CALCIOMERCATO/ Napoli, Inler: tutto rimandato a fine stagione

- La Redazione

Dopo Fernandez e Matavz sarà con grande probabilità Gokhan Inler il prossimo acquisto di casa Napoli. Il centrocampista svizzero in forza all’Udinese piace ormai da anni

inler_R375x255_23apr10
Gokhan Inler (Foto: Ansa)

CALCIOMERCATO NAPOLI – Dopo Federico Fernandez e Tim Matavz sarà con grande probabilità Gokhan Inler il prossimo acquisto di casa Napoli. Il centrocampista svizzero in forza all’Udinese piace ormai da anni al club partenopeo e durante la prossima estate potrebbe verificarsi la tanto attesa fumata bianca. Udinese e azzurri si sarebbero dati appuntamento a fine stagione. A bocce ferme e a campionato ormai archiviato, le due società discuteranno il passaggio del ragazzo cercando di trovare un’intesa sul prezzo: «Per Inler la questione è sempre la stessa – ha spiegato l’esperto di calciomercato di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, intervevendo presso i microfoni di Radio Marte – l’Udinese chiede troppo. A fine stagione ci sarà l’incontro tra le due società, in ottimi rapporto e si vedrà. Borja Valero ha un prezzo tra i 15 e i 20 milioni, secondo me andrà al Real Madrid». Un acquisto, tra l’altro, fortemente caldeggiato dall’ex tecnico dell’Udinese, Pasquale Marino, intervenuto telefonicamente in esclusiva con Ilsussidiario.net

In queste ore si parla anche di Edinson Cavani, dei tentativi delle big nonché del prolungamento del contratto: «Io non credo che a Cavani verrà raddoppiato il contratto – prosegue Di Marzio – anche se è stato il migliore in questa stagione ha firmato un contratto di cinque meno di un anno fa. Sono convinto che troveranno un accordo con un piccolo aumento e qualche bonus legato alla Champions».

Infine il futuro di Lavezzi, desideratissimo in particolare dal Barcellona e dal Manchester City: «Che Lavezzi vada al Barcellona è quasi impossibile, gli spagnoli prendono un giocatore l’anno ed hanno quasi chiuso per Giuseppe Rossi. Il Manchester City, per volere del presidente, non si muove sul mercato finchè non finirà il campionato, cambia tutto se la squadra di Mancini sarà in Champions oppure no. Il fatto che magari il procuratore del Pocho abbia parlato con qualche squadra fa parte del gioco, ma non è detto che accada qualcosa».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori