CALCIOMERCATO/ Napoli, ufficiale l’arrivo di Vargas, c’è l’annuncio di De Laurentiis

- La Redazione

Il patron azzurro, ai microfoni di Radio Marte, ha ufficializzato l’acquisto del giovane cileno. Grande soddisfazione in casa partenopea: sul giocatore c’erano diversi top club…

eduardo_vargas_r400-1
Eduardo Vargas (foto ANSA)

Ora il puzzle è completo. Anche l’ultimo tassello dell’ufficialità è andato al proprio posto: Eduardo Vargas è un giocatore del Napoli. Lo ha annunciato poco fa il presidente Aurelio De Laurentiis ai microfoni di Radio Marte. Il patron ha raccontato di aver ricevuto la telefonata del medico sociale De Nicola, il quale ha visitato il cileno e ha dato il suo ok. Il contratto, ha aggiunto, è stato firmato, per cui è tutto sistemato. Non è mancato un po’ di orgoglio per aver vinto la concorrenza di diversi club prestigiosi. Si sa, infatti, che su Vargas avevano messo gli occhi squadre del calibro di Chelsea e Manchester City. Pare, inoltre, che ci fosse anche l’Inter (anche se da più parti è stato smentito), oltre alla Roma, che avrebbe effettuato un sondaggio, come riferito ieri dall’agente Fifa Sabatino Durante, grande esperto di calcio sudamericano. Oltre che di mercato, De Laurentiis ha parlato di diversi temi, ed ha voluto ripercorrere via etere, assieme ai tifosi, i momenti più belli della sua presidenza. Quella del Napoli, partito dagli Inferi della serie C, è stata una cavalcata senza precedenti, a suo avviso. Grande merito di questo, ha detto, va alla società, oltre che agli allenatori e ai giocatori che si sono succeduti in questi anni. Tali imprese, però, non sarebbero state possibili senza il caloroso ed incondizionato appoggio della tifoseria azzurra, sommersa di elogi dal patron. A sè stesso, poi, ha voluto dare un bel 10 e lode: per l’operazione Vargas, evidentemente, e non solo. Un voto, ha aggiunto, che va esteso, naturalmente, pure a Walter Mazzarri ed alla squadra. Non poteva mancare, infine, il tema Champions. Il Napoli, ha assicurato De Laurentiis, ce la metterà tutta per eliminare il Chelsea, con la massima fiducia nei propri mezzi. Ovviamente, però, non si promette nulla, “se non si è in grado di tener fede alla parola data”. Ai tifosi, comunque, interessa anche il campionato. L’obiettivo è presto detto. Gli azzurri, secondo il presidente, dovranno cercare di centrare nuovamente il traguardo Champions: dunque, il terzo posto. Per qualcosa di meglio, forse, conviene ripassare l’anno prossimo. Lo scudetto, almeno per ora, sembra un affare tra Juventus e Milan, senza dimenticare la prepotente risalita dell’Inter.

Il tricolore è la missione del futuro per questo Napoli. Il presente, invece, sarà ancora al sapore di Europa. Chelsea e terzo posto: Cavani e soci, a voi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori