CALCIOMERCATO/ Napoli, Mazzarri segue Hallfredsson

- La Redazione

Il tecnico azzurro sta facendo seguire il mediano del Verona, che potrebbe arrivare a gennaio per tamponare l’emergenza a centrocampo. Una soluzione provvisoria, a quanto pare…

walter_mazzarri_r400
Walter Mazzarri (foto Ansa)

Il Napoli cerca un centrocampista in vista del mercato di gennaio. Quattro mediani per due posti, alla fin fine, si sono rivelati pochi, anche perchè uno, cioè Marco Donadel, arrivato in estate a parametro zero, non si è praticamente mai visto. E con tre fronti da onorare, non ci si può permettere buchi nell’organico. Inler-Gargano continuerà ad essere la coppia titolare, serve chi faccia rifiatare i due centrocampisti, oltre a Dzemaili, che peraltro deve ancora ambientarsi nella nuova realtà. Secondo il portale CalcioMercato.com, pare che il tecnico Walter Mazzarri abbia suggerito alla dirigenza, come soluzione-tampone, l’acquisto dell’islandese Emil Hallfredsson, in forza al Verona. Il giocatore, classe 1984, è un interditore molto robusto fisicamente (185 cm per 83 kg) e vanta una discreta esperienza internazionale, essendo nazionale del suo paese. In Italia, prima di vestire la maglia gialloblù, ha giocato nella Reggina. In occasione del recente Verona-Reggina, è stato notato sugli spalti del Bentegodi un emissario del capo-osservatore azzurro Micheli, arrivato fin lì per ammirare da vicino le giocate di Hallfredsson. Sembra inoltre che un non meglio precisato dirigente del club partenopeo abbia già incassato la disponibilità degli scaligeri per una cessione del ragazzo a gennaio. A dare l’ok all’operazione – o quantomeno all’apertura di una trattativa – sarebbe stato Roberto Bordin, allenatore in seconda del Verona ed ex-centrocampista, tra gli altri, proprio del Napoli. Di certo, come detto, qualcosa dovrà essere fatto nel settore di centrocampo. I soli Inler, Gargano e Dzemaili non bastano, anche se si vocifera di un prossimo rientro di Donadel, all’incirca per metà dicembre. Ovviamente all’ex-viola, fermo da mesi, dovrà essere dato il tempo necessario per tornare in forma. Ma il Napoli non potrà, per ovvi motivi, concedergli troppe occasioni, se non avrà adeguate garanzie. Meglio, quindi, correre ai ripari per il presente, assicurandosi un rinforzo utile in mezzo al campo. Utile, forse, più dal punto di vista quantitativo che qualitativo. Non è con gente come Hallfredsson, con tutto il rispetto, che i partenopei possono ambire al salto di qualità. L’islandese può essere un’ottima pedina da aggiungere ai titolari.

Ma, specie in caso di approdo agli ottavi di Champions, servirà altro per rendere il Napoli del tutto competitivo sia in Italia che in Europa. E questo Bigon e De Laurentiis non possono non saperlo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori