CALCIOMERCATO/ Napoli – Cavani, Tabarez in estate ha “creato” il campione

- La Redazione

L’allenatore dell’Uruguay parla del Matador e, a suo dire, la trasformazione da talento a trascinatore è avvenuta in estate, durante i Mondiali

cavani_azione_R400_9OTT10
Cavani (Ansa)

NAPOLI – L’allenatore dell’Uruguay parla del Matador e, a suo dire, la trasformazione da talento a trascinatore è avvenuta in estate, durante i Mondiali in Sudafrica, quando il bomber era in procinto di passare dal Palermo al Napoli, in uno dei più grandi colpi di calciomercato della scrosa estate. Cavani fino a quel momento era stato considerato da tutti un talento, ma mai uno in grado di trascinare una squadra, seppur con un buon organico come nel caso del Napoli, fino a lottare per il titolo di Campione d’Italia. Determinante in questa evoluzione è stato anche Mazzarri che ha finalmente schierato Cavani nel ruolo da lui preferito, cioè da prima punta, mentre tutti i suoi allenatori precedenti lo vedevano più come esterno, ruolo in cui si difendeva bene ma dove non risultava così determinante.

“Questo Napoli può vincere lo scudetto con le idee di Mazzarri e i gol di Cavani”  ha spiegato Tabarez in un’intervista alla Gazzetta dello Sport. “Cavani ha un tiro potente come Ibrahimovic, la tecnica di un sudamericano e il piacere di sacrificarsi. Se continua così scriverà il suo nome nella storia del calcio”.

NAPOLI TABAREZ SU CAVANI CONTINUA, CLICCA QUI SOTTO

Tabarez racconta il momento in cui ha visto nell’atteggiamento del bomber del Napoli il cambio di marcia:  “Io avevo capito che stesse per eslodere alla grande il primo giorno d’allenamento della Celeste, in preparazione del Mondiale in Sudafrica. Che Cavani era un talento lo sapevano tutti. Ma quel pomeriggio aveva uno sguardo diverso. Si mise a calciare in porta sparando delle fucilate. Lui in partenza non era titolare. Ma ogni suo gesto voleva dire: “Mister, sono pronto””.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori