CALCIOMERCATO/ Napoli, Cavani e Mazzarri azzurri a vita

- La Redazione

Gli artefici dello splendido campionato attuale stanno vivendo un periodo davvero esaltante ma nel contempo devono convivere con le voci di mercato che si fanno più insistenti

mazzarri_lavezzi_R400_15ott10
Mazzarri con Lavezzi (Napoli) - Foto Ansa

CALCIOMERCATO NAPOLI – Sono i veri protagonisti della superlativa stagione 2010-2011 del Napoli. Stiamo parlando di Edinson Cavani e di Walter Mazzarri. Gli artefici dello splendido campionato attuale stanno vivendo un periodo della propria carriera davvero esaltante ma nel contempo devono convivere con le voci di mercato che ogni giorno si fanno più insistenti. Per il Matador è tornato alla carica il Real Madrid. L’indiscrezione non si tratta di un semplice rumors visto che uno degli agenti dell’uruguagio, Claudio Anellucci, è uscito allo scoperto confessando: «Mourinho, attraverso il suo agente Jorge Mendes, ha chiesto la disponibilità di Cavani. Mourinho lo voleva già all’Inter del resto tutti vorrebbero un giocatore così prolifico. Il Napoli non ci ha mai chiamato per blindare il giocatore. Devo ammettere sinceramente che Cavani sta benissimo a Napoli, ma nel calcio mai dire mai». De Laurentiis è pronto a respingere ogni assalto madrileno per blindare a vita il proprio pupillo e lo stesso farà con Walter Mazzarri. Il tecnico toscano è nel mirino della Juventus che cerca un tecnico con cui tornare a conquistare trofei importanti.

Dopo le varie parole delle scorse settimane il presidente dei partenopei è nuovamente uscito allo scoperto ammettendo: «Il rapporto tra me e Mazzarri non è assolutamente in discussione. L’avrei ingaggiato tre anni fa se non fossi stato consigliato diversamente. L’ho voluto fortemente e me lo tengo. Per me, è uno di casa e qui può restarci a vita se lo vorrà e se il rendimento continuerà ad essere così entusiasmante». Il patron azzurro, ha aggiunto: «Mi viene in mente l’addio di Mourinho. Lo scorso anno decise di lasciare l’Inter dopo aver vinto tutto e, forse, quest’anno s’è pentito di averlo fatto tant’è che da Madrid continua a inviare al club nerazzurro messaggi d’amore».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori