DIRETTA/ Napoli-Catania (1-0 p.t.): segui e commenta la partita live in tempo reale

Napoli-Catania si chiude dopo il primo tempo sul parziale di 1 a 0 per i partenopei

20.02.2011 - La Redazione
cavani_delaurentiis_R375_5ago10
Edinson Cavani, attaccante Napoli (Foto Ansa)

Napoli-Catania si chiude dopo il primo tempo sul parziale di 1 a 0 per i partenopei. La gara, non entusiasmante nel suo complesso, ha vissuto di vere e proprie fiammate offensive da ambo le parti, che hanno avuto il merito di accendere un match giocato soprattutto a centrocampo e reso poco spettacolare da un atteggiamento a dir poco difensivista degli uomini di Simeone.

Eppure dopo appena 5 minuti era stato il catanese Schelotto a far tremare il san Paolo: nell’unica folata offensiva dei rossazzurri il centrocampista coglieva il palo alla destra di De Sanctis dopo una prepotente azione corale dei suoi compagni. Neanche il tempo di gridare al gol mancato che l’arbitro, sul ribaltamento di fronte, concedeva un dubbio penalty ai partenopei: Cavani sul dischetto mandava la palla ad incocciare il palo e poi fuori in uno stadio ammutolito. El Matador ha fallito. Inconcepibile. A pochi minuti dalla fine Cavani si riabiltava agli occhi dei suoi tifosi entrando nell’azione che metteva Zuniga a tu per tu con Andujar, in posizione perfetta per battere a rete. Gol del Napoli e San Paolo in festa. Con un occhio alla classifica che vede il Napoli scavalcare nuovamente l’Inter.

Partita molto dura e veloce al San Paolo tra due squadre che corrono molto e non disdegnano un gioco “maschio”. Sono tre gli ammoniti fino ad ora, Yebda e Hamsik per il Napoli (nessuno dei due era diffidato) e Andujar per il Catania (anche lui non era diffidato). Al 43′ il Catania è costretto a sostituire Martinho, fino a quel momento autore di una buona gara, a causa di uno scontro con Maggio. Ha la peggio il giocatore etneo che non si riprende dopo lo scontro con l’esterno del Napoli. Al suo posto entra Morimoto. Tante polemiche in occasione del rigore assegnato al Napoli, e in occasione di uno non fischiato al Catania. Ma la sfida continua: il secondo tempo di Napoli-Catania sta per cominciare.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori