Dovizioso vince il Mondiale se…/ MotoGp, i risultati per diventare campione del mondo (Gp Malesia 2017)

- Mauro Mantegazza

Dovizioso vince il Mondiale se… MotoGp, i risultati per laurearsi campione del Mondo: una fiammella di speranza per raggiungere Marc Marquez ancora molto lontano. (Gp Malesia 2017)

marc marquez honda motogp
Test MotoGp Barcellona (Foto repertorio LaPresse)

Dopo il MotoGp della Malesia manca una sola tappa alla fine del Mondiale e Andrea Dovizioso può ancora matematicamente diventare campione del mondo. Una soluzione difficile, ma non impossibile, che permetterebbe al pilotadella Ducati di raggiungere un risultato davvero incredibile e che in carriera non ha ancora mai raggiunto, arrivando come miglior posizione terzo nel 2011. Di certo un grande passo in avanti da quando è alla Ducati con cui ha raccolto in quattro anni di Ducati ottava, quinta, settima e ancora quinta posizione. In classifica generale dei piloti Andrea Doviziosio rimane secondo ma il suo divario da Marc Marquez diminuisce di 21 punti, i punteggi rimangono 282, 261. Per vincere il Mondiale Dovizioso dovrebbe arrivare primo, ottenendo così altri 25 punti, e sperare che Marquez si posizioni dal tredicesimo posto in giù con il quale si ottengono 3 punti in classifica. Difficile pensare che Marquez possa fare così male a meno che durante la gara della Catalogna sia costretto ad abbandoanre la gara. (agg. di Matteo Fantozzi)

MARQUEZ A UN PASSO DAL MONDIALE PILOTI

Marc Marquez è ormai ad un passo dal conquistare il Mondiale Piloti della MotoGp: per il pilota spagnolo della Honda sarebbe il quarto titolo in cinque stagioni nella classe regina, numeri a dir poco impressionati per un centauro classe 1993. L’unico che può contrastare Marquez è il nostro Andrea Dovizioso, ma il pilota della Ducati deve fare i conti con ben 33 punti di ritardo dal numero 93 e questo significa che Marquez ha buone possibilità di conquistare matematicamente il Mondiale MotoGp già oggi a Sepang, al termine del Gran Premio della Malesia che è la penultima gara stagionale. Questo vuol dire che Marquez per festeggiare dovrà avere 26 punti di vantaggio al termine della gara (non 25 perché a pari punti la discriminante è il numero di vittorie, un dato che è ancora in bilico): partendo dall’attuale + 33, questo significa che a Sepang Marquez potrebbe anche permettersi di perdere 7 punti. Andiamo allora a leggere tutte le possibili combinazioni per avere già oggi Marc Marquez campione del Mondo.

MARQUEZ CAMPIONE DEL MONDO SE: LE COMBINAZIONI

Le prime due osservazioni sono le più semplici: in ogni caso Marquez vince il Mondiale se arriva davanti a Dovizioso, che naturalmente deve guadagnargli punti per rimanere in corsa; nessuna speranza per il Dovi anche se il forlivese arriva dal nono posto in giù, perché vorrebbe dire prendere 7 o meno punti, fatto che permetterebbe a Marquez di festeggiare persino non conquistando nemmeno un punto. Lo spagnolo potrà permettersi di non preoccuparsi del piazzamento di Dovizioso naturalmente in caso di vittoria ma anche con un secondo posto, perché in quel caso perderebbe al massimo 5 punti se Dovizioso dovesse vincere, ma conservando 28 lunghezze di vantaggio. Tutto questo premesso, i casi più complicati sono i seguenti: con Marquez terzo o quarto, Dovizioso deve arriva dalla seconda posizione in giù; se lo spagnolo sarà quinto, sesto o settimo, il forlivese deve piazzarsi dalla terza posizione in giù; se il centauro Honda si piazzerà invece ottavo, nono oppure decimo, il pilota Ducati dovrà essere al massimo quarto; se Marquez sarà undicesimo o dodicesimo, Dovizioso dovrà arrivare dalla quinta posizione in giù; con il numero 93 tredicesimo, il Dovi dovrà fare non meglio di sesto; Marquez quattordicesimo per festeggiare avrebbe bisogno di un Dovizioso al massimo settimo; infine, Dovizioso dovrà arrivare dalla ottava posizione in giù per fare festeggiare Marquez anche con un modesto quindicesimo posto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori