CALCIOMERCATO/ Napoli, Miyaichi: continua il pressing azzurro

- La Redazione

Il Napoli è una delle società più attive in vista della prossima estate. Molti i giocatori finiti sui taccuini di De Laurentiis e Bigon e fra i tanti vi sono anche talenti dall’oriente

delaurentiis_bigon_mazzarri_R375x255_13ott
Mazzarri con De Laurentiis e Bigon (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO NAPOLI – Il Napoli è indubbiamente una delle società più attive in vista del calciomercato della prossima estate. Molti sono i giocatori finiti sui taccuini di De Laurentiis e Bigon e fra i tanti vi sono anche talenti provenienti dall’oriente. L’ottima stagione di Nagatomo in Italia unita ad una recente prestazione super della nazionale giapponese guidata da Alberto Zaccheroni ha di fatto acceso i riflettori su un mercato fino ad oggi poco esplorato. Il Napoli starebbe seguendo in particolare il giovane Ryo Miyaichi, giovane talento in forza all’Arsenal: «E’ un giocatore molto interessante – spiega l’agente Fifa Maurizio Morana, esperto di calcio asiatico, intervistato dai microfoni di Sky Sport direttamente dallo Scouting Forum di Milano – l’Arsenal lo ha preso da una scuola calcio e, non potendo tesserarlo per problemi burocratici, lo ha girato in prestito al Feyenoord, con la maglia del quale sta segnando molto nonostante sia solo un classe ’92».

Il Napoli segue anche il coreano Ki Sung-Yong: «Il Napoli punta forte sul mercato asiatico – ha spiegato Gianluca Di Marzio – forse anche per motivi di marketing. l’attenzione è rivolta in Corea del Sud: lui si chiama Ki Sung Yong, ha 22 anni e gioca (bene) in Scozia, nel Celtic, dalle sue parti lo paragonano a Gerrard come caratteristiche. Un centrocampista che il Napoli ha seguito e segue in gran segreto (adesso non più), presto partiranno i primi contatti per verificare la fattibilità dell’operazione. Col traduttore, naturalmente».

Fra i tanti giocatori seguiti troviamo il solito Gokhan Inler, il cui trasferimento al San Paolo sembra ormai certo, Maxi Lopez del Catania, recentemente tentato dalla Lazio, nonché Riccardo Montolivo, centrocampista della nazionale e della Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori