CALCIOMERCATO/ Napoli, Denis, forse sarebbe servito di più di Lucarelli

- La Redazione

Quando ha visto la palla in rete ha voluto subito scusarsi con i suoi ex tifosi. German Denis è rimasto molto legato a Napoli e ai tifosi partenopei, ieri ha segnato il due a zero.

denisR375_29set08

Quando ha visto la palla in rete ha voluto subito scusarsi con i suoi ex tifosi. German Denis è rimasto molto legato a Napoli e ai tifosi partenopei. El Tanque è arrivato a Udine a giugno, ieri sera con il suo gol che è valso il due a zero per l’Udinese, ha probabilmente spento le speranze Scudetto della sua ex squadra. Il suo cartellino è in comproprietà con il Napoli, ma il suo futuro è a Udine. Il tecnico dei friulani Guidolin si fida del bomber argentino, che nonostante le tante panchine a causa della grande coppia Di Natale-Sanchez, ha messo a segno 4 gol importanti nella sua prima stagione a Udine. Il Napoli in estate lo ha voluto scaricare prendendo al suo posto Cristiano Lucarelli. Denis, classe 81′, non voleva andare via ma si è trovato costretto a cambiare aria. Nel Napoli Lucarelli ha subito un grave infortunio a inizio stagione e purtroppo per i partenopei non ha ancora trovato la condizione giusta per imporsi negli schemi di Mazzarri. Per lui zero gol in maglia azzurra in campionato.

Per la rincorsa Scudetto forse sarebbe servito di più un attaccante come Denis che ieri sera ha corso tanto e lottato come sempre, la sua prestazione è stata impreziosita da un gol da cineteca, con stop di petto a tiro secco di destro che ha fulminato De Sanctis e i cuori dei tifosi del Napoli. Per questo si è subito scusato…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori