CALCIOMERCATO/ Napoli, gli ottavi di Champions ad un passo, ora De Laurentiis spende…

- La Redazione

Aurelio De Laurentiis, il presidente del Napoli, pronto a nuovi investimenti in vista del prossimo mercato invernale. Gli ottavi di Champions ad un passo permettono nuovi introiti…

DeLaurentiis_R375_20ott08
De Laurentiis patron del Napoli (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO – Dall’allora Serie C agli ottavi di Champions League in 8 anni. E’ questa la magica favola (quasi) realizzata a Napoli, al San Paolo. Uno solo il grande artefice, il presidentissimo Aurelio De Laurentiis, primo tifoso degli azzurri nonché colui che ha permesso la costruzione di una squadra di primissimo livello, fra le prime 16 (come i tifosi e non solo sperano) del Vecchio Continente. Ieri sera il patron ha sofferto, gioito e goduto in tribuna, come il suo solito. «Di emozioni ce ne sono state tante: è stata una cavalcata entusiasmante, dalla Serie C alla Champions. È un film internazionale, la musica della Champions, quest’abitudine ormai diventata collaudata attraverso le partite degli altri non le proprie, quando la vivi per la prima volta in prima persona ti dà sempre una certa emozione». Così ha commentato il numero uno di Castel Volturno al termine dei 90 minuti contro il Manchester City, una squadra costata una sproposito rispetto al Napoli ma che ha capitolato sotto i colpi di Cavani, Hamsik, Lavezzi e De Sanctis, uno che quando chiamato in causa non delude mai le attese. E a proposito De Laurentiis ricorda: «Forse con i soldi non si fa sempre tutto, ma con i bilanci in ordine si può andare abbastanza lontano…». E a Napoli sono pronti a nuovi investimenti in vista del calciomercato invernale. Ora, ad un passo dal sogno ottavi, bisognerà innestare la squadra di nuovi elementi visto che l’allenatore Walter Mazzarri non intende mollare la presa sul più bello. Servirà in particolare un sostituto di Edinson Cavani. Ieri il Matador ha realizzato una splendida doppietta ma era in astinenza da un po’ e anche lui necessita di ricaricare le batterie. Goran Pandev, Cristiano Lucarelli e Giuseppe Mascara, non hanno fin qui convinto e un nuovo centravanti urge come il pane. Si è ventilato negli ultimi giorni l’idea Amauri ma resta da capire se l’italo-brasiliano punti ad una squadra in cui giocare da titolare o meno. Di certo il prestigio di giocare la Champions League con la maglia del Napoli è cosa che in pochi possono offrire e solo il Milan potrebbe pareggiare tale offerta. Probabilmente si farà qualcosa anche a centrocampo, dove, anche in questo caso, urgono sostituiti all’altezza dei titolari.

Il nome più caldo è quello di Riccardo Montolivo, ma bisognerà battere la concorrenza di Juventus e Milan.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori