CALCIOMERCATO/ Napoli, Borriello, Amauri, Vucinic: chi vestirà l’azzurro?

- La Redazione

Il Napoli starebbe lavorando sottotraccia per individuare un attaccante che possa affiancare Cavani o che possa sostituirlo: Borriello, Vucinic e Amauri i nomi caldi

totti_borriello_R375x255_27set10
Francesco Totti, capitano Roma (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO NAPOLI – Ultimate le pratiche relative ai vari Inler, Santana e Dzemaili, giusto per citare i più importanti, unite alla recente conferma di Cristiano Lucarelli, il Napoli starebbe lavorando sottotraccia per individuare un attaccante che possa affiancare Cavani o che possa sostituirlo quando acciaccato, infortunato o indisponibile per qualsiasi altra ragione. Diversi i nomi sul taccuino di De Laurentiis e Bigon. Uno dei più sponsorizzati è quello di Marco Borriello, napoletano doc, consigliato agli azzurri dal noto giornalista di Rai Sport, Carlo Paris: «Alla squadra, per come è stata modificata darei un bel sette e mezzo – esordisce intervistato da Radio Crc – Mi piacerebbe vedere Borriello al Napoli perché è un calciatore che non ha ancora espresso al meglio le sue potenzialità. Anche Amauri sarebbe un giocatore giusto per la piazza partenopea. Si parla di un Napoli nelle prime tre squadre del prossimo campionato. E non sono io a dirlo, ma le stesse prime due forze calcistiche italiane». Paris ha parlato anche dell’eventuale partenza di Hamsik: «Non ho mai pensato che Hamsik potesse lasciare Napoli. Credo che la situazione si risolverà in maniera pacifica proprio come si risolse il contrasto tra Mazzarri e De Laurentiis. Certo, se la volontà del ragazzo fosse quella di andar via, allora è giusto lasciarlo andare. Credo che Pastore abbia più possibilità di lasciare il Palermo rispetto a quante ne abbia Hamsik di lasciare Napoli». Altro nome caldo in quel di Napoli è Mirko Vucinic, centravanti della Roma e della nazionale montenegrina. Sulle sue tracce vi sarebbe da tempo la Juventus, ma la chiusura ormai prossima dell’operazione Michel Bastos, farebbe decadere di conseguenza l’eventuale trattativa con i giallorossi lasciando campo libero ai partenopei. Infine, circola da tempo nell’ambiente azzurro il nome di Amauri. Ormai un ex della Juventus il giocatore sarebbe perfetto per l’attacco del Napoli: «Mi piacerebbe vedere Amauri in azzurro, fossi nel Napoli punterei e darei fiducia a questo attaccante – ha detto Collovati a Radio Crc – il Napoli l’hanno scorso ha disputato un campionato strepitoso, aveva pochi punti deboli e molti dei quali sono stati già sanati. Forse manca ancora un’alternativa a Cavani e a Lavezzi ma mi pare essere una squadra competitiva. Il Napoli era diventato una terra di conquiste, adesso invece il è Napoli che compra e che non svende».

Collovati ha aggiunto a favore della tesi Amauri: «Bisogna rendersi conto che squadre come il Napoli che dovranno disputare tre competizione, tra cui la Champions, non puossono disputare la stagione con soli tre attaccanti. Servono delle riserve valide».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori