CALCIOMERCATO/ Napoli, Inzaghi dal Milan? L’idea è sempre attuale

- La Redazione

Continua a circolare in casa Napoli l’idea Superpippo Inzaghi. Il bomber del Milan potrebbe trasferirsi in Campania tentato da una proposta dal sapore di Champions…

inzaghi_esulta_R375x255_21mar10
Inzaghi (Ansa)

CALCIOMERCATO MILAN – L’esplosione un po’ inattesa di Goran Pandev contro la Juventus permette al Napoli di guardare al calciomercato invernale di riparazione con meno apprensione. La società partenopea, infatti, attendeva il ritorno in pompa magna del bomber macedone per capire come agire sul mercato degli attaccanti. La cosa certa è che l’esperienza a Castelvolturno di Cristiano Lucarelli è ormai agli sgoccioli. A gennaio l’esperto bomber verrà tagliato e verrà rimpiazzato con un altro attaccante disposto a sacrificarsi in panchina. Diversi i nomi accostati ai napoletani negli ultimi mesi ma ultimamente sarebbe tornata d’attualità l’idea Filippo Inzaghi. Il 38enne attaccante rossonero sembra in partenza da Milanello. Già deluso dallo scorso agosto per la mancata inclusione nella lista Champions League per il redivivo attaccante italiano le cose potrebbero non cambiare da gennaio a giugno, ed anzi, peggiorare. Non è una novità l’interesse dei campioni d’Italia per il duo Carlitos Tevez-Maxi Lopez, e qualora uno dei due affari dovesse andare in porto (addirittura si parla di un doppio colpo) il bomber ex di Juventus, Atalanta e Piacenza, vedrebbe ulteriormente ridursi il proprio spazio di manovra. Napoli potrebbe rappresentare la classica scorciatoia dove ritrovare il profumo dell’Europa. Sia chiaro, la prima scelta di Inzaghi rimane comunque il rossonero ma qualora il signor De Laurentiis dovesse presentarsi con un’offerta concreta per l’attaccante nulla è da escludere. Fondamentale sarà una proposta europea. Se infatti il Napoli prometterà di inserire nella lista Champions il nome dell’esperto attaccante nel caso di passaggio del turno, a quel punto, potrebbe riaccendersi la “fiammellina” in Inzaghi. Nel frattempo potrebbero verificarsi altri tagli in quel di Napoli da qui al prossimo 31 gennaio. Oltre a Lucarelli, infatti, è in bilico anche la permanenza di Gianluca Grava, Leandro Rinaudo e Marco Donadel, tutti accomunati dai pochissimi minuti nelle gambe. Pregnante in particolare la situazione dell’ex Fiorentina, arrivato soltanto pochi mesi fa a parametro zero e mai sceso in campo per via di un fastidioso infortunio. Le malelingue, però, parlano di una riabilitazione effettuata in maniera sbagliata e conseguente malumore dello stesso giocatore.

 

Per lui potrebbero riaprirsi le porte della Viola e pare che Marino abbia già dato l’ok al ritorno al Franchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori