CALCIOMERCATO/ Napoli, niente PSG Cavani e Hamsik rimangono e per gennaio…

- La Redazione

La splendida vittoria contro il Manchester City ha riacceso le voci di offerte milionarie per i gioielli partenopei. I tre tenori però, almeno per quest’anno rimarranno all’ombra del Vesuvio

DeLaurentiis_R375_20ott08
De Laurentiis patron del Napoli (Foto Ansa)

La splendida vittoria contro il Manchester City ammirata in tutto il mondo, ha riacceso le voci di offerte milionarie per i gioielli partenopei. L’interesse dei maggiori club europei per Cavani, Hamsik e Lavezzi è notizia ciclica e che si riaccende ad ogni prodezza di uno dei tre tenori. L’ultima tentazione per il presidente porta la firma di Leonardo e del suo PSG pronto ad offrire 75 milioni per portare al parco dei principi il pacchetto completo Cavani – Hamsik. La volontà della società azzurra è però chiara: non privarsi dei suoi campioni a meno di mal di pancia imprevisti che al momento non paiono essere all’orizzonte. In ogni caso si tratta di discorsi da sviluppare in vista della prossima stagione e praticamente impossibili in ottica gennaio. Nel mercato di riparazione è infatti più probabile che la società partenopea si muova sul fronte entrate alla ricerca di rinforzi che permettano un turn over più ragionato a Mister Mazzarri. Si guarda con attenzione al mercato argentino, da sempre terreno fertile per le manovre della società partenopea. Il nome ricorrente nelle ultime ore è quello di Claudio Ariel Yacob, capitano del Racing de Avellaneda, seguito anche da Palermo, Atalanta e Udinese. La valutazione sul cartellino del giocatore è di poco inferiore ai 5 milioni di euro, una cifra ritenuta congrua in quel di Castelvolturno e che potrebbe essere sborsata già nel prossimo gennaio. Oltre al centrocampo, che resta comunque la priorità per il mercato di riparazione, si segue anche un trequartista che possa garantire soluzioni alternative al consueto tridente. Pandev continua a deludere e non è considerato affidabile mentre Mascara non ha mai impressionato Mazzarri nonostante una media realizzativa di tutto rispetto. Si segue allora l’affascinante pista Taarabt, talento di proprietà del QPR, una trattativa che pare di difficile realizzazione soprattutto considerando le richieste della società inglese. Il forte centrocampista marocchino è infatti valutato 20 milioni di euro, effettivamente troppi per un giocatore che, alla prima stagione in Premier League sta faticando e non poco. L’interesse è comunque reale anche se le parti sono distanti e non di poco. Pronte comunque le alternative con Micheli che è stato avvistato in argentina… Yacob certo, ma non solo.

Potrebbe infatti tornare di stretta attualità il nome del Demonio Hauche, piccolo fantasista che sta incantando l’Argentina; il centravanti, compagno di squadra dello stesso Yacob, era già stato monitorato quest’estate e potrebbe tornare d’attualità a gennaio, quando verrebbe molto utile per sostituire il Pocho Lavezzi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori