DIRETTA/ Napoli-Roma live (0-1 p.t.): la partita in temporeale

- La Redazione

Napoli-Roma chiude i primi 45 minuti di gioco intensissimi. Nell’intervallo Luis Enrique e Mazzarri continueranno il loro duello a distanza. Chi vincerà? La diretta di Napoli-Roma live

lavezziR375_17ott08
Lavezzi (Foto: Ansa)

Il primo tempo di Napoli-Roma si chiude sul risultato di 0-1. Decide l’autogol di De Sanctis dopo tre minuti di gioco. Ai giallorossi basta infatti uno spunto di Lamela per rompere l’equilibrio, El Coco quando la partita sta ancora sonnecchiando sfugge sulla fascia sinistra e arriva sul fondo, il suo cross è preda del pasticcio firmato Aronica e De Sanctis, per un errore che complica immediatamente la partita per i padroni di casa. La squadra di Mazzarri non si dà però per vinta ed inizia ad imprimere un ritmo forsennato all’incontro. Ne nasce una prima frazione di gioco spettacolare con le due squadre che offrono continui ribaltamenti di fronte. Il Napoli può recriminare per un erroraccio di Hamsik a due passi dalla porta libera e per il palo di Lavezzi. La Roma però non assiste passiva ed a sua volta sfiora il doppio vantaggio in un paio di occasioni con Osvaldo che, da solo a tu per tu con De Sanctis, spara fuori e con Lamela, sempre lui, capace di scheggiare il palo esterno con un bel diagonale da posizione quasi impossibile. Sono gli highlights di un primo tempo spettacolare, come andrà nella ripresa? Scopriamolo insieme perché i secondi 45′ di gioco stanno per iniziare.

Fine primo tempo: Napoli, voto 6.5: Un bel primo tempo con numerose occasioni da rete; manca però la lucidità sottorete e la fortuna che l’anno scorso era stata fidata compagna del cammino partenopeo e che quest’oggi pare aver voltato le spalle.
Fine primo tempo: Roma, voto 6.5: Gioca a volto aperto (come sempre) in uno dei campi più difficili della serie A. Il vantaggio dopo 3 minuti è fortuito ma viene ben gestito nei restanti 42 di gioco.
Migliore in campo Napoli: Lavezzi, voto 6.5: Gioca un po’ troppo da solista ma è comunque l’uomo più pericoloso, supera costantemente almeno due uomini; a negargli la gioia di un gol che sarebbe ampiamente meritata ci si mette il palo.  
Migliore in campo Roma: Lamela, voto 7: Fa ammattire l’intero reparto difensivo napoletano. Non firma il gol del vantaggio ma ha comunque il 50% del merito, non viene praticamente mai fermato.
Peggiore in campo Napoli: Hamsik, voto 4.5: Non gioca malissimo ma ha sulla coscienza la pochissima lucidità sotto porta. Un errore che costa davvero tanto agli azzurri e che sinora pesa come un macigno sull’economia del match.
Peggiore in campo Roma: Osvaldo, voto 5: Ha diversi buoni palloni sul piede. Li spreca praticamente tutti e non chiude la partita. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori