DIRETTA/ Napoli-Manchester City live (Champions League): segui e commenta la partita in temporeale

- La Redazione

Napoli-Manchester City è la partita più attesa di questa serata di Champions League. Il Napoli deve vincere per rimanere attaccato alla Champions. La diretta di Napoli-Manchester City live

lavezziR375_17ott08
Lavezzi (Foto: Ansa)

Napoli-Manchester City è la partita più attesa di questa serata di Champions League. Il Napoli di Mazzarri deve vincere per rimanere attaccato alla Champions League. Quello con il Manchester City, infatti, è uno scontro diretto da dentro o fuori per proseguire il cammino nell’Olimpo del calcio europeo. Il Napoli a quota cinque punti deve superare proprio il Manchester City a quota sette per agguantare il secondo posto e la vittoria è l’unica opzione possibile. Il Manchester City dal canto suo potrebbe teoricamente tentare l’aggancio alla capolista, ma per farlo deve battere il Napoli e sperare in un clamoroso risultato sull’altro campo. E se Napoli-Manchester City finisse in pareggio, il segno X condannerebbe quasi certamente i partenopei all’Europa League.
Il Napoli di Mazzarri arriva allo scontro finale di questa sera contro il Manchester City consapevole di dover per forza vincere per proseguire il sogno Champions League. Il pubblico del San Paolo è pronto, si farà sentire oltre ogni dire per spingere il Napoli oltre l’ostacolo rappresentato da Balotelli e compagni, non sarà facile ma il dodicesimo uomo è pronto a tutto (nei termini del regolamento Uefa, come ha chiesto negli accorati appelli anche la società di De Laurentiis per non incorrere in sanzioni o – peggio – per non rischiare la squalifica del campo). Non ci sarà lo squalificato Zuniga, e questo è un punto a sfavore piuttosto pesante anche se Dossena sta riguadagnando forma e il Manchester City lo conosce bene, anche per la sua passata esperienza inglese. Il Napoli nelle ultime cinque gare ha raccolto davvero pochissimo: una vittoria, due pareggi e due sconfitte. Non è un bel biglietto da visita, ma certamente una vittoria contro il Manchester City trasformerebbe l’intera città in una vera e propria “bomba” di entusiasmo. A centrocampo Mazzarri, quasi a voler ricreare le alchimie di un tempo, schiera Gargano al posto di Dzemaili al fianco di Inler per il resto la formazione è per i 10/11 quella dello scorso anno. Potranno piovere critiche per un calciomercato sbagliato, ma questo è del tutto secondario, Gennaio è alle porte e De Laurentiis qualcosa farà, resta da capire se dovrà tarare il Napoli per un cammino in Champions League o in Europa League e questo lo vedremo già stasera. E incrociando le dita…
Il Manchester City di Mario Balotelli cala come un falco sul San Paolo per affrontare il Napoli nella sua tana e ipotecare – così come in premier sta facendo con il campionato – il passaggio del turno in questo girone di Champions League. Basterebbe anche un pari, ma perchè non tentare di vincere e dare spettacolo aundo ti puoi permettere di schierare personaggini come Nasri, Silva, Aguero, Yaya Tourè e appunto Balotelli? Una tale abbondanza che spinge fuori squadra anche un elemento come Carlos Tevez non è cosa da tutti, ma un lusso da sceicchi. Tanto per dare l’idea il Manchester City vince da ben nove partite tra campionato e coppe. Non è affatto poco, anche se la legge dei grandi numeri e la magia del San Paolo potrebbero anche favorire il Napoli, in un certo qual modo. Roberto Mancini dovrebbe affidarsi a un 4-2-3-1 con Hart tra i pali, Clichy, Kompany, Lescott e Richads in difesa, Yaya Toure, De Jong sulla mediana, Balotelli, Silva e Milner a sostegno del Kun Aguero. E per chi non avesse abbastanza paura, ricordiamo in panchina solo alcuni nomi: Dzeko, Nasri, Kolarov e Zabaleta. Ma ora non è tempo per aver paura: Napoli-Manchester City sta per cominciare…

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori