DIRETTA/ Napoli-Bologna (Coppa Italia): segui e commenta la partita live in tempo reale

- La Redazione

Napoli-Bologna è l’unica partita degli ottavi di finale di questa giornata di Coppa Italia

lavezzi_napoli_R400
Lavezzi (foto Ansa)

Napoli-Bologna è l’unica partita degli ottavi di finale di questa giornata di Coppa Italia. Il Napoli di Mazzarri è in cerca di una vittoria che lo metterebbe di fronte ai nerazzurri di Leonardo. Cammino che si fa difficile, ma per una squadra della caratura dei partenopei anche la Tim Cup potrebbe essere il coronamento di una stagione fino a questo punto strepitosa. Per il Bologna di Malesani, invece, la vittoria sarebbe importante da un punto di vista più strettamente psicologico: dopo tante difficoltà societarie proseguire il cammino di Coppa Italia manterrebbe alto il morale e infonderebbe ai ragazzi quella fiducia nei propri mezzi indispensabile per la lotta per la salvezza.

Il Napoli darà sicuramente fiato all’uomo dell’anno per i partenopei, ovverosia Edinson Cavani. Il numero sette della formazione guidata da Mazzarri è destinato alla panchina, al suo posto a far da bomber ci sarà Ezequiel Lavezzi, uno che non vanta certo lo score dell’uruguagio, ma che sa esaltarsi al momento buono. Il mister cambia molto la sua squadra, ma il tridente lo tocca poco, lasciando in campo anche Hamsik. Per il resto ampio spazio a chi gioca poco, un po’ per far fiatare i titolari, un po’ per dare una canche a chi titolare potrebbe anche diventarlo. Il Napoli quindi si schiererà probabilmente con Iezzo tra i pali, Santacroce, Cribari e Aronica in difesa, Zuniga, Yebda, Blasi e Vitale a centrocampo, Sosa, Hamsik e Lavezzi nel tridente.

Anche il Bologna applica un discreto turnover, quindi spazio stasera a tante seconde linee. Malesani darà riposo a Di Vaio, giocatore troppo importante nella manovra rossoblù, e punterà su Meggiorini, ottimo elemento in cerca di continuità. Mister Malesani disegnerà così il suo 4-3-3: Lupatelli tra i pali, Garics, Esposito, Cherubin e Juan Cruz in difesa, Radovanovic, Krhin, Casarini a centrocampo e tridente formato da Buscé, Gimenez e Meggiorini in avanti. “La sfida del San Paolo sarà molto difficile – ha dichiarato Malesani a Radio Kiss Kiss Napoli – ho deciso di lasciare a casa alcuni giocatori che mi hanno dato tanto finora e dare spazio a chi non ha ancora avuto la propria occasione, come Juan Cruz. Contro il Napoli non sarà facile, serve il massimo della concentrazione: sarà la testa a fare la differenza”

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori