Griglia di partenza Motogp Le Mans/ Marquez pole position: il trend stagionale

- Mauro Mantegazza

Griglia di partenza MotoGp, Gp Francia 2019: Marc Marquez in pole position a Le Mans, seguito da tre Ducati. Quinto posto per Rossi.

marc marquez motogp
Pronostico MotoGp: Marquez (LaPresse)

Stiamo studiando la griglia di partenza MotoGp per il Gran Premio di Francia 2019: mancano ormai pochi minuti al via della gara di Le Mans e, se abbiamo detto che per Marc Marquez si tratta della terza volta in questa stagione, al momento nessuno degli altri piloti che occupano le prime posizioni della classifica ha mai centrato il primo posto sulla griglia. Infatti in Qatar la pole position se l’era presa Maverick Vinales, che oggi si trova al sesto posto; a Jerez invece la grande sorpresa era stata rappresentata da Fabio Quartararo, ma il francese non era nemmeno arrivato sul traguardo il giorno seguente. Per il momento la pole position ha portato male: solo una volta il vincitore della gara è stato anche il pilota capace di arrivare davanti a tutti in gara. Cosa succederà tra pochi minuti a Le Mans, nel Gran Premio di Francia 2019? Lo stiamo per scoprire insieme… (agg. di Claudio Franceschini)

3^ VOLTA PER MARQUEZ

La griglia di partenza MotoGp, ovviamente per quello che riguarda il Gran Premio di Francia 2019 che sta per scattare, ha fatto registrare un’altra pole position di Marc Marquez: si tratta della terza volta in stagione per il pilota spagnolo, tutte nelle ultime quattro gare perché le altre sono arrivate in Argentina e in Texas. Quando è scattato dalla pole position, Marquez ha vinto solo a Termas de Rio Hondo: ad Austin, pista sulla quale solitamente ha dominato, è andato incontro a una caduta che ha spalancato il successo per Alex Rins. Dunque per Marquez oggi c’è la possibilità di prendersi la vittoria che sarebbe la terza stagionale: scattando al primo posto sulla griglia di partenza di Le Mans avrà un’altra occasione per fare il vuoto come gli piace fare, da vedere come si comporterà la concorrenza di fronte all’assalto del pilota spagnolo che, vista la situazione di classifica, certamente non si può ancora permettere di gestire la situazione. (agg. di Claudio Franceschini)

CLICCA QUI PER LA GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP A LE MANS

PETRUCCI SECONDO DIETRO MARQUEZ

Belle soddisfazioni spera di togliersele Danilo Petrucci che nella griglia di partenza MotoGp Le Mans partirà secondo subito dietro a Marc Marquez. Il pilota classe 1990 della Ducati in questa stagione è riuscito a trovare una certa continuità senza però togliersi grandi soddisfazioni. Fino a questo momento infatti ha raccolto per tre volte il sesto posto e una il quinto, senza mai riuscire ad arrivare sul podio. Oggi ha una grande occasione perché partendo da secondo potrà provare l’assalto alla prima posizione e magari anche vincere la gara. Una situazione che spera gli possa permettere di raggiungere un risultato decisamente insperato perché in cinque anni di MotoGp non è mai arrivata una vittoria. Il risultato massimo raggiunto è stato il secondo posto, centrato per quattro volte. Staremo a vedere se riuscirà a portare a casa la gara. (agg. di Matteo Fantozzi)

VALENTINO ROSSI QUINTO

Griglia di partenza Motogp a Le Mans, pole position ancora per Marc Marquez: lo spagnolo leader di classifica è in grande forma ed è pronto a centrare un’altra vittoria per allungare la classifica. Ma non sarà per niente facile: in prima fila ci saranno Danilo Petrucci e Jack Miller, specialisti del bagnato che in Francia potrebbero dare grande filo da torcere. Quarto posto per Andrea Dovizioso, mentre Valentino Rossi è quinto: penultimo giro ottimo per il Dottore, che ha dimostrato di poter fare la differenza nel terzo settore. Sesto Morbidelli, seguito dal giapponese Nakagami. Ottavo posto invece per Jorge Lorenzo, che si trova a +1.115 dal connazionale Marquez. Ancora più staccato, situato al nono posto della griglia di partenza, Espargato, mentre la top ten è chiusa da Quartararo. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

MARQUEZ IN POLE, POI TRE DUCATI

Marc Marquez ha conquistato la pole position e di conseguenza scatterà davanti a tutti sulla griglia di partenza MotoGp in occasione del Gp Francia a Le Mans. Il campione del Mondo in carica è pure caduto all’inizio del Q2, ma nemmeno questo imprevisto ha bloccato Marquez, che ha comunque ottenuto il miglior tempo in 1’40”952 davanti a un eccellente Danilo Petrucci, che conferma di avere un ottimo feeling con il circuito di Le Mans e ha ottenuto il secondo posto a 360 millesimi dallo spagnolo della Honda. Completa la prima fila della griglia di partenza MotoGp un’altra Ducati ma del team Pramac, che si è preso un ottimo terzo posto con l’australiano Jack Miller. Bene pure Andrea Dovizioso, quarto e dunque in seconda fila: ad inseguire Marquez ci sono tre Ducati, che si sta dimostrando come la moto globalmente migliore in Francia. Da notare che la seconda fila della griglia di partenza a Le Mans sarà interamente italiana, dal momento che al fianco del Dovi scatteranno Valentino Rossi al quinto posto e Franco Morbidelli sesto, mentre il padrone di casa Fabio Quartararo non è riuscito ad andare oltre il decimo posto e la quarta fila della griglia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI VA IN PISTA

Sta per cominciare la lotta per la pole position che determinerà la griglia di partenza MotoGp per il Gp Francia 2019 in programma domani a Le Mans. Nella lunghissima carriera di Valentino Rossi dobbiamo osservare che il Dottore ha fatto in tempo a partecipare al Gran Premio di Francia anche in sedi diverse da Le Mans, dove si è tornati stabilmente a partire dal 2000. Possiamo infatti ricordare che la prima vittoria in Francia di Valentino Rossi risale al 1997 in 125 a Le Castellet, dove Valentino ottenne anche la sua prima pole position transalpina nel 1999, nella classe 250. Per quanto riguarda la classe regina, Rossi al sabato a Le Mans ha ottenuto per quattro volte la pole position, negli anni 2002, 2003, 2005 e 2010, con un bilancio poi in gara di due vittorie nel 2002 e 2005 e altrettanti secondi posti nel 2003 e 2010, mentre la vittoria del 2008 fu ottenuta da Valentino scattando dalla quarta casella sulla griglia di partenza. Questa volta che cosa succederà? Parola alla pista e al cronometro! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ANNO SCORSO

In attesa di scoprire come si comporrà la griglia di partenza MotoGp del Gp Francia a Le Mans, possiamo fare un passo indietro e ricordare che cosa era successo in questa stessa gara un anno fa. La pole position era andata all’idolo di casa Johann Zarco, ma al pilota francese partire davanti a tutti sulla griglia di partenza servì a poco, perché in gara non vide il traguardo. Globalmente tuttavia le gerarchie del sabato furono confermate anche alla domenica, dal momento che la vittoria andò a Marc Marquez davanti a Danilo Petrucci, cioè i due piloti che erano scattati al fianco di Zarco dalla prima fila della griglia di partenza MotoGp. L’uomo della domenica fu invece Valentino Rossi, il cui terzo posto sul traguardo fu davvero eccellente considerando il nono posto di partenza per il Dottore di Tavullia. Citazione di merito anche per Jack Miller, che risalì dal settimo al quarto posto per completare un Gp Francia davvero fantastico per il team Pramac, del quale allora faceva parte anche Petrucci. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA LOTTA PER LA POLE POSITION

Oggi conosceremo la griglia di partenza della MotoGp per il Gran Premio di Francia 2019, quinto atto della stagione della MotoGp. Siamo sul classico circuito di Le Mans, dove la lotta per le migliori posizioni sulla griglia di partenza in MotoGp si annuncia anche più affascinante del solito, perché spesso in Francia superare è difficile, di conseguenza partire davanti a tutti potrebbe avere un’incidenza maggiore di quanto normalmente accada nel motociclismo. La griglia di partenza MotoGp nelle quattro gare finora disputate in questa stagione che cosa ci ha detto? In Qatar era partito davanti a tutti Maverick Vinales che però in gara si è spento, chiudendo solamente settimo; in Argentina era partito davanti a tutti Marc Marquez che poi ha vinto, ad Austin sarebbe potuto succedere lo stesso, tuttavia Marquez, dopo avere fatto la pole position, cadde in gara quando era al comando, spianando la strada verso la vittoria al connazionale Alex Rins. La pole position dunque non porta molto bene, perché a Jerez Fabio Quartararo visse un sabato da record, ma poi il giovane francese non completò la gara.

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: I NUMERI RECENTI

Facendo un passo indietro, ricordiamo che il 2018 ci ha regalato numeri molto variegati per quanto riguarda le pole position della MotoGp – d’altronde anche quest’anno abbiamo avuto tre piloti diversi in quattro gare. Come prima cosa, possiamo notare che c’è stata gloria anche per gli italiani che nel 2017 erano rimasti a secco, con la pole di Valentino Rossi proprio al Mugello e poi due partenze davanti a tutti per Andrea Dovizioso, a Brno e Motegi. La crescita della Ducati rispetto all’anno precedente era stata molto evidente: Jorge Lorenzo infatti aveva conquistato ben quattro pole position e ci fu gloria pure per la Pramac di Jack Miller proprio in Argentina. Marc Marquez comunque è rimasto l’uomo di riferimento con sette pole position, sia pure solamente cinque trasformate poi in partenze davanti a tutti sulla griglia di partenza della MotoGp, a causa di penalità che lo hanno fatto arretrare sia ad Austin sia a Sepang. Netto passo indietro rispetto al 2017 per Maverick Vinales, in pole position solamente a Valencia, il miglior pilota della Yamaha così fu Johann Zarco, con le due pole position conquistate in Qatar e poi proprio a Le Mans, per la gioia del pubblico francese. Infine, è da ricordare che a Jerez il primo posto nelle qualifiche andò a Cal Crutchlow, per cui nel 2018 in MotoGp ci sono stati ben otto piloti diversi in pole position.

© RIPRODUZIONE RISERVATA