CALCIO/ Napoli, Grava: Futuro con Mazzarri? Speriamo

Il difensore del Napoli Gianluca Grava spera nella permanenza a Napoli di Walter Mazzarri. Il giocatore ha definito la Champions League un traguardo storico. Fondamentale la gara con la Roma

17.05.2011 - La Redazione
gianluca_grava_r400
Gianluca Grava (foto ANSA)

Nel girone d’andata è stato uno dei protagonisti. Poi un brutto infortunio lo ha tenuto lontano dai campi. Adesso Gianluca Grava coltiva un sogno; disputare qualche minuto nella prossima gara contro la Juve, l’ultima del campionato. Il giocatore, felicissimo per il terzo posto del Napoli, ha ripercorso l’annata azzurra ai microfoni di Marte Sport Live: “La partita con la Roma è stata importante, ma non è l’unica. Lo scudetto? Sarebbe stato un ulteriore sogno, non ci siamo riusciti, ma va bene così”.

Sul presente: “Spero di poter essere convocato domenica e magari sedere in panchina. Deciderà l’allenatore, io sono già contento che il Napoli sia in Champions. Devo ringraziare lo staff medico e Rosario D’Onofrio che mi hanno consentito di recuperare presto dall’infortunio al crociato. Abbiamo conquistato un grande traguardo, per me ha un significato immenso, sono arrivato al Napoli in C. Il mio futuro? Dovrei firmare il prima possibile, De Laurentiis mi propose il rinnovo dopo l’operazione, lo ringrazio tantissimo, è stato un grande gesto”.

Grava ha poi voluto ringraziare il tecnico Mazzarri: “Mazzarri? A lui devo tanto, lo ringrazierò sempre. E’ stato importante, siamo migliorati molto nella fase difensiva. Ci ha dato meccanismi e tutti noi sapevamo cosa fare in campo. Cito anche Frustalupi, Pondrelli e gli altri dello staff. Tanti lavorano dietro le quinte e sono stati decisivi”. Sul destino del mister non si è sbilanciato: “Il futuro con Mazzarri? Lo speriamo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori