Petrucci alla Ducati/ Motogp, l’umbro farà coppia con Dovizioso nella stagione 2019. Bagnaia in Pramac

- Michela Colombo

Motogp, Danilo Petrucci sarà pilota Ducati nella stagione 2019 e farà coppia con Andrea Dovizioso. Sarà il rookie Bagnaia a prendere il posto dell’umbro in Pramac.

petrucci dovizioso motogp
Diretta MotoGp: Danilo Petrucci e Andrea Dovozioso (LaPresse)

E’ tempo di mercato anche nella Motogp e dopo l’annuncio del passaggio di Lorenzo alla Honda, anche che la Ducati è corsa ai ripari e si è affrettata a confermare Danilo Petrucci come prossimo pilota per la stagione 2019. Nel prossimo campionato della classe regina quindi sarà il pilota umbro a fare coppia con Andrea Dovizioso, recentemente confermato per altre due stagioni: dopo 4 anni in Pramac è giunto il momento della promozione, anche se per ora il contratto recita un solo anno. Tale notizia forse non sorprende i più: che tra Lorenzo e la scuderia italiana i rapporti fossero compromessi non era una novità e la vittoria dello spagnolo  al Mugello non ha risolto la situazione. Con Lorenzo partito per Honda poi, la promozione di Petrucci dalla moto di fabbrica alla moto ufficiale era certamente nell’aria: l’umbro ha decisamente mostrato il suo grande talento in queste due ultime stagioni del Motomondiale. Eppure secondo le colonne del mercato anche il compagno di squadra Jack Miller era in lotta per un posto ufficiale. Ora pare che  l’australiano rimarrà in Pramac ancora nella prossima stagione della Motogp 2019 facendo così coppia con il rookie Francesco Bagnaia.

LA SODDISFAZIONE DI PETRUCCI

Dopo tanti anni vissuti in Pramac, la promozione in Ducati non può che riempire di gioia lo stesso Danilo Petrucci, che non ha mai nascosto di ambire a una moto ufficiale, specie della scuderia di Borgo Panigale con cui è legato a moltissimo tempo. Proprio in conseguenza all’annuncio ufficiale della firma del contratto per la stagione 2019, lo stesso pilota umbro ha dichiarato: “Entrare a far parte della squadra ufficiale è un sogno che si realizza. E’ un grande onore diventare pilota del Ducati Team, soprattutto per uno come me che ha iniziato la sua carriera in Ducati come collaudatore di moto di serie”. Ringraziando poi  nomi come quelli di Paolo Campinoti, Francesco Guidoti, oltre che di Gigi Dall’Igna, Domenicali e Ciabatti, Petrucci ha aggiunto: “non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura nel team ufficiale. Adesso il mio unico obiettivo è cercare di finire la stagione fra i primi cinque in classifica e poi cominciare la nuova avventura con il Ducati Team.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori