambizioni della vigilia, (anche se raggiunto in una prova complicatissima) lascia chiaramente un fondo di amaro in questa esperienza da esordiente, comunque positiva. Chissà che prima o poi l’olandese possa partecipare a tutti gli effetti alla  lotta per il titolo mondiale della classe regina.  (agg Michela Colombo)

L’AVANZATA DELLE DUCATI

La bella doppietta delle Ducati di Dovizioso e Lorenzo avvenuta questa mattina sulla pista di Sepang per il Gp della Malesia 2017, non ha portato solo tanti punti ai rispettivi piloti, validi per la classifica riservata  mondiale piloti, ma è stata soprattutto conferma di quanto buono fatto in stagione della casa di Borgo Panigale. Dopo anni di difficoltà ora la Ducati, ufficiale come di fabbrica, quest’anno ha raccolto traguardi entusiasmanti, riuscendo a portate i suoi piloti nella top del mondiale e uno in particolare, ovvero Andrea Dovizioso, a contendere il itolo mondiale della Motogp al campione uscente. Controllando l’ordine di arrivo vediamo quindi che le due ducati ufficiali come 4 di fabbrica siano riuscite ad andare a punti a Sepang: ecco quindi che nella classifica dei motoristi la rossa è ora seconda in graduatoria, dietro alla Honda ma con appena 29 punti da recuperare. Benchè tale particolare lista non abbia particolare valore tra gli appassionati, ne ha a livello di addetti ai lavori: la Ducati è tornata a ruggire nella Motogp. (agg Michela Colombo)

OCCHIO A ZARCO

Arrivati ormai dopo la chiusura del penultimo gran premio della stagione 2017 della Motogp la cosa non dovrebbe già sorprendere nessuno eppure dando un occhio alla classifica del mondiale piloti dopo il Gp della Malesia 20178, continua a destare ammirazione la sesta posizione ottenuta finora da Johann Zarco. Il pilota francese della Yamaha Tech Tre, da rookie e esordiente assoluto nella Motogp ancora una volta ha centrato il bersaglio, salendo a quota 154 punti nella graduatoria e vantando ora un ottimo terzo posto sulla pista di Sepang. Sono davvero tanti i punti ottenuti finora dal francese: dando un occhio al suo tabellino dopotutto vediamo come siano stati tutti sudati. a bilancio infatti si osservano otto piazzamenti entro la top five e  ben due podi, ma ancora nessuna vittoria (che certo non mancheranno l’anno prossimo). Nel suo anno di esordio Zarco si è dimostrato un vero cavallo su cui puntare in pista come per la classifica piloti per la prossima stagione.  (agg Michela Colombo)

DOVIZIOSO RIMANE VICINO

Se i nomi nella classifica del mondiale piloti della Motogp non sono di fatto cambiati, dopo questo accaduto in pista questa mattina al Gp della Malesia 2017, i distacchi tra i vari protagonisti di questo campionato di Motogp si sono invece notevolmente modificati. Partendo dai vertici va detto che Marc Marquez rimane ancora in testa ma ora a quota 282 punti e un distacco di 21 punti da Andrea Dovizioso, che seguendo la matematica ancora spera in una vittoria del titolo a sorpresa. Getta invece ormai completamente la spugna Maverick Vinales, terzo a quota 226 punti dopo gli eventi di Sepang: chiudono la top five ancora Valentino Rossi  e il pilota della Honda Dani Pedrosa, rispettivamente fermi a quota 197 e 185 punti, e pronti dare battaglia per la medaglia di legno a Valencia. Da ricordare infine il settimo piazzamento di Lorenzo, che sale a quota 137 punti dopo il secondo posto ottenuto al Gp della Malesia e la 15^ piazza di Andrea Iannone.  (agg Michela Colombo)

MARQUEZ ANCORA IN TESTA

Non che la classifica della MotoGp abbia subito uno stravolgimento dopo il Gran Premio della Malesia a Sepang, ma sicuramente il risultato di oggi a Sepang sorride ad Andrea Dovizioso. Il pilota italiano infatti ha rosicchiato campo, e punti, allo spagnolo Marc Marquez. La Ducati infatti ha festeggiato i primi due gradini del podio con Dovizioso che ha vinto il MotoGp e Jorge Lorenzo che l’ha affiancato. A Marc Marquez della Repsol Honda invece è mancato il guizzo per raggiungere il podio, superato nettamente da J.Zarco della Monster Tech 3. Un risultato che comunque si può considerare buono soprattutto dopo una qualifica complicata che lo aveva visto partire dalla settima posizione della griglia di partenza. Andrea Dovizioso è l’unico in grado di poter strappare la vittoria del Mondiale a un Marquez che sembrava già pronto a godersi l’ennesimo successo. (agg. di Matteo Fantozzi)

DOVIZIOSO UNICO RIVALE CREDIBILE DI MARQUEZ

In attesa di vivere oggi il Gran Premio della Malesia, la classifica della MotoGp vede Marc Marquez primo favorito per il Mondiale e Andrea Dovizioso suo unico credibile rivale, ma chiamato a una rimonta comunque molto difficile. Phillip Island rischia di avere chiarito in modo forse definitivo le gerarchie, dal momento che ora Marc Marquez si presenta alla gara in terra malese al comando della classifica del Mondiale Piloti con 269 punti davanti ad Andrea Dovizioso, secondo a quota 236 punti. Con 33 punti lo spagnolo della Honda ha concrete possibilità di festeggiare il titolo già oggi, dal momento che potrebbe anche permettersi di perdere fino a un massimo di 7 punti (clicca qui per tutte le combinazioni che permetterebbero a Marquez di vincere il Mondiale oggi). A Phillip Island invece è ufficialmente uscito di scena l’altro iberico Maverick Vinales che ha raccolto 219 punti nelle prime sedici uscite stagionali. Il distacco di 50 punti da Marquez è incolmabile anche in caso di due vittorie e Marquez sempre a secco, perché comunque il numero di successi sarebbe favorevole a Marc (senza contare che in quel caso il favorito diventerebbe Dovizioso). Marc Marquez dal Sachsenring in poi ha marciato a ritmi certamente superiori a tutti gli avversari, pur con il ritiro per guasto alla sua Honda a Silverstone, che era stata una pesante battuta d’arresto. Dopo Misano lo spagnolo e Dovizioso erano addirittura a pari merito, poi le difficoltà di Andrea ad Aragon e ancora di più in Australia hanno scavato un solco, anche se in mezzo il Dovi a Motegi aveva reagito da grande campione, in una stagione che ha comunque visto un evidente salto di qualità da parte del pilota forlivese.

IL DUELLO MARQUEZ-DOVIZIOSO

Andrea Dovizioso dunque è il nome a sorpresa: già vittorioso in cinque Gran Premi quest’anno, oltre il doppio delle vittorie (due) ottenute in tutto il resto della sua carriera in MotoGp; inoltre la Ducati non vinceva tre o più gare nella stessa stagione dai tempi di Casey Stoner. Questa MotoGp 2017 si sta rivelando affascinante, con Honda, Yamaha e Ducati fino a ottobre in corsa per conquistare la corona iridata a fine stagione con il proprio migliore centauro, anche se adesso la strada sembra spianata al bis consecutivo del campione in carica. Invece la Ducati era partita abbastanza male, poi però c’è stata una grande ripresa, coronata appunto dalle cinque vittorie di Andrea Dovizioso, il nome che non ti aspettavi nell’anno in cui Borgo Panigale ha ingaggiato Jorge Lorenzo. Di sicuro Marc Marquez, oltre ad avere 33 punti di vantaggio, è anche molto più abituato a combattere per il titolo, tuttavia il Dovizioso versione 2017 può continuare a stupirci. Valentino Rossi e Dani Pedrosa invece sono più lontani e lotteranno verosimilmente solo per il quarto posto nella classifica del Mondiale Piloti, ma soprattutto cercheranno di lasciare il segno nel finale in due modi: vincendo ancora qualche Gp – Valentino a Phillip Island ci è andato davvero vicinissimo – e per quanto riguarda Dani aiutando il compagno di squadra.

CLASSIFICA PILOTI MOTOGP

1. Marc Marquez (Honda) 282

2. Andrea Dovizioso (Ducati) 261

3. Maverick Vinales (Yamaha) 226

4. Valentino Rossi (Yamaha) 197

5. Daniel Pedrosa (Honda) 185

6. Yohann Zarco (Yamaha) 154

7. Jorge Lorenzo (Ducati) 138

8. Danilo Petrucci (Ducati) 121

9. Cal Crutchlow (Honda) 104

10. Jonas Folger (Yamaha) 84

11. Alvaro Bautista (Ducati) 75

12. Jack Miller (Honda) 73

13. Scott Redding (Ducati) 64

14. Aleix Espargaro (Aprilia) 62

15. Andrea Iannone (Suzuki) 60

16. Pol Espargaro (KTM) 55

17. Alex Rins (Suzuki) 46

18. Loris Baz (Ducati) 45

19. Karel Abraham (Ducati) 30

20. Tito Rabat (Honda) 29

21. Hector Barbera (Ducati) 27

22. Bradley Smith (KTM) 24

23. Michele Pirro (Ducati) 18

24. Mika Kallio (KTM)11

25. Sam Lowes (Aprilia) 5

26. Katsuyuki Nakasuga (Yamaha) 4

27. Sylvain Guintoli (Suzuki) 1

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori