Diretta MotoGp/ Classifica tempi FP2: Marquez 1°, Ducati ok, Rossi 17°! (Qatar 2019)

- Michela Colombo

Diretta Motogp: streaming video e tv delle prove libere, Fp1 e Fp2 del Gp del Qatar 2019, primo appuntamento del mondiale, a Losail.

marc marquez motogp
Diretta Motogp: Marc Marquez (LaPresse)

Marc Marquez ha ottenuto il miglior tempo nella FP2 della MotoGp che ha chiuso il venerdì del Gp Qatar 2019. Il campione del Mondo in carica dunque ha subito indicato la forza sua e della Honda, in sella alla quale ha preceduto Maverick Vinales e Jack Miller, che si è preso la soddisfazione di essere il migliore pilota della Ducati con la sua moto del team Pramac. Quarto posto per Danilo Petrucci e sesto per Andrea Dovizioso, il bilancio non è comunque negativo nemmeno per le Rosse ufficiali di Borgo Panigale (inframezzate dall’ottimo quinto posto del giovane francese Fabio Quartararo), semmai sono Honda e Yamaha a registrare differenze piuttosto nette per quanto riguarda il rendimento fra i rispettivi piloti ufficiali. Rimandato Jorge Lorenzo, undicesimo e al momento fuori dal Q2, bocciato invece Valentino Rossi, appena diciassettesimo con un’involuzione preoccupante rispetto alla FP1, nella quale il Dottore aveva ottenuto il miglior tempo. Spettacolo negli ultimi minuti della sessione a Losail, con una raffica di caschi rossi che si sono illuminati nelle grafiche e Marc Marquez che ha stabilito il nuovo record sul giro per il circuito del Qatar in 1’53”380, prestazione impareggiabile per tutti i rivali dello spagnolo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VINALES RISALE

Andiamo verso la fase finale della FP2 della MotoGp a Losail, la seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Qatar vede sempre Marc Marquez al comando della classifica dei tempi in 1’54”767, infatti nella fase centrale della sessione ben poco è cambiato ai vertici della graduatoria, con l’eccezione dell’inserimento al terzo posto di Maverick Vinales, alle spalle di Danilo Petrucci e davanti a Fabio Quaratararo, dunque la Yamaha ufficiale si mette davanti a quella del team privato sponsorizzato Petronas. Quinto Andrea Dovizioso, resta invece piuttosto indietro Valentino Rossi, per il quale i segnali dalla FP2 sono per ora molto più negativi di quelli maturati in precedenza nella prima sessione, chiusa dal Dottore al comando. Da segnalare una caduta di Franco Morbidelli, una scivolata tutto sommato senza conseguenze per il pilota italiano, anche se i commissari hanno dovuto entrare in azione per scongiurare la possibilità di un principio d’incendio sulla Yamaha satellite di Morbidelli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MARQUEZ SUBITO VELOCE

La FP2 della MotoGp a Losail, per il Gp Qatar 2019, è cominciata con qualche minuto di ritardo perché i commissari hanno dovuto verificare le condizioni della pista lungo il tracciato nel deserto. Niente di grave comunque, si è potuti andare in pista con soli cinque minuti di ritardo. Subito molto veloci Marc Marquez e Danilo Petrucci, presto raggiunti comunque anche da Andrea Dovizioso. I tre piloti più veloci in pista sono dunque il campione del Mondo in carica con la sua Honda e le due Ducati ufficiali, ma pure il giovanissimo francese di origini italiane Fabio Quartararo si sta mettendo ottimamente in luce. In questo momento troviamo proprio Marquez davanti a tutti, con il tempo di 1’54”767, seguito da Petrucci, Quartararo e Dovizioso. Quinto posto per Maverick Vinales davanti a Valentino Rossi, più indietro invece per il momento il solo Valentino Rossi fra i big. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIA ALLA FP2

Sta per cominciare la FP2, seconda sessione di prove libere della MotoGp per il Gp Qatar 2019 a Losail. Questi 45 minuti di prove saranno certamente più interessanti dei precedenti perché si girerà in notturna, nelle stesse condizioni e allo stesso orario delle qualifiche di domani e della gara di domenica, comunque non è che la FP1 sia stata uno scherzo, come dimostra la nobilissima classifica con cui è terminata la prima sessione in Qatar. Primo posto per Valentino Rossi, splendido segnale per i numerosissimi tifosi del Dottore, inseguito però dalla coppia di lusso della Honda che ha piazzato Jorge Lorenzo al secondo posto e Marc Marquez in terza posizione. Sono vicine pure le Ducati, con Andrea Dovizioso quarto e Danilo Petrucci quinto, infine ecco Maverick Vinales in sesta posizione. L’elenco dei nomi ci serve per ribadire che le prime posizioni sono state monopolizzate proprio dai piloti ufficiali delle tre Case principali: se il buongiorno si vede dal mattino, sarà un Gran Premio del Qatar memorabile. Come detto, però, sarà la seconda sessione a iniziare a chiarirci le idee sui rapporti di forza: parola dunque alla pista e al cronometro, la FP2 comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA MOTOGP, LE PROVE LIBERE IN STREAMING VIDEO E TV

Come gli appassionati sanno bene, anche quest’anno Sky si è assicurata i diritti esclusivi per tutte le classi del Motomondiale: punto di riferimento il canale Sky Sport Motogp HD, al numero 208 del telecomando. Chi non si vuol perdere quindi le avventure dei protagonisti di questa stagione che sta prendendo il via dovrà munirsi di decoder, o godersi l‘offerta di SkyGo, app che permetterà agli abbonati di assistere a tutte le emozioni delle due ruote in streaming video su tablet, smartphone o pc. Va poi ricordato che pure quest’anno non sarà possibile seguire Fp1 e Fp2 in diretta e in chiaro: la copertura su Tv8 infatti non comprende le sessioni di prove libere e di conseguenza almeno per oggi non avremo immagini in chiaro da Losail. Ricordiamo anche i riferimenti ufficiali del Mondiale sui social network, che potranno essere importanti soprattutto per i non abbonati Sky: su Twitter l’account @MotoGp, così come la pagina MotoGp su Facebook.

VALENTINO ROSSI PRIMO NELLA FP1

Gli ultimi dieci minuti della Fp1 del Gp del Qatar 2019 sono stati, come alla migliore tradizione, davvero frenetici: tutti a Losail hanno sfruttato gli ultimi raggi di sole per spingere al massimo e lottare per il primo crono di questa prima prova libera della stagione 2019 del Motomondiale. Nessuno, da Lorenzo fino a Valentino Rossi e Rins si è sottratto alla lotta per il giro più veloce e sono stati parecchi i caschi rossi che sono stati accesi in questi ultimi istanti prima della bandiera a scacchi. Al termine della prima prova libera del Gp del Qatar 2019 però la classifica dei tempi incorona Valentino Rossi come l’uomo più veloce che è riuscito a fermare il crono metro su un eccezionale 1.55.048: un gran tempo per il Dottore che pure non aveva spinto troppo in questa Fp1. Secondo gradino del podio per Jorge Lorenzo con un ritardo di appena 79 millesimi, mentre insegue il campione del mondo Marc Marquez a +0.116: chiudono Petrucci e Vinales la top five, con Morbidelli subito dietro ad appena +0.276 dal pilota Yamaha. Distacchi minimi quindi che fanno già pensare a una gara per domenica più incerta e viva che mai. (Agg Michela Colombo)

PETRUCCI ACCENDE LA LOTTA

Terminato il primo time attack in molti piloti sono tornati ai propri box per comunicare ai team le prime impressioni sul set up provato in questo avvio della Fp1 del Gp del Qatar 2019. Un veloce confronto e qualche modifica e la grande Motogp è tornata in diretta sulla pista di Losail: di fatto la pista non è mai risultata vuota. Terminati però i primi test sul giro veloce ecco che in molti si sono concertati ora sul passo gara e poco è accaduto nella classifica dei tempi. Intanto però abbiamo appreso molte cose da questo primo show: ecco per esempio che nella Yamaha Rossi e Vinales stanno procedendo con dei test differenziati. Il Dottore ha la carena 2018, mentre lo spagnolo ha la carena con il look 2019. Tornando alla pista va detto che in questi ultimi minuti in molto sono tornati in pista e vivamente non sono mancati i piccoli miglioramenti in classifica: è però sempre il campione del mondo Marc Marquez a dominare nei tempi (e pure nel passo gara), avendo fissato il crono di 1.55.164, anche se Petrucci è sempre più vicino e accende la lotta al primo tempo. (agg Michela Colombo)

MARQUEZ SUBITO VELOCE

Prende finalmente il via la Fp1 del Gp del Qatar 2019 e tutti i piloti protagonisti di questo Mondiale di Motogp che prende il via si sono affrettati a scendere in pista a Losail. Chiaramente i primi minuti della sessione di prove libere sono trascorsi in maniera tranquilla, con i piloti che hanno ripreso confidenza con l’asfalto qatariota e hanno verificato condizioni della pista e del primo set up. Passati i primi cinque minuti ecco il primo crono della Fp1, firmato da Cal Crtichlow che ha fermato il cronometro sul 1.57.649: dopo di lui tutti hanno finalmente fissato il primo tempo della sessione, ovviamente ancora molto alto. Si alzano i ritmi ed ecco la prima scivolata sulla ghiaia della Ktm di Shyarin: mentre il malese si alzava senza presentare danni si è accesa la prima lotta per il tipo più veloce nella Fp1 del Gp del Qatar 2019. Subito i big della Motogp, tornata in diretta oggi, si sono messi in mostra, accedendo diversi semafori rossi e alternandosi velocemente in vetta alla classifica dei tempi. Al momento quindi si legge il primo tempo di Marc Marquez che ha fermato il cronometro su 1.55.497: alle spalle del Campione del mondo ecco poi lo squillo di Petrucci sulla Ducati e di Lorenzo, compagno di squadra in Honda. Chiudono la temporanea top ten Morbidelli, Vinales, Nakagamai, Dovizioso, Rins Miller e Quartararo. (agg Michela Colombo)

COMINCIA LA FP1

Pochi istanti e prenderà il via la prima sessione di prove libere del Gp del Qatar 2019, primo appuntamento della Motogp che tornerà quindi in diretta da Losail dopo gli ultimi test invernali. In vista quindi della Fp1 diamo la parola a Dovizioso che in sella alla Ducati sarà certo un osservato speciale già sull’asfalto qatariota. Il pilota italiano infatti si è detto fiducioso verso questa stagione del Motomondiale che sta per accendersi: “Penso che Ducati abbia buone possibilità di lottare per la vittoria del Campionato. Sappiamo molto bene quello che abbiamo fatto in passato e conosciamo il nostro pacchetto”. Il pilota ha poi aggiunto sul questo weekend: “Mi aspetto di essere competitivo perché la Ducati qui è forte, ma dovremo vedere che condizioni troveremo: vento e sabbia qui incidono molto”. Diamo ora la parola alla pista, la Fp1 del Gp del Qatar 2019 sta per avere inizio! (agg Michela Colombo)

I NUMERI DELLA STAGIONE

Mancano ancora diverse ore perchè si accenda la diretta della Motogp per le prime sessioni di prove libere del Gp del Qatar 2019 e in attesa che i protagonisti del Motomondiale diano il via ufficiale a questa eccezionale stagione, andiamo a controllare qualche numero interessante della vigilia. Saranno ventidue i piloti attesi al via per le prove libere e quattro di questi saranno gli esordienti per la classe regina e quindi Joan Mir (Suzuki), Francesco Bagnaia (Pramac), Fabio Quartararo (Petronas Yamaha) e Miguel Oliveira in sella della Red bull Ktm: per contro ci sarà un grande veterano ovvero Valentino Rossi che, a 40 anni compiuti, col Gp del Qatar darà il via alla sua 24^ stagione. I protagonisti comunque sono tutti di primo livello: sono trenta i titoli vinti finora con undici piloti sui 22 che hanno almeno una volta trovato il titolo iridato. Occhi puntati sul francese Quartararo, il più giovane presente al via con 20 anni e 63 giorni (e venti di meno di Rossi). (agg Michela Colombo)

SI TORNA A CORRERE

Dopo i test pre stagione, la Motogp torna in diretta e lo fa già oggi venerdì 8 marzo a Losail, dove vedranno disputate le prime prove libere del Gran premio del Qatar 2019, appuntamento di esordio della stagione del Motomondiale. Dopo tanta attesa finalmente la stagione delle due ruote riparte e gli appassionati non vedono l’ora di vedere in pista i propri beniamini, non paghi delle belle cose osservate solo pochi giorni fa proprio Losail per l’ultima sessione di test. La sfida sarà più che mai viva e tutti vorranno dare il massimo già nelle prime sessioni di Fp1 e Fp2 di quest’oggi. Dopo tutto, tutti hanno già preso confidenza con l’asfalto di Losail nei test invernali: ora però ci sarà il cronometro da tenere d’occhio. Ricordiamo allora subito a tutti gli appassionati come sarà possibile seguire in diretta la Motogp e le prime prove libere del Gp del Qatar, facendo attenzione con il fuso orario esistente con l’Italia. Ecco che da calendario la prima Fp1 sarà attesa alle ore 13.40 italiane e durerà fino alle 14.25: per la Fp2 la classe regina sarà in pista invece dalle ore 18.00 alle ore 18.45.

I PROTAGONISTI PIU’ ATTESI

Come dicevamo prima l’attesa per questo primo appuntamento con il Mondiale della Motogp è tantissima benché certo solo pochi giorni fa tutti i protagonisti di questa stagione che sta prendendo il via si sono presentati a Losail per disputare i test. Qui quindi non sono mancati anche i due piloti Honda Marquez e Lorenzo, osservati speciali, e entrambi sulla via del ritorno dopo i diversi infortuni e interventi. Tutti gli appassionato sono infatti impazienti di scoprire come i due oltre al team campione del mondo sapranno gestire la grande rivalità che senza dubbio si accenderà e già da questo fine settimana al Gp del Qatar 2019. I riflettori però saranno puntati anche su altri protagonisti della Motogp: ecco quindi Valentino Rossi e Maverick Vinales, alfieri Yamaha in cerca di riscatto dopo alcune annate davvero deludenti. Attenzione però anche al duo tutto italiano in casa Ducati, dove al fianco di Dovizioso ora vediamo Petrucci, promosso dalla Pramac. Il pilota umbro ha fatto vedere grandi cose nei test pre stagionali e il suo feeling con il compagno di squadra pare davvero ottimo: che sia l’annata buona per la rossa? Difficile dirlo visto che non si è scesi ancora in pista: mettiamoci allora comodi, la diretta della Motogp per le prove libere di Fp1 e Fp2 del Gp del Qatar sta per avere inizio!

© RIPRODUZIONE RISERVATA