DIRETTA/ Napoli-Manchester City live (1-1 p.t.): segui e commenta la partita in temporeale

- La Redazione

Napoli-Manchester City chiude il primo tempo sul punteggio di uno a uno. Grande entusiasmo del San Paolo per il gol siglato al 17′ minuto da Cavani, poi il pareggio di Balotelli. La diretta

lavezziR375_17ott08
Lavezzi (Foto: Ansa)

Napoli-Manchester City chiude il primo tempo sul punteggio di uno a uno. Grande entusiasmo del San Paolo per il gol siglato al 17′ minuto da Cavani (una autorete di Yaya Touré per la verità) e un pareggio arrivato al 33′ da Mario Balotelli che gela il San Paolo che quasi amplifica il gesto di SuperMario di non esultanza dopo una rete facile-facile e figlia di una approssimazione difensiva dettata da un po’ di ansia tattica che ha caratterizzato alcuni momenti della partita del Napoli per tutto il primo tempo.
Ma ripercorriamo quanto successo fino a qui in un Napoli-Manchester City che sembra davvero riservare un numero infinito di emozioni. Le sorprese dal punto di vista delle formazioni sono tutte del Manchester City, perchè il Napoli schiera i titolarissimi. non c’è Aguero al suo posto Dzeko, e c’è Mario Balotelli a cercare di far danni con Yaya Tourè e Milner arretrato. Il Manchester City cerca subito di fare la partita mail Napoli è accorto in difesa e ben messo a centrocampo con uno schieramento tattico più bloccato del solito, tanto che affida per la maggior parte le ripartenze a Lavezzi. hamsik ancora in ombra, mentre Cavani è il solito faticatore a tutto campo.  Il gol arriva su calcio da fermo, dopo che il Napoli ha alzato la pressione. Già prima Lavezzi ha scaldato i guantoni ad Hart e soprattutto ha fatto gridare al gol per un inserimento al volo (la deviazione è debole) e per una saetta scagliata a lato dopo una combinazione sopraffina tra lui, Cavani e Hamsik, una delle poche volte che i tre tenori si sono ricordati di essere tali. Il gol dicevamo è nell’aria e Lavezzi pennella un corner che Cavani spizzica di testa mandando tutti in cortocircuito e costringendo Tourè alla sfortunata deviazione nella propria porta. Il labiale di Hart è la miglior disamina tattica del gol subito. Il Napoli va sulle ali dell’entusiasmo ma non si sbilancia, arrembante sulle ripartenze e accorto in difesa stava impostando una gara di grande maturità, mentre al 33′ un errore in copertura di Aronica permette a Silva di incunearsi, De Sanctis miracoloso respinge ma non trattiene e Balotelli fredda tutti con un piattone che pare una vera pizza (indigesta). La partita poi pende a favore del Manchester City, che pur senza far vedere giocate meravigliose sfrutta il contraccolpo psicologico di un Napoli che deve “scendere di nuovo in campo”. L’intervallo è opportuno, Mazzarri tenterà la sterzata. Napoli-Manchester City non è certo finita qui…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori