NAPOLI/ Bigon non ci sta: rigore ha condizionato la partita

Bigon ha parlato del rigore del Milan di ieri sera concesso dall’arbitro Rocchi ai rossoneri per un fallo di mano del difensore Aronica. Rigore che ha scatenato molte polemiche.

01.03.2011 - La Redazione
delaurentiis_bigon_mazzarri_R375x255_13ott
Mazzarri con De Laurentiis e Bigon (Foto Ansa)

Certamente il Napoli visto ieri contro il Milan ha deluso un po’ tutti, dirigenti, tifosi e molti addetti ai lavori. Il Milan ha dato dimostrazione di essere superiore, anche Riccardo Bigon, direttore sportivo degli azzurri ha ammesso la forza dei rossoneri: “Il Milan quando gioca così c’è poco da fare per tutti, una sconfitta a Milano ci sta non bisogna farne un dramma” ha dichiarato il dirigente partenopeo a Marte Sport Live.

Tuttavia l’arbitraggio di Rocchi non è piaciuto a nessuno, molti dubbi sul rigore che ha portato all’uno a zero rossonero con Ibrahimovic per il fallo di mano di Aronica, il Napoli contesta un precedente fallo di Ibrahimovic su Cannavaro.

Anche Bigon ha voluto dire la sua: “Il rigore concesso e alcune decisioni arbitrali in merito a qualche nostro fuorigioco non ci sono piaciuti, non è bello dire ogni volta che ci può stare, noi siamo lucidi nel commentare i nostri errori ma questa volta non siamo sereni perchè il rigore ha cambiato la partita”. Anche ieri sera il tecnico del Napoli Mazzarri si era lamentato per il calcio di rigore concesso ai rossoneri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori