CALCIOMERCATO/ Napoli, De Laurentiis: Farò una grande squadra

C’è anche il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, a Sorrento per il Golden Goal 2011 e si parla naturalmente del club partenopeo nonché di mercato in entrata e in uscita

06.06.2011 - La Redazione
DeLaurentiis_R375_20ott08
De Laurentiis patron del Napoli (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO NAPOLI – C’è anche il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, a Sorrento per il Golden Goal 2011 e si parla naturalmente del club partenopeo nonché di mercato. Le prime parole rilasciate dal numero uno di Castel Volturno sono chiare e precise: «Ma chi ha mai detto che Cavani, Hamsik e Lavezzi siano in vendita?». Il patron campano ha poi argomentato, accennando anche all’interesse del Milan per il talento slovacco Marek Hamsik: «Si dice: portare danaro, vedere cammello. E da quando sono qui, nessuno ha mai seriamente portato danaro. Poi ci sta che qualche calciatore piaccia a qualche allenatore e qualche procuratore decida di dare uno scatto all’ingaggio del proprio assistito. Ma Hamsik, Lavezzi e Cavani non si toccano».

Chiaro quindi il pensiero nei confronti dei tre “tenori”. Altro tormentone di casa azzurra, l’arrivo di Gokhan Inler e la sfida di mercato con la Juventus: «Inler è un grandissimo giocatore. Anzi, è fantastico. Credo che interessi anche alla Juventus, da quello che leggo sui giornali; ma interessa almeno a quattro società. E poi gioca in un club in cui sono bravissimi a coltivare talenti, la miglior bottega italiana, e la più cara… Ma…».

La cosa certa è una sola, De Laurentiis è pronto a costruire una grande squadra e non si nasconde ad ammetterlo: «Stiamo lavorando, consapevoli di ciò che ci aspetta. Siamo fieri della Champions e speriamo di reggere e fare addirittura meglio. Io non voglio tutto e subito, ma in sette anni abbiamo dimostrato qualcosa: costruiremo un grande Napoli, senza rovinare il giocattolo. Il calcio è una delle poche cose che funzionano in questa città».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori