Diretta test MotoGp Losail / Classifica: 1° Vinales. Bene le Ducati, Marquez indietro

Diretta test MotoGp Losail streaming video e tv: programma, orari e classifica della 1^ giornata di test con Yamaha, Ducati e Honda in Qatar

23.02.2019, agg. alle 20:08 - Mauro Mantegazza
valentino_rossi_pugno_lapresse_2018
Diretta test MotoGp Losail - LaPresse: Valentino Rossi

Cala il sipario sulla prima giornata dei test MotoGp a Losail e la classifica dei tempi alla fine sorride a Maverick Vinales, che ha conquistato il primo posto in 1’55”051. Yamaha dunque promossa e con entrambi i piloti ufficiali, dal momento che Valentino Rossi ha a sua volta saputo risalire posizioni, chiudendo al quinto posto pur se a mezzo secondo abbondante dal suo compagno di squadra. Il Dottore comunque è vicinissimo alle due Ducati ufficiali: Andrea Dovizioso infatti è terzo a 499 millesimi da Vinales, Danilo Petrucci quarto a 543 millesimi mentre il ritardo di Valentino Rossi è di 553 millesimi. Vinales di conseguenza ha rifilato distacchi pesanti a tutti, o quasi: l’unica eccezione è Alex Rins, che ha portato la Suzuki al secondo posto a 108 millesimi dal connazionale. Nelle retrovie invece la Honda, con Marc Marquez che non è andato oltre il decimo posto a 1”116 di ritardo da Vinales. I problemi fisici del campione del Mondo e l’infortunio da cui è reduce il nuovo compagno di squadra Jorge Lorenzo rendono in salita la strada della Hrc. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE I TEST MOTOGP A LOSAIL

Non sarà possibile assistere alla diretta tv dei test Motogp da Losail, che andranno in scena dalle ore 14.00 alle ore 20.00 italiane, cioè dalle ore 16.00 alle 22.00 locali, perché come accennato si girerà in notturna, come poi sarà anche in occasione del Gran Premio. Questo significa che non ci sarà nemmeno una diretta streaming video per i test MotoGp di Losail, ma gli appassionati potranno comunque essere collegati con gli aggiornamenti e i tempi visitando il sito www.motogp.com, che ha il suo corrispettivo su Twitter all’indirizzo @MotoGP. Altre informazioni arriveranno da siti e social network ufficiali delle varie Case. Sul canale Sky Sport MotoGp (al numero 208 della piattaforma satellitare di Sky) da segnalare alle ore 23.30 di stasera la trasmissione Paddock Live Show – Speciale Test Qatar per analisi e commenti sulla giornata di test che però a Losail sarà ormai abbondantemente terminata.

IL RUGGITO DUCATI

Ci avviciniamo al gran finale della prima giornata dei test MotoGp a Losail e la classifica dei tempi adesso esalta la Ducati, perché al primo posto c’è Andrea Dovizioso con il tempo di 1’55”550, davanti al compagno di squadra Danilo Petrucci, secondo ad appena 44 millesimi dal Dovi. La Ducati dunque va molto veloce, ma attenzione a una Suzuki che ormai non è più una sorpresa dei test invernali della MotoGp e colloca Alex Rins al terzo posto con 157 millesimi di ritardo dal miglior tempo di Dovizioso. Molto bene anche Maverick Vinales che sta conservando il quarto posto a 282 millesimi, mentre in casa Yamaha è da segnalare che Valentino Rossi è attualmente fuori dalle prime dieci posizioni. Nelle retrovie anche la Honda, perché Marc Marquez è appena nono a 786 millesimi da Dovizioso. I tempi in questo momento naturalmente vanno valutati con grande cautela, ma sicuramente in casa Ducati ci può essere ottimismo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VINALES IN TESTA

La prima giornata dei test MotoGp a Losail è finalmente entrata nel vivo e la classifica dei tempi lo dimostra, perché tutti i big della MotoGp occupano le prime posizioni. Buone notizie per la Yamaha che occupa il primo posto con Maverick Vinales, capace di compiere il proprio miglior giro in 1’56”280; la Suzuki conferma di essere in ottima forma ed infatti troviamo al secondo posto l’altro spagnolo Alex Rins, staccato di 305 millesimi dal suo connazionale. Molto bene comunque pure la Ducati, che occupa la terza e la quarta posizione con i suoi due piloti ufficiali: Andrea Dovizioso è staccato di 365 millesimi da Vinales, mentre il ritardo di Danilo Petrucci è pari a 0”379, dunque i due compagni di squadra sono davvero vicinissimi fra loro. Ottimo il quinto posto di Franco Morbidelli (Yamaha Tech 3) a 490 millesimi da Vinales, è invece di 805 millesimi il ritardo di Valentino Rossi dal compagno di squadra. In questo momento è invece scivolato indietro Marc Marquez, che era subito stato veloce ma adesso accusa 1”103 da Vinales. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MARQUEZ SUBITO VELOCE

Inizio come di consueto tranquillo per i test MotoGp a Losail. Come vi avevamo già accennato, in Qatar di solito le sessioni di test si accendono solo quando cala il tramonto, perché il buio e le luci artificiali sono le condizioni nelle quali la MotoGp gareggerà fra un paio di settimane, per cui girare con la luce e la temperatura del giorno paradossalmente serve ben poco. Di conseguenza per il momento ben pochi piloti sono già scesi in pista, eppure dopo la prima ora e mezza davanti a tutti troviamo già Marc Marquez e la Honda: il campione del Mondo in carica ha fatto fermare il cronometro sul tempo di 1’57”487 e ha oltre mezzo secondo di vantaggio sul nostro Franco Morbidelli, in sella alla sua nuova Yamaha Tech 3. Terzo posto per il francese Johann Zarco a 769 millesimi, molto più lontani tutti gli altri piloti che fino a questo momento hanno già inaugurato la loro sessione di test a Losail che però non è ancora entrata nel vivo. Ne vedremo delle belle avvicinandoci sempre di più alla notte del Qatar. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Tutto è pronto per vivere la prima giornata dei test MotoGp a Losail. Se la tradizione verrà rispettata, l’inizio dovrebbe essere abbastanza tranquillo, mentre si farà sul serio dopo il tramonto, cioè quando le condizioni saranno le stesse che in Qatar troveremo anche per qualifiche e gara. Nel frattempo, la precedente sessione dei test MotoGp aveva dato a Sepang ottime notizie alla Ducati. Andiamo allora a rileggere il commento conclusivo di Andrea Dovizioso: “Sono molto soddisfatto del bilancio di questi tre giorni. Era importante tornare a spingere al limite, perché quest’anno abbiamo solo due test a disposizione prima di iniziare il campionato, ed abbiamo siglato un buon crono sul giro singolo, dopo essere riusciti ad essere molto costanti anche nel ‘long run’. Il fatto poi di avere diverse Ducati nelle prime posizioni è un’ulteriore conferma che la nostra base è buona. Abbiamo utilizzato anche la nuova carena, ed è stata una prova positiva. È presto per trarre conclusioni e ci resta ancora un po’ di lavoro da fare, ma sono contento dei riscontri raccolti qui ed ora continueremo a lavorare per migliorare ulteriormente”. Adesso però è giunto il momento di ottenere i nuovi riscontri: parola alla pista e al cronometro, i test MotoGp a Losail cominciano! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ANNO SCORSO

Verso la diretta dei test MotoGp a Losail, possiamo ricordare che pure l’anno scorso la MotoGp aveva vissuto la sua ultima sessione di test pre-stagionali in Qatar, anticipando il primo Gran Premio che si sarebbe disputato poco dopo proprio su quella stessa pista. Allora l’appuntamento era fissato per domenica 18 marzo, quest’anno invece si scenderà in pista già una settimana prima, cioè domenica 10 marzo. Il ricordo è dolcissimo per Andrea Dovizioso e per la Ducati, che colsero la vittoria pur essendo scattati solamente dalla quinta posizione sulla griglia di partenza. Le qualifiche del Qatar avevano esaltato Johann Zarco, autore della pole position in 1’53”680 davanti a Marc Marquez e Danilo Petrucci. La gara avrebbe però drasticamente ribaltato i valori: la vittoria andò a Dovizioso davanti a Marquez, unico a confermarsi ai vertici in entrambi i giorni ma battuto per 27 millesimi, poi ecco Valentino Rossi sul terzo gradino del podio dopo essere stato appena ottavo nelle qualifiche, posizione che a fine Gran Premio toccherà invece proprio a Zarco. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE TEST MOTOGP LOSAIL

La diretta dei test MotoGp a Losail segna un’altra tappa di avvicinamento all’ormai imminente Mondiale 2019 della MotoGp. Naturalmente in palio non c’è ancora nulla, ma i tre giorni di test che ci attendono da oggi (sabato 23 febbraio 2019) fino a lunedì saranno naturalmente molto importanti, perché ci daranno risposte molto significative sul livello di competitività e di affidabilità delle varie moto e diranno ad ogni team della MotoGp su quali aspetti avrà invece ancora da lavorare a due sole settimane dall’inizio del Motomondiale, che avverrà domenica 10 marzo proprio con il Gran Premio del Qatar a Losail. I motori della MotoGp si accenderanno per questa prima giornata dei test di Losail alle ore 14.00 italiane: come da tradizione infatti n Qatar si gira in notturna, anche perché poi la gara sarà disputata in queste stesse condizioni e già negli anni scorsi la sessione di test in Qatar si accendeva solamente dopo il tramonto. Questa per di più sarà l’ultima sessione di test prima del via al Motomondiale: ecco perché questi tre giorni di test MotoGp a Losail saranno molto importanti, anche più del solito…

DIRETTA TEST MOTOGP LOSAIL: I PROTAGONISTI ATTESI

Abbiamo già parlato della grande importanza dei test MotoGp a Losail, gli ultimi tre dei sei giorni di lavoro in pista che in tutto piloti e scuderie hanno nel 2019 per preparare il debutto nel Motomondiale. I tre giorni di Sepang ci hanno dato risposte non facili da decifrare: la Ducati aveva chiuso con il botto, piazzando addirittura quattro piloti nelle prime quattro posizioni della classifica dei tempi dell’ultima giornata, ma naturalmente questo non è l’unico dato da considerare quando si parla dei test pre-stagione. La Honda ad esempio si era ben difesa, anche se Marc Marquez era a mezzo servizio, mentre Jorge Lorenzo era stato del tutto assente in Malesia: con il passare dei giorni il dolore dovrebbe farsi sentire di meno e di conseguenza ci attendiamo la Hrc grande protagonista di questi tre giorni di test MotoGp che per loro saranno ancora più significativi. La Yamaha è apparsa in crescita e naturalmente Valentino Rossi e Maverick Vinales sperano di confermare questa sensazione, lo stesso discorso vale per la Suzuki di Alex Rins, che punterà ad essere la mina vagante della MotoGp 2019. Cosa ci dirà di nuovo la pista di Losail? Lo scopriremo presto, parola al cronometro!

© RIPRODUZIONE RISERVATA