CALCIOMERCATO/ Napoli, agente Criscito: “A breve incontrerò il Napoli”

A Radio Crc, nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete”, è intervenuto D’amico, procuratore del difensore Mimmo Criscito, dato ormai ad un passo dal vestire la maglia azzurra.

09.06.2011 - La Redazione
Criscito_R375_24ott08
Criscito esterno rossoblu (Foto Ansa)

A Radio Crc, nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete”, è intervenuto Andrea D’amico, procuratore del difensore del Genoa Mimmo Criscito, dato ormai ad un passo dal vestire la maglia azzurra. Dice D’Amico: “Bisogna aspettare ancora un po’ per completare l’operazione Criscito al Napoli, ancora non c’è stato un incontro ufficiale tra la società del Napoli e me, perché sono ancora all’estero. Al mio rientro ci incontreremo e analizzeremo la situazione. Ai tifosi possiamo dire che quando c’è una trattativa in corso per dare un riscontro oggettivo bisogna sedersi e parlare, vedere il progetto, il programma e trovare degli accordi che per adesso non sono stati ancora abbozzati”. Il procuratore si dice felice dell’operazione, ma predica ancora un attimo di calma: “Fa piacere sentire l’entusiasmo che c’è intorno a Criscito, però il mio ruolo ha bisogno di riservatezza altrimenti non farei gli interessi dei miei assistiti. Bisogna aver un attimo di pazienza, preferisco fare prima e parlare poi”. D’Amico incontrerà il Napoli la prossima settimana, per mettere a punto la trattativa: “L’accordo tra le due società è sempre il presupposto per un incontro successivo tra gli agenti dei giocatori e le società acquirenti. Poi per chiudere il cerchio serve l’accordo con il giocatore. Penso di rientrare in Italia all’inizio della settimana prossima e al momento opportuno parlerò con la società del Napoli. Dal punto di vista contrattuale, non abbiamo ancora parlato quindi non credo manchino solo i dettagli perché non abbiamo ancora avuto modo di sederci”.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LA NEWS DI CALCIOMERCATO IN CASA NAPOLI

Il procuratore elogia poi le abilità del giocatore: “Criscito è il terzino sinistro più forte d’Italia ma ha anche una duttilità tattica che dà la possibilità all’allenatore che lo ha in rosa di utilizzarlo anche in un altro ruolo. Mimmo ha una fisicità importante, ha una grande qualità tattica ed è un ragazzo stupendo perché pur essendo arrivato a determinati livelli non ha perso l’umiltà e la semplicità. Ha alle spalle una bella famiglia, e sono tutti elementi che per la carriera di un calciatore sono determinanti. Un bravo calciatore deve avere anche un buon equilibrio”. Il Napoli è davvero ad un passo da mettere a segno un grande colpo di mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori