CALCIOMERCATO/ Napoli, Juventus, Mazzarri: Non ho parlato con nessuno

- La Redazione

Non si sbilancia sul proprio futuro l’allenatore del Mazzarri. Il tecnico toscano, nonostante le voci recenti che lo danno ad un passo dalla Juventus, ha ammesso di non aver avuto contatti

mazzarri_lavezzi_R400_15ott10
Mazzarri con Lavezzi (Napoli) - Foto Ansa

CALCIOMERCATO NAPOLI – Non si sbilancia sul proprio futuro l’allenatore del Napoli Walter Mazzarri. Il tecnico toscano, nonostante le voci recenti che lo danno ad un passo dalla Juventus, ha ammesso: «C’è un fatto nuovo, ora abbiamo la Champions, gli scenari sono cambiati. Ci sederemo a tavolino con De Laurentiis e verificheremo cosa fare. Devo aspettare l’obiettivo. Lo ha detto anche Ancelotti e non è successo niente, con me c’è un clamore. Il contratto? Ma dobbiamo riparlarci, questo è ovvio. Ho un contratto e non ho parlato con nessuno. Poi se non resto, vedremo, è ovvio che ci possano essere delle richieste».

E il futuro, incerto, del tecnico toscano, avrebbe influito sulla prestazione negativa della squadra. Mazzarri ci tiene a rassicurare l’ambiente: «Siamo stati ingenui. Il rigore loro è venuto da un fallo laterale a favore nostro, poi hanno trovato un grande gol. Noi abbiamo fatto più gioco ma non siamo riusciti a concludere. Stiamo facendo un grande campionato. Le voci sul mio futuro non stanno condizionando la squadra, abbiamo fatto la solita partita. Forse siamo un po’ stanchi, il discorso mio non c’entra nulla. Cavani? Forse è un po’ stanco, più cerca di fare gol, più non lo trova. Ci teneva a vincere la classifica cannonieri ed era nervoso».

Infine, sulle parole rilasciate da De Laurentiis («La squadra ha offeso i tifosi, sembrava scesa in campo per una scampagnata»): «Non devo commentare quello che dice il presidente. Nel calcio si può perdere e vincere, abbiamo fatto una grande stagione e ci sta che oggi si possa perdere».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori