Max Biaggi, morto il papà/ Foto, “non sono arrivato in tempo”: omaggio di Aron Canet

- Dario D'Angelo

Morto il papà di Max Biaggi: il pilota pubblica uno scatto mano nella mano col padre Pietro. La corsa contro il tempo per salutarlo: non ce l’ha fatta.

max biaggi padre morto 2019 instagram
Max Biaggi mano nella mano col padre morto (foto Instagram)

Non sono state ancora rese note le cause che hanno portate alla morte del padre di Max Biaggi, Pietro, scomparso nella notte tra venerdì 17 e sabato 18 maggio. E’ stato lo stesso ex pilota a darne l’annuncio con uno straziante post su Instagram di cui abbiamo dato conto nelle righe successive. Stando a quanto riferito dal portale insella.it, Pietro Biaggi soffriva da tempo di insufficienze respiratorie e non è da escludere che proprio una crisi di questo genere gli sia stata fatale. Intanto molto bello è stato il gesto con cui Aron Canet, pilota del team di Max Biaggi in Moto3, ha voluto omaggiare papà Pietro: il centuaro, come riferito da Sky Sport, ha posizionato il simbolo del lutto sul serbatoio della moto utilizzata a Le Mans, il circuito su cui si trovava lo stesso Max fino a quando non ha appreso delle condizioni del padre. (agg. di Dario D’Angelo)

BIAGGI ARRIVATO TROPPO TARDI

Morto il padre di Max Biaggi: lutto per il campione di motociclismo che ha dato l’annuncio del decesso dell’amato papà Pietro con un post molto toccante su Instagram. Max Biaggi non è riuscito a dare l’ultimo saluto al padre, come ha ammesso lui stesso esprimendo profondo rammarico. Fino a ieri, infatti, Max si trovava in Francia per seguire da vicino il weekend di gara del suo Max Racing Team in Moto3. Poi il precipitare delle condizioni del padre, con la corsa per rientrare il prima possibile a Roma testimoniata anche dalle Storie pubblicate su Instagram in cui il centauro incitava il papà a tenere duro in attesa del suo arrivo dalla Francia. Purtroppo papà Pietro non ce l’ha fatta: Max Biaggi è arrivato troppo tardi e ha deciso di salutare il proprio genitore, descritto da Sky Sport come “un uomo verace” nonché “il vero artefice della carriera” del figlio.

MAX BIAGGI, MORTO IL PAPÀ

Una foto straziante quella pubblicata da Max Biaggi: mano nella mano con quella annerita del padre ormai morto e a commento di questo scatto delle parole che fanno molto male. Max ha scritto:”Non si è mai pronti per questo! Ma ora più che mai io, non lo sono proprio. Non mi hai aspettato Papà mio. Ho provato invano ad arrivare in tempo ma ho fallito. Il mio più grande rammarico è stato quello di non essere riuscito ad abbracciarti per l’ultima volta chissà se riuscirò mai a perdonarmelo…….. ma conoscendomi bene lo escluderei. Tu per me ci sei stato sempre e io avrei dovuto essere lì al tuo fianco”. Biaggi ha chiosato:”Ho una voragine nel cuore. Come vorrei che oggi non fosse oggi. Perdonami. Sei e rimarrai sempre il mio Eroe. Massimiliano”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA