TEST MOTOGP 2018 / Tempi e classifica finale, Pedrosa chiude secondo: “Non siamo ancora dove vogliamo”

- Michela Colombo

Diretta Test Motogp 2018: nella seconda giornata sulla pista thailandese di Buriram vola Marc Marquez che stampa il miglior tempo, male invece Valentino Rossi che ha problemi con la Yamaha

valentino_rossi_2_motogp_lapresse_2017
Diretta MotoGp - LaPresse

Si è chiusa la seconda giornata di test della MotoGp in Thailandia, sul circuito di Buriram. L’esito emerso da queste 48 ore di test è che la Honda HRC del Team Repsol è ancora la moto da battere. Marquez ha letteralmente volato, stabilendo il record assoluto della pista, e Pedrosa gli è stato a ruota, chiudendo in seconda posizione, a 158 millesimi di distacco dal campione del mondo. E proprio quest’ultimo ha rilasciato alcune dichiarazioni a termine delle prove di oggi, facendo chiaramente capire come la Honda possa dare ancora di più: «Non siamo ancora arrivati dove vorremmo essere, dobbiamo continuare a fare progressi. Abbiamo testato alcune gomme Michelin, anche se sembra che non saranno quelle che useremo per la gara, e abbiamo lavorato sulle sospensioni, elettronica, e l’impostazione del cambio». Domani altro giorno di test, l’ultimo in programma in Thailandia, e altre prove per il pilota di Sabadell: «Domani probabilmente lavorerò anche sull’aerodinamica – chiude Pedrosa – Finora stiamo lavorando bene, e domani cercheremo di sfruttare al meglio l’ultimo giorno!». Se la Honda si confermerà anche nel mondiale, sarà davvero dura per le altre case motoristiche, a cominciare dalla Yamaha, con un Valentino Rossi che ha chiuso 14esimo, per via di una serie di problemi tecnici. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

I RISULTATI DELLE PROVE DI OGGI

Marc Marquez e la Honda volano, Valentino Rossi arranca: questo un brevissimo riassunto di quanto visto nella seconda giornata dei test MotoGp 2018, sulla pista di Buriram. In Thailandia il Dottore continua ad arrancare: il suo miglior giro è di 1’30’’888, vale a dire oltre 9 decimi più lento di Marquez che è stato l’unico ad andare sotto la barriera del minuto e mezzo secco e si è posizionato a 158 millesimi di vantaggio su Dani Pedrosa. La Honda è già dominante, le avversarie principali invece hanno qualcosa da risolvere; anche la Ducati di Andrea Dovizioso, che ha chiuso la giornata in nona posizione con più di mezzo secondo di ritardo (ma facendo meglio di Jorge Lorenzo). Nella top 10 di questa giornata di test MotoGp troviamo anche tante sorprese: Jack Miller si piazza terzo con 1’30’’185, Alex Rins invece è settimo con la sua Suzuki e riesce a rimanere sotto il mezzo secondo da Marquez, peraltro facendo 4 decimi meglio di Andrea Iannone che invece ha sofferto parecchio, piazzandosi in undicesima posizione appena alle spalle di Lorenzo. Bene anche Johann Zarco che conferma le belle cose fatte vedere lo scorso anno; c’è anche Maverick Vinales, che ha rifilato più di 6 decimi a Rossi e in questo momento sta dimostrando di saper gestire la Yamaha molto meglio del Dottore. Da segnalare anche che il catalano ha girato particolarmente bene nel primo settore della pista, dove ha fatto registrare parziali record; la sua M1 però non è stata così performante negli altri settori e questo gli ha impedito di avvicinare i migliori. Vinales però può dirsi soddisfatto dei suoi test, mentre Rossi dovrà avere una grande giornata domenica per provare se non altro a migliorare qualcosa. (agg. di Claudio Franceschini)

CLASSIFICA FINALE

1. Marc Marquez (Honda) 1’29’’969

2. Dani Pedrosa (Honda) +0’’158

3. Jack Miller (Pramac) +0’’216

4. Maverick Vinales (Yamaha) +0’’305

5. Johann Zarco (Yamaha 3) +0’’391

6. Danilo Petrucci (Pramac) +0’’398

7. Alex Rins (Suzuki) +0’’477

8. Cal Crutchlow (Honda Castrol) +0’’521

9. Andrea Dovizioso (Ducati) +0’’525

10. Jorge Lorenzo (Ducati) +0’’760

11. Andrea Iannone (Suzuki) +0’’806

12. Tito Rabat (Avintia) +0’’886

13. Alvaro Bautista (Angel Nieto) +0’’914

14. Valentino Rossi (Yamaha) +0’’919

BANDIERA A SCACCHI!

I test MotoGp a Buriram, in Thailanda, proseguono; manca circa un’ora e mezza per chiudere questa giornata e al momento è davvero incredibile il passo che sta tenendo Marc Marquez. Il campione del mondo sta portando la sua Honda a livelli inarrivabili per chiunque altro: lo spagnolo ha timbrato il miglior tempo con 1’30’’506 appena prima di rientrare ai box, così come tutti gli altri piloti. Un Marquez che soffre qualcosa nel tratto centrale, ma continua a migliorare; tutti gli altri girano con tempi un secondo più lenti, Andrea Dovizioso che è il primo degli inseguitori ha staccato un 1’31’’853 che ben racconta quale sia al momento il distacco tra lo spagnolo e tutti gli altri. L’altra Ducati, quella di Jorge Lorenzo, è a 1’32’’897; il miglior tempo appartiene ancora a Dani Pedrosa (1’30’’127) ma va detto che i crono appena raccontati sono quelli in assetto da gara, e dunque davvero gli avversari di Marquez si devono preoccupare per il ritmo che il campione del mondo sta tenendo. Manca poco meno di un’ora e mezza al termine; è probabile che nell’ultimo stint dei test MotoGp tanti piloti – se non tutti – proveranno più che altro a effettuare simulazioni di gara, e dunque i tempi non dovrebbero migliorare. Tuttavia, staremo a vedere. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE I TEST MOTOGP BURIRAM 

Segnaliamo che non sarà possibile assistere in diretta tv anche a questa seconda giornata dei test ufficiali MotoGp a Buriram, che andranno in scena tra la notte e la mattina italiana, dal momento che bisognerà fare i conti con sei ore di fuso orario che ci separano dalla Thailandia – per la precisione, si girerà dalle ore 3.30 di notte alle 11.30 di mattina in orario italiano. Non sarà quindi prevista nemmeno una diretta streaming video, ma gli appassionati potranno comunque essere collegati con gli aggiornamenti e i tempi visitando il sito www.motogp.com, che ha il suo corrispettivo su Twitter all’indirizzo @MotoGP. Altre informazioni arriveranno da siti e social network ufficiali delle varie Case. Sul canale Sky Sport MotoGp (al numero 208 della piattaforma satellitare di Sky) da segnalare alle ore 19.30 di stasera la trasmissione Race Anatomy Speciale Test Thailandia per analisi e commenti sulla giornata che però a Buriram sarà ormai abbondantemente terminata.

MALE VALENTINO ROSSI

Sono iniziati attorno alle ore 03:00 in Italia i test di MotoGp, la seconda giornata di prove in programma in Thailandia, in vista della nuova stagione. Attualmente comandano le Honda, con Dani Pedrosa che si è piazzato davanti a tutti, seguito dal compagno di squadra e campione del mondo in carica, Marc Marquez, chiaro indizio di come il team Repsol sia ancora quello da battere per il campionato 2018. Bene le Ducati, che hanno piazzato ben quattro moto nelle prime dieci posizioni, con Petrucci e Dovizioso rispettivamente terzo e quarto, mentre Lorenzo e Miller sono leggermente più indietro, al settimo e ottavo posto. Sono invece in difficoltà le Yamaha, visto che Valentino Rossi non sembra aver ancora risolto i problemi legati all’elettronica, e si trova attualmente al 10° posto, con Vinales che si trova invece in 13esima posizione. Attualmente, sul circuito di Buriram, è tutto fermo, visto che nessuna delle due ruote è in pista per registrare dei tempi. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

AL VIA I TEST MOTOGP 2018

Si accenderà nella notte italiana la seconda giornata di test per la Motogp 2018 in corso al Buriram. La classe regina torna protagonista quindi anche oggi sabato 17 febbraio sull’inedito circuito della Thailandia, appena  entrato nel calendario ufficiale della Dorna. Dopo un primo importante approccio nella rovente giornata di ieri, ecco che per oggi, temperature permettendo, potremmo anche attenderci qualche sorpresa in più, almeno nella classifiche di tempi. Va però ricordato che rimane difficile fare dei confronti, dato che oltre ai crono di ieri non si hanno altri riferimenti nella storia. In ogni caso i grandi protagonisti della stagione 2018 della Motogp, hanno già preso confidenza  con la pista thailandese, che pare essere stata anche molto apprezzata: ci aspettiamo quindi grandi risultati dall’asfalto, anche perché il mondiale è ormai alle porte. 

I PROTAGONISTI PIU’ ATTESI

Considerando solo la classifica dei tempi registrata nella prima giornata i test a Buriram, i protagonisti più attesi oggi in pista sarebbero Cal Cruchtlow e Alex Rins. I due piloti di fabbrica, sfruttando l’ultimo time attack, sono infatti riusciti a scalzare dal primo posto il campione della Motogp in carica Marc Marquez, firmando rispettivamente i crono di 1.40.797 e 1.30.809. Non facciamoci però ingannare: i big rimangono sempre vicini e soprattutto questi son tempi segnati in occasione dei test e quindi devono per  essere presi con le pinze. Da non sottovalutare poi anche le difficili condizioni ambientali in cui si svolgono questi test a Buriram. La pista è stata rovente per grande parte della giornata e le temperature ambientali hanno toccato anche i 40 °: fortunatamente quando si disputerà il Gp della  Thailandia sarà autunno. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori