CALCIOMERCATO/ Napoli, Santana chiama Gilardino, Lucarelli saluta tutti

- La Redazione

Potrebbe essere completamente stravolto il reparto attaccanti di casa Napoli. Al di fuori degli intoccabili Lavezzi e Cavani, gli “avanzati” azzurri hanno il futuro alquanto incerto

Gilardino_R375_26feb09
Alberto Gilardino, attaccante Fiorentina (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO NAPOLI – Potrebbe essere completamente stravolto il reparto attaccanti di casa Napoli. Al di fuori degli intoccabili Lavezzi e Cavani, gli “avanzati” azzurri hanno il futuro alquanto incerto. Fra questi vi è sicuramente Cristiano Lucarelli. L’esperto centravanti italiano è reduce da una stagione assai sfortunata in quel del San Paolo. Infortunatosi al ginocchio è stato costretto a saltare gran parte della stagione tornando giusto in tempo per realizzare una rete all’ultima di campionato contro la Juventus. Per il livornese si è ventilata una minima possibilità di rinnovo del contratto ma ieri, tramite la bocca dello stesso ex-Livorno, la speranza è svanita del tutto: «Sarebbe stato bello restare a Napoli – ha detto Lucarelli in un’intervista a Radio Kiss Kiss – penso che a questo punto sia difficile, ieri ho avuto un incontro con il direttore del Parma, Pietro Leonardi, per parlare di varie cose, ci siamo dati appuntamento tra una decina di giorni per capire quali strade intraprendere. Sarebbe stato bello chiudere la carriera in azzurro, ho vissuto un’annata strepitosa ed i calciatori che arriveranno a Napoli sono fortunat: per loro provo un pizzico d’invidia perché troveranno una città fantastica con un pubblico meraviglioso». Poi Lucarelli ha aggiunto e concluso: «Speravo anche in un contratto in bianco, ma non ho sentito più nessuno e quand’è così, giocoforza, avendo un anno ancora di contratto con il Parma, devo capire quali sono le mie prospettive in alternativa a Napoli. Voglio chiudere la carriera in maniera degna». Via Lucarelli potrebbe arrivare un altro grande bomber italiano, Alberto Gilardino. A sponsorizzarlo in azzurro, se proprio ve ne fosse bisogno, è il compagno di squadra Mario Alberto Santana, ad un passo dall’ufficializzazione con il club partenopeo: «Gilardino al Napoli? Non sarebbe male – ha detto l’esterno argentino in un’intervista a Radio Kiss Kiss – non so se è fattibile, ma Alberto è certamente una persona umana che crea armonia nello spogliatoio. In Champions servono grandi calciatori e persone che fanno gruppo. Non ho mai parlato con Alberto del Napoli anche perché non ha nei piani di andar via da Firenze. Lamela? Non lo conosco, l’ho visto solo due volte alla tv da quando sono tornato in Argentina. Non lo conosco ma so che è l’unico giocatore di cui si parla tanto».

Un Santana che non vede l’ora di iniziare la nuova avventura con la casacca del club campano: «Sono felicissimo l’accordo c’è e manca solo la firma sul contratto. La società deve prima fare un’operazione in uscita e poi potrà prendere un giocatore e aspetto con ansia il momento giusto per la firma. L’accordo con gli azzurri è di tre anni».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori