CALCIOMERCATO/ Napoli, idea Benatia per la difesa

- La Redazione

Gli azzurri pensano al marocchino, uno dei pilastri dell’Udinese. Il giocatore, dal canto suo, sembrerebbe disponibile ad accettare il trasferimento, anche perchè ritroverebbe Inler…

mehdi_benatia_r400
Benatia (foto Ansa)

Alla fine si torna sempre lì. A Udine. A quanto sono bravi i giocatori dell’Udinese, scoperti per due lire dai Pozzo e poi lanciati sull’impegnativo palcoscenico della serie A. Laddove illustri sconosciuti si rivelano atleti coi fiocchi. E’ il caso di Mehdi Benatia, l’ultimo grande emergente della fertilissima Udinese, splendidamente guidata dal più sottovalutato dei nostri allenatori, Francesco Guidolin. Benatia fu acquistato dai friulani lo scorso gennaio per soli 500mila euro. Un affarone. All’epoca giocava nel Clermont, serie B francese. Oggi è un pilastro della formazione bianconera. In pratica gli attaccanti avversari non lo superano mai. Di testa, poi, sono tutte sue (è alto 1,91 m). Insomma, è una sicurezza per Guidolin, ed è pure giovane, visto che parliamo di un classe ’87. Nel pieno della carriera. Logico, quindi, che il ragazzo abbia attirato (e non da ora) le attenzioni delle big. In passato il suo nome è stato accostato al Milan, e di recente alla Juventus. New entry nella lista delle pretendenti il Napoli, che con i giocatori dell’Udinese vanta un feeling speciale. Basti pensare allo splendido ambientamento vissuto da Gokhan Inler, uno che sembra napoletano da una vita. “A Napoli c’è un bel mare e c’è anche Inler”, si è lasciato sfuggire lo stesso Benatia, che ha fatto capire, in maniera tutt’altro che velata, che il colore azzurro lo intriga, eccome. “E’ prontissimo per le big”, ha detto di lui Stefano Antonelli, consulente di mercato dei Pozzo. E oggi, ai microfoni di Radio Crc, ha parlato proprio dell’ipotesi Napoli il procuratore del marocchino, Claudio Vagheggi. Molte frasi di circostanza (“Per ora il ragazzo pensa all’Udinese, a fine campionato vedremo”) e qualche ammissione: “Che il Napoli sia interessato al ragazzo è un fatto piuttosto noto”. Bisognerà parlare di tutto al momento opportuno, ha spiegato Vagheggi. La prossima estate oppure a gennaio? Questo non ci è dato sapere, quello che è certo è che “l’Udinese ha già rifiutato un’offerta importantissima da parte di un club diverso dal Napoli”. Certo, a Napoli c’è il mare, e c’è pure Inler. Due argomenti evidentemente sufficienti a convincere Benatia. La parola, a quel punto, passerebbe alle due società. Si sa che l’Udinese è una bottega abbastanza cara e che De Laurentiis

Non è uno che si fa prendere per il collo. Sarà una bella disputa. Ma chissà – come nel caso di Inler – che non si possa definire il tutto con una bella stretta di mano…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori