VALENTINO ROSSI/ Motogp Gp d’Italia 2018: Chi pubblica le foto con la nuova fidanzata Francesca Sofia Novello

- Michela Colombo

Valentino Rossi alla vigilia del Gp d’Italia 2018 con qualche preoccupazione in più. Il Dottore: al Mugello dovremo essere più veloci, non così ottimista dopo gli ultimi test.

valentino rossi MotoGp
Diretta MotoGp - LaPresse: Valentino Rossi

Valentino Rossi si prepara per il Gran Premio del Mugello dove sicuramente dovrà fare meglio di quanto accaduto nelle sue ultime gare. Il pilota si trova di fronte a un momento delicato della sua carriera, pronto a fare il salto di qualità in una stagione iniziata da non molto che gli ha regalato anche qualche complicazione difficile da accettare. Intanto nella sua vita è entrata una modella di 24 anni di nome Francesca Sofia Novello che sembra l’abbia colpito davvero molto. Chi ha pubblicato delle foto che lo vedono baciarsi con la giovane e bellissima ragazza. Beccato in una pizzeria di Pesaro sembra che tra i due ci sia davvero molto feeling. Dopo la fine della storia con Linda Morselli il pilota è nuovamente felice e il pubblico che lo adora spera che queste emozioni si possano vedere anche nella prossima gara al Mugello dove Valentino Rossi vuole tornare assolutamente a vincere o almeno sul podio. (agg. di Matteo Fantozzi)

“AL MUGELLO DOVREMO ESSERE PIÙ VELOCI”

Valentino Rossi è senza dubbio l’uomo da tenere d’occhio in vista del prossimo weekend della Motogp dedicato al Gran Premio d’Italia 2018. La storia tra il Mugello e il Dottore è infatti lunga e piena di reciproco amore: non sarebbe lo stesso Gp italiano senza il pilota di Tavullia e i numerosi appassionati che ogni anno affollano il circuito di Scarperia e San Piero lo sanno bene, Eppure quest’anno Valentino Rossi si approccia alla prova di casa del Mondiale della Motogp con qualche preoccupazione in più, nonostante il pilota Yamaha abbia rimediato un ottimo terzo posto sul podio del precedente Gp di Francia a Le Mans. Lo stesso Dottore ha infatti dichiarato: “Mi sentivo ottimista sulla gara italiana prima del test che abbiamo fatto poche settimane fa, ma durante quelle prove non siamo stati veloci come avrei voluto. Dovremo dare di più durante questo weekend. Dovremo migliorare la moto e provare a dare il nostro meglio” La speranza è però sempre l’ultima a morire: “. “E’ stato bello salire sul podio a Le Mans, prima di andare al Mugello. In generale è positivo riuscirci prima di ogni gara, perché così nei giorni precedenti al successivo GP non si è arrabbiati. Arrivare al Mugello rilassati è meglio”. 

IL DOTTORE E IL MUGELLO

Di certo tale pessimismo è ben spiegabile: la Yamaha di Rossi in questo inizio di stagione del mondiale della Motogp non ha affatto brillato e lo stesso pilota italiano si è più volte soffermato sui numerosi problemi che la moto del Diapason ha ancora da risolvere. Ecco quindi che alla vigilia del Gp d’Italia 2018 Rossi registra appena la quarta posizione nella classifica del mondiale piloti con 56 punti e un distacco dall’attuale leader Marc Marquez di ben 39 punti: a bilancio solo due podi (al gradino più basso). Eppure il Mugello potrebbe essere la grande occasione di riscatto per il pilota di Tavullia: a casa Rossi si esprime sempre al meglio e il suo popolo è pronto a sostenerlo per tutto il weekend. Dobbiamo dopo tutto ricordare che proprio su questa pista  Rossi ha realizzato ben nove vittorie di fila dal 2002 al 2008 oltre che un totale di 10 podi da quando il Dottore è nella classe regina della Motogp. Indimenticabile poi per molti il clamoroso successo del 2005 che vide proprio Valentino Rossi al successo e al podio con Biaggi e Capirossi, e con Melandri quarto: un poker tutto italiano, record mai più raggiunto. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori