CALCIOMERCATO/ Napoli, le ultime su Hamsik, Lamela e Inler

Il Milan fa sul serio per Hamsik mentre il Napoli pensa a Lamela come possibile erede dello slovacco. Nella lotta con la Juve per Inler i partenopei sembrano di nuovo in vantaggio

04.06.2011 - La Redazione
marek_hamsik_r400
Marek Hamsik (Foto: ANSA)

La permanenza a Napoli di Marek Hamsik, al di là delle dichiarazioni di rito, non sembra così scontata. Secondo Tuttosport potrebbe profilarsi il seguente scenario; il Milan, interessato allo slovacco, potrebbe cercare di favorire l’acquisto da parte degli azzurri di Erik Lamela, in modo da rendere molto meno dolorosa l’eventuale partenza dello slovacco. Mezzala di centrocampo quest’ultimo, esterno offensivo o trequartista l’argentino; ruoli tutto sommato abbastanza simili. Ed il Milan, con lo sbarco di ‘el Coco’ a Napoli, potrebbe fiondarsi senza riserve su Hamsik, ritenuto uno dei candidati ideali al ruolo di nuova mezzala sinistra. I due club sono in contatto anche per un’altra questione. Il Napoli sta cercando infatti un portiere di riserva ed oltre al leccese Rosati ed al laziale Berni starebbe pensando a Ferdinando Coppola, tra l’altro ex-azzurro, che è sotto contratto con il Milan fino al 2012. Nell’ultima stagione ha vestito la maglia del Siena e potrebbe essere una buona soluzione come vice-De Sanctis. Sul futuro di Hamsik, il tecnico dei partenopei Walter Mazzarri si è detto comunque molto sicuro: “Avendo un rapporto importante con i miei giocatori credo che Marek voglia restare qui, vuole giocare la Champions con la maglia del Napoli – ha dichiarato ai microfoni di Rai Sport – I nostri giocatori più rappresentativi resteranno almeno per un altro anno a Napoli”. Dunque, sul fronte azzurro, non si teme nulla. Ma il mercato è molto lungo e tutto può ancora succedere. Esattamente come per l’affare Inler, che ha già riservato tantissimi colpi di scena. Il braccio di ferro con la Juventus per assicurarsi lo svizzero prosegue a tutto spiano. La decisione definitiva spetterà al giocatore, ormai è chiaro; l’Udinese preferirebbe darlo al Napoli, in virtù di una sorta di prelazione morale acquisita dal presidente De Laurentiis, ma Inler è intrigato dal fascino della Vecchia Signora, oltre che dal lauto ingaggio che gli garantirebbero i bianconeri. Si parla di una proposta da 2,2 milioni di euro più bonus, il Napoli finora non si è spinto a tanto.

C’è da considerare però un altro aspetto; Inler alla Juve troverebbe un certo affollamento a centrocampo, che si compone al momento dei vari Pirlo, Marchisio, Pazienza, Sissoko e Felipe Melo. E’ indubbio che qualcuno andrà via, ma bisognerà prima verificare quante e quali cessioni ci saranno nel reparto. Gli ex-compagni Quagliarella e Pepe, secondo quanto riportato da Tuttosport, lo starebbero tempestando di telefonate per convincerlo a trasferirsi a Torino. Di contro, il Napoli gli offrirebbe la vetrina della Champions ed un posto da titolare assicurato, visto che può contare sulla stima incondizionata da parte di Walter Mazzarri. Lunedì a Milano, in occasione dell’assemblea straordinaria di Lega, potrebbe esserci l’occasione per parlare nuovamente del futuro di Inler. L’Udinese ascolterà le eventuali nuove proposte di Napoli e Juve. Ma la decisione, come detto, spetterà al giocatore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori