CALCIOMERCATO/ Napoli, Ogbonna, Sissoko, Barreto: trattative al 13 gennaio

- La Redazione

Riccardo Bigon attivissimo in questa giornata di mercato

Ogbonna_R375_30ott09

Si è raffreddata la pista che porta ad Angel Miguel Britos, prende quota quella che porta ad Angelo Ogbonna. Giornata ricca di novità per quanto riguarda il calciomercato del Napoli. I procuratori del sudamericano sono infatti in Italia ed hanno avuto già alcuni colloqui con la dirigenza del Bologna, ricevendo un chiaro segnale: Britos a gennaio non si muove. Ecco perché il Napoli ha virato tutto sul difensore del Torino da tempo nel mirino degli 007 partenopei. Costo dell’operazione 4-5 milioni di euro magari inserendo anche qualche contropartita gradita a mister Lerda. Se non dovesse arrivare Inler ecco che Riccardo Bigon proverà un sondaggio con la Juventus per il maliano Sissoko. Giocatore dalle indubbie qualità e che nel modulo di Mazzarri si troverebbe a meraviglia.

Intanto da registrare un serioe interessamento dei partenopei per il paraguaino Barreto. Ad offrire dettagli sull’affare ci pensa il direttore di Tuttomercatoweb Michele Criscitiello. "Napoli e Atalanta sono distanti ancora 3,5 milioni di euro, l’incontro di oggi non è servito ad avvicinare le due parti. La presenza del Presidente della Reggina, Foti, era del tutto casuale . Il d.s. bergamasco, Zamagna, chiede per Barreto 8,5 milioni di euro mentre il Napoli è fermo a 5 più eventuale contropartita tecnica anche perchè l’Atalanta pagò Edgar Barreto dalla Reggina 6 milioni di euro. Una percentuale di arrivo a Napoli? Siamo fermi al 50%. Calleri e Bigon hanno parlato anche di Zuniga ma la volontà di Mazzarri, per il momento, è quella di non cedere il colombiano ex Siena, nonostante due offerte arrivate da club di serie A". Affare che andrà in porto?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori