CALCIOMERCATO/ Napoli, Rinaudo, Mannini, Bogliacino e Cigarini: il punto sulle trattative in uscita

Con una rosa praticamente completata al 90%, in cui spicca solo la mancanza di un vice-Cavani di livello che possa piazzarsi alle spalle dei tre confermatissimi tenori resta ora da sfoltire.

29.07.2011 - La Redazione
Luca-Cigarini_r400
Cigarini (Ansa)

Nell’ultima giornata di ritiro degli azzurri, concluso con una bella vittoria per due reti a zero sul Barletta (squadra iscritta al prossimo campionato di Prima Divisione della Lega Pro) si traggono le prime impressioni stagionali. Con una rosa praticamente completata al 90%, in cui spicca solo la mancanza di un vice-Cavani di livello che possa piazzarsi alle spalle dei tre confermatissimi tenori, il Napoli dovrà concentrarsi maggiormente sul fronte cessioni e sfoltimento rosa. Salutati i giovani Dumitru, Maiello ed Insigne, mandati a farsi le ossa in Serie B, e detto addio a Sosa, per Bigon restano ora da sbrigare le situazioni riguardanti Mannini, Rinaudo, Bogliacino e Cigarini. Per i primi due si tratta solo di una questione di tempo, le squadre interessate non mancano e nei prossimi giorni sono attese novità importanti, il Siena resta in vantaggio su tutte le altre contendenti sia per quanto riguarda il centrale palermitano sia per l’esterno ex-Sampdoria. Discorso diverso va invece fatto attorno ai nomi di Bogliacino e Cigarini, se per l’uruguaiano la cessione è cosa scontata e si attende solo il miglior offerente, molto meno scontata appare la cessione dell’ex regista di Atalanta e Parma. Nonostante il forte interesse di numerosi club di serie A infatti, l’addio di Cigarini appare ancora lontano. Il motivo di questa incertezza deriva sicuramente da un ingaggio importante, ma anche dalla volontà del Napoli di non dilapidare un patrimonio importante, costato la bellezza di 12 milioni di euro non più di ventiquattro mesi fa. Ecco prendere corpo l’ipotesi di una insperata conferma all’ombra del Vesuvio, idea avvalorata anche dalle dichiarazioni di Giovanni Bia, agente del calciatore che ai microfoni di torinogranata.it ha escluso un passaggio del suo assistito ai granata e riavvicinato il giocatore al Napoli: “Posso confermare che il Torino è interessato al giocatore, ma questo interessamento risale ad almeno un mese fa. Per il momento Cigarini è un giocatore del Napoli, ha un contratto e vuole onorarlo. Nel calcio tutto è possibile, ma lui vuole dimostrare a Mazzarri il suo valore, poi starà al mister fare le sue scelte.”.

Lo stesso agente ha poi concluso con altre parole al miele per la soluzione partenopea: “Certamente a lui piacerebbe giocarsi le sue chance al Napoli, che quest’anno ha bisogno anche di una rosa più numerosa essendo impegnato su diversi fronti, ma sarà la società partenopea a decidere. A lui piacerebbe rimanere in una piazza così ambiziosa“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori