DIRETTA MOTOGP/ Streaming video prove libere: Vinales domina la Fp2, Marquez insegue

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp prove libere FP1 e FP2 Gp Francia 2019 Le Mans: tempi e classifica delle due sessioni del quinto Gran Premio stagionale (oggi venerdì 17 maggio)

motogp marquez
Motogp: Marc Marquez (LaPresse)

Bandiera a scacchi sulla pista di Le Mans: termina qui la Fp2 della Motogp per il Gp di Francia 2019 il re della seconda sessione di prove libere è stato Maverick Vinales che nel time attack finale ha segnato il miglior tempo sul 1,31.428 riuscendo a beffare perfino il campione del mondo della Motogp Marc Marquez che certo non si è risparmiato oggi. Un crono e una prestazione davvero eccezionale per l’alfiere della Yamaha che ha sorpreso tutti in pista oggi a Le Mans nella Fp2: lo spagnolo però non può festeggiare troppo perché alle sue spalle l’elenco di rivali che gli sono arrivati davvero vicini è ben lungo. Basti pensare che nella top ten della graduatoria il decimo in classifica, Franco Morbidelli, dista appena 8 decimi dallo stesso Vinales. Il pilota Yamaha però non è stato l’unico protagonista di questa sessione di prove libere della Motogp: con il terzo tempo ecco infatti in lista il padrone di casa a Le Mans Quartararo e soprattuto con il quarto tempo un ottimo Jorge Lorenzo che proprio negli ultimi dieci minuti della sessione è davvero esploso accendendo parecchi caschi rossi. Chiudono le prime posizioni della classifica alla bandiera a scacchi le Ducati di Dovizioso e Petrucci, seguite dai due Espargaro che pure sono incappati entrambi (con Mir e Miller) in brutte scivolate al termine della Fp2. Chiudono la top ten poi Nakagami e Morbidelli, mentre Valentino Rossi è arrivato solo 14^ prendendo prima di effettuare l’ultimo giro lanciato la bandiera a scacchi. (agg Michela Colombo)

VINALES CRESCE

Abbiamo dovuto attendere la seconda metà della Fp2 della Motogp per il Gp di Francia 2019 per vedere qualche casco arancione accendersi per le Ducati: Dovizioso e Petrucci hanno atteso quindi un molto abbastanza libero in pista per mettere alla prova le loro Desmo ma al momento i risultati non paiono completamente sperati. Segnaliamo poi il momento complicato di Lorenzo, che al contrario del suo compagno di squadra Marquez sta facendo ancora parecchio fatica a lasciar correre la sua Honda. Chi invece pare aver trovato il giusto feeling con la sua moto è Maverick Vinales, che montate le due mescole mediana alla sua Yamaha, ha acceso parecchi caschi rossi a Le Mans. Lo spagnolo della casa del Diapason non ci ha messo molto a strappare il secondo miglior tempo in classifica dei tempi, dopo quello di Marc Marquez, che pure si è migliorando arrivando a fissare 1.32.200. La graduatoria che si ricorda comunque un distacco di appena +0,023 dai primi due, è ora completata nella sua top five da Crutchlow, Dovizioso e Petrucci, con l’umbro della Ducati distante +0,271 da Marquez. Staremo a vedere però che cosa ci riserverà il time attack finale. decisivo per le qualifiche di domani. (agg Michela Colombo)

MARQUEZ STRAPPA IL PRIMO TEMPO

Dopo pure la scivolata di Jack Miller dopo pochi minuti dell’inizio della Fp2 della Motogp per il Gp di Francia 2019, ecco che si è accesa una prima lotta per il miglior tempo sulla pista di Le Mans, che pure si sta rivelando ben insidiosa. Le basse temperature non stanno aiutando i protagonisti del mondiale anzi: va però detto che domani le condizioni meteo potrebbero essere anche ben peggiori ed è bene ora testare le varie mescole. Ecco perchè non sono stati pochi i passaggi ai box in questa prima parte della Fp2 a Le Mans: chi però non ha avuto bisogno di tanti test per andare più veloce è Marc Marquez con con media e hard montate sulla sua Honda ci ha messo davvero poco per accendere i caschi rossi. A circa metà della Fp2 ecco che la classifica dei tempi ora ci ricorda il miglior crono di Marc Marquez di 1.32.217, seguito da Crutchlow, Espargaro, e le Yamaha di Vinales e Rossi, che distano meno di mezzo secondo dal campione spagnolo. Da segnalare la scivolata di Pol Espargaro in curva 14, in seguito a uno sfortunato contatto della sua KTM Redbull con il cordolo interno, per fortuna senza alcuna conseguenza. (agg Michela Colombo)

MILLER SUBITO SCATENATO

Ha avuto inizio solo pochi istanti fa la seconda sessione di prove libere per la Motogp a Le Mans e questa Fp2 del Gp di Francia 2019 per ora può dirci veramente poco. Le condizioni meteo ben critiche poi non aiutano. Al momento non splende il sole sul tracciato francese ed è sempre incombente il pericolo della pioggia, che potrebbe accompagnare i protagonisti del Mondiale Motogp in tutto questo fine settimana. Tornando alla pista va detto che non appena si è acceso il semaforo verde della Fp2 nessuno è rimasto ai box, compreso Valentino Rossi ha ha fatto sostanziali modifiche alla sua Yamaha M1 oggi pomeriggio, rinunciando alle alette aerodinamiche. Al via della sessione di prove libere della Motogp a Le Mans, ecco subito un colpo di scena con la caduta di Danilo Petrucci su Ducati all’ottava curva: nulla di grave per il pilota umbro che si è subito rialzato e segnalato l’ingombro della sua rossa in mezzo alla pista. L’intervento dei commissari di gara è stato immediato e Petrucci ci ha messo poco a riprendere la sua moto e tornare ai box. Risolto l’incidente ecco che sono fioccati i primi crono della Fp2 del Gp di Francia, con Miller subito scatenato e primo col tempo di 1.34.224. Siamo però solo all’inizio della Fp2 e molto potrebbe accadere ancora. (agg Michela Colombo)

AL VIA LA FP2

Si accende la Fp2 della Motogp per il Gp di Francia 2019 e tutto è pronto sulla pista di Le Mans per la seconda sessione di prove libere, dove ovviamente saranno anche le Ducati le protagoniste più attese. Poi lo abbiamo già intravisto questa mattina in Fp1, ma effettivamente le Rosse di Dovizioso e Petrucci hanno cambiato volto in occasione di questo appuntamento francese del Mondiale di Motogp. A Le Mans infatti le due Ducati hanno mostrato colori e livrea nuova e completamente personalizzata dai due piloti. Proprio la Mission Winnow ha deciso di concedere ai due piloti Ducati lo spazio riservato solitamente al proprio logo, e che farà ritorno per la gara al Mugello. Dovizioso e Petrucci hanno quindi disegnano in autonomia le loro carene per la gara a Le Mans, con grande riscontro da parte dei fan e degli appassionati. Ora però è tempo di vedere le Ducati non sul cavalletto ma in pista: la Fp2 della Motogp per il Gp di Francia 2019 sta per avere inizio! (agg Michela Colombo)

IL PADRONE DI CASA

Si è rivelato il vero protagonista oggi nella Fp1 della Motogp a La Mans: Fabio Quartararo di fronte al pubblico di casa ha messo segno il primo tempo nella prima sessione di prove libere e di certo non ha intenzione di fermarti a tale risultato in questo fine settimana del Gp di Francia 2019. Il rookie della Yamaha di fabbrica infatti già aveva approcciato a questo fine settimana dedicato al Mondiale della Motogp con grande ottimismo, specie dopo la bella pole position strappata a Jerez de la Frontera nella gara precedente. Il francese poi giusto ieri aveva affermato: “ Quello di Jerez è stato un bel fine settimana, non ci aspettavamo la pole. Alla fine è successo quello che è successo, ma è stato comunque interessante. I fan si sono scatenati dopo il risultato a Jerez e ci sarà un grande tifo, ma noi dobbiamo mantenerci concentrati solo sul nostro lavoro”. Quello di Fabio Quartararo sarà di certo il nome da tenere d’occhio pure nella prossima Fp2 del Gp di Francia di Motogp. (agg Michela Colombo)

FP1, QUARTARARO E’ IL PIU’ VELOCE

Fabio Quartararo ha ottenuto il miglior tempo nelle prove libere FP1 della MotoGp a Le Mans, che hanno aperto il weekend del Gp Francia 2019. Molti piloti sembrano poter essere competitivi a Le Mans: al comando negli ultimi minuti si sono alternati Pol Espargaro e Maverick Vinales, poi ecco nell’ultimo giro lanciato una pioggia di caschi rossi e distacchi davvero ridottissimi, fino al grande tempo del nuovo idolo di casa Fabio Quartararo, che nella classifica finale dei tempi precede in 1’31”986 le due Ducati ufficiali di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci. Ottimo venerdì mattina dunque per Borgo Panigale, che per il momento è la Casa messa meglio di tutte. I big spagnoli sono comunque vicini, con Maverick Vinales al quarto posto e Marc Marquez quinto, però non dominante come tante altre volte gli era successo al venerdì mattina. Dopo il precedente problema meccanico, una buona notizia per Valentino Rossi: il Dottore ha conquistato il decimo posto, che potrebbe essere prezioso in caso di pioggia, che potrebbe turbare la FP2 oggi pomeriggio e anche la FP3 domani mattina. Nella top 10 anche Pol Espargaro, Jack Miller, Joan Mir e Johann Zarco, nelle retrovie invece Jorge Lorenzo e Alex Rins. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VALENTINO ROSSI PERDE LA CATENA

Ci avviciniamo al gran finale delle prove libere FP1 della MotoGp, in diretta da Le Mans arrivano notizie positive per Marc Marquez, che ha preso il comando in 1’32”540 scavalcando un Jack Miller che resta comunque eccellente protagonista di questo venerdì mattina della MotoGp. Più complicata la situazione di Valentino Rossi, che ha dovuto fermarsi con la sua Yamaha M1, tornando poi ai box in scooter. Problema tecnico per la moto del Dottore di Tavullia, che ha perso la catena di trasmissione: logicamente poi Valentino Rossi non è potuto ripartire, ci sarà lavoro per i meccanici della Yamaha. Migliori notizie nell’altra metà del box: infatti Maverick Vinales è salito al terzo posto alle spalle di Marquez e Miller, tempo poi migliorato dall’altro spagnolo Pol Espargaro, ma almeno Vinales appare competitivo, mentre Rossi perde tempo prezioso e resta confinato nelle retrovie della classifica di questa FP1. un brivido a dire il vero anche per Marquez, che ha rischiato la caduta salvandosi come forse solo lui sa fare. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MILLER PARTE FORTE

Inizio regolare per le prove libere FP1 della MotoGp, in diretta da Le Mans dunque ha preso il via il weekend francese del Motomondiale. Il meteo per ora è favorevole: bisogna approfittarne fin da subito, perché potrebbe esserci poi un peggioramento che potrebbe condizionare il lavoro nelle sessioni successive. Tra i piloti più veloci, segnaliamo subito in grande spolvero Jack Miller e Danilo Petrucci, dunque un buon inizio per la Ducati sia con il team satellite sia con quello ufficiale. Naturalmente però anche Marc Marquez fa immediatamente sul serio e stabilisce il miglior tempo subito però replicato di nuovo da Miller, che arriva a 1’33”040 confermando di avere trovato immediatamente il feeling ideale con il tracciato francese. Tra chi ha cominciato con il piede giusto il venerdì della MotoGp a Le Mans possiamo segnalare anche Cal Crutchlow e Franco Morbidelli, per il momento il migliore dei piloti Yamaha in pista, poi si è portato al terzo posto Andrea Dovizioso che conferma il bell’avvio Ducati. Da segnalare invece una scivolata per Jorge Lorenzo: nulla di grave, ma ancora una volta è un inizio in salita per il pilota spagnolo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Tutto pronto per le prove libere FP1: la diretta MotoGp per il venerdì del Gp Francia 2019 a Le Mans dunque sta per prendere il via. Tra i protagonisti più attesi naturalmente Marc Marquez: campione del Mondo in carica, leader della classifica attuale, vincitore a Le Mans l’anno scorso e pure dell’ultima gara a Jerez, bastano i fatti per spiegare perché al centro dell’attenzione ci sia ancora una volta il numero 93. Ecco dunque le dichiarazioni salienti di Marc Marquez nella conferenza stampa di rito del giovedì: “La vittoria di Jerez è stata importante, ma soprattutto è stato importante portare a casa 25 punti. Sono contento, anche i test hanno dimostrato che eravamo competitivi. Abbiamo provato tutto, la strada è quella giusta”. Se questa è la situazione generale, Marquez poi presenta così quello che si potrebbe aspettare dal weekend a Le Mans, comprese le incognite legate al meteo annunciato incerto: “Le Mans è una pista `stop and go´, si riparte da zero, serve la mentalità giusta e ottimismo. Vediamo nel weekend a che livello saremo noi, a che livello saranno gli avversari per cercare il modo per lottare per il podio domenica, siamo ottimisti. Qui Ducati e Yamaha spesso vanno forte, Le Mans è una pista imprevedibile, abbiamo una moto diversa e sarà importante capire come girerà su questo circuito. Dobbiamo valutare tuttoì inizieremo con la solita strategia, poi vedremo durante il weekend le gomme, i tempi sul giro, le previsioni. Se il meteo sarà abbastanza imprevedibile, sarà importante cercare di riadattare il nostro programma e puntare ai tempi. Ma non cambieremo di molto la strategia”. Adesso però non è più tempo di dichiarazioni: a parlare fra poco sarà la pista, la diretta MotoGp della FP1 davvero comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA VALENTINO ROSSI

In attesa di dare il via alla diretta MotoGp per il Gp Francia con la prima sessione di prove libere FP1 a Le Mans, possiamo dare spazio alle parole di Valentino Rossi nella classica conferenza stampa del giovedì, che apre ogni weekend della MotoGp. Il tracciato francese è spesso buono per la Yamaha, Valentino Rossi naturalmente ci spera, ma tiene anche un atteggiamento molto prudente: “Le Mans di solito è una buona pista per la M1 – ha detto il Dottore -, però aspettiamo di vedere se riusciremo a essere più veloci rispetto a Jerez. L’anno scorso siamo saliti sul podio, ma tutti gli anni è diverso”. Il Mondiale ci sta regalando una classifica cortissima nelle prime posizioni, garanzia di emozioni il più a lungo possibile nel 2019 della MotoGp: “È buono dopo quattro gare essere a nove punti dalla vetta – ha chiuso Rossi – però manca qualcosa rispetto a Marquez, perché lui ha fatto uno zero a Austin, altrimenti sarebbe più avanti. C’è da lavorare ma speriamo di essere più competitivi”.

PRESENTAZIONE GIORNATA MOTOGP, GP FRANCIA 2019 LE MANS

La diretta della MotoGp oggi ci propone le due sessioni di prove libere FP1 e FP2 che apriranno il Gran Premio di Francia 2019 sul circuito di Le Mans, quinto appuntamento del Mondiale di MotoGp. Per prima cosa ricordiamo tutti gli orari dei vari eventi agonistici in programma oggi, venerdì 17 maggio 2019, per quanto riguarda la diretta MotoGp sul circuito Bugatti, tracciato più breve ricavato parzialmente dallo storico Circuit de la Sarthe che ospita la 24 Ore. Si comincerà dunque con le prove libere FP1 alle ore 9.55 del mattino dal momento che, gareggiando in Francia, naturalmente avremo per gli appassionati italiani i normali orari europei, mentre la FP2 è fissata per le ore 14.10. Le Mans ci dirà come evolverà la stagione della Motogp, al momento molto equilibrata anche se per merito soprattutto della caduta di Marc Marquez ad Austin mentre il campione del Mondo sembrava destinato a sicura vittoria.

Come gli appassionati sanno bene, anche quest’anno Sky si è assicurata i diritti esclusivi per tutte le classi del Motomondiale: punto di riferimento il canale Sky Sport Motogp HD, al numero 208 del telecomando. Da non dimenticare poi l‘offerta di Sky Go, app che permetterà agli abbonati di assistere a tutte le emozioni della MotoGp in streaming video. La brutta notizia però per tutti gli appassionati di MotoGp non abbonati Sky è che il Gp Francia non sarà visibile in tempo reale anche in chiaro su Tv8, almeno per le prossime due giornate – il venerdì è in ogni caso escluso. Andiamo allora a vedere come si potrà seguire quello che succederà per la MotoGp sulla storica pista di Le Mans, dove proseguirà una stagione che fino a questo momento sembra molto avvincente.

STREAMING MOTOGP, GP FRANCIA 2019: EVENTI IN CHIARO

Come abbiamo detto prima, il Gp Francia 2019 non sarà visibile in chiaro, ma solamente in differita e comunque solo per quanto riguarda qualifiche e gare delle tre classi: la copertura su Tv8 infatti non comprende le sessioni di prove libere e di conseguenza la giornata del venerdì della MotoGp sarà visibile solamente su Sky, quindi almeno per oggi non avremo immagini in chiaro da Le Mans. Ricordiamo anche i riferimenti ufficiali del Mondiale sui social network, che potranno essere importanti soprattutto per i non abbonati Sky: su Twitter l’account @MotoGp, così come la pagina MotoGp su Facebook.

DIRETTA MOTOGP: IL CIRCUITO DI LE MANS

In attesa di scoprire che cosa potrà succedere nella diretta MotoGp, andiamo a presentare alcune notizie importanti circa il circuito di Le Mans. Innanzitutto osserviamo che questo tracciato è piuttosto breve dal momento che ogni giro della pista francese misura 4.185 metri, caratterizzato da cinque curve a sinistra e nove a destra, dunque quattordici in totale, che non sono poche per un tracciato così breve, da ripetere infatti per ben 27 volte in gara. Due anni fa ci fu il dominio praticamente totale della Yamaha, fin dal primo e secondo posto di Macerick Vinales e Valentino Rossi nelle prove, poi i due piloti ufficiali lottarono per la vittoria fino all’ultimo giro, quando la caduta del Dolore dimezzò il dominio Yamaha in termini di risultati. L’anno scorso invece discorso molto diverso, con la vittoria della Honda di Marc Marquez davanti alla Ducati di Danilo Petrucci e alla Yamaha proprio di Valentino Rossi, di conseguenza è difficile identificare una singola moto di riferimento a Le Mans. Spesso questa pista è stata favorevole alla Yamaha, che avrebbe davvero bisogno di tornare alla vittoria.

GP FRANCIA 2019 MOTOGP: I PROTAGONISTI

Il Gp Francia della MotoGp vedrà come uomo più atteso Marc Marquez, sia perché il campione del Mondo ha vinto a Le Mans nel 2018 sia perché è il leader della classifica anche in questa stagione della MotoGp, nonostante la caduta che a metà aprile ad Austin lo ha privato di una vittoria praticamente certa. Marquez in Texas avrebbe potuto andare in fuga, ma è comunque tornato al comando vincendo successivamente il Gran Premio di casa a Jerez de la Frontera davanti a un eccellente Alex Rins, secondo anche nella generale alle spalle del connazionale iridato in carica. Non sono lontani nemmeno Andrea Dovizioso e Valentino Rossi, tutti racchiusi nello spazio di soli nove punti da Marquez. Quattro piloti per di più di altrettante Case differenti: la MotoGp è affascinante anche per questo e ad esempio è stridente il confronto con il dominio assoluto della Mercedes in Formula 1, dove a metà maggio il Mondiale rischia di essere già finito. L’attesa per quanto succederà in questo weekend sta però per finire, per la gioia di tutti i tifosi e gli appassionati, quindi adesso mettiamoci comodi: la diretta MotoGp delle prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio di Francia 2019 a Le Mans sta per cominciare…



© RIPRODUZIONE RISERVATA