CALCIOMERCATO/ Napoli, De Laurentiis: ci provo per Rossi con il Villreal. Pepito: lusingato

Messaggi d’amore in casa Napoli, seppure a distanza tra il presidente De Laurentiis e Giuseppe Rossi. Se son rose fioriranno, ora è troppo presto per dirlo

09.08.2011 - La Redazione
rossi_giuseppeazione_R400_24feb11
Giuseppe Rossi in rete stasera (Foto Ansa)

Messaggi d’amore in casa Napoli, seppure a distanza tra il presidente De Laurentiis e Giuseppe Rossi. Se son rose fioriranno, ora è troppo presto per dirlo. In una lunga intervista rilasciata negli studi di Sky Sport durante la finestra dedicata al calciomercato, il pirotecnico presidente del Napoli ha confessato un sondaggio per Giuseppe Rossi, svoltosi però lo scorso anno. “Lui non mi ha detto di no – ha chiosato il patron del Napoli – per cui tornerò a parlare con il Villareal, in ogni caso sarà una trattativa per l’anno prossimo”. A stretto giro di posta, dal ritiro di Coverciano, il commento dell’interessato, già lungamente oggetto del desiderio della Juventus, Giuseppe Rossi: “quelle del presidente sono parole che fanno piacere”. Se non è l’inizio di un flirt, davvero poco ci manca. E tutto mentre il Pocho Lavezzi a Porto Rotondo viene “paparazzato” mentre si allena, quasi a dare una ideale risposta alle critiche del Presidente. Il Napoli, così si è espresso anche il ds Bigon, non è intenzionata a cederlo. Nemmeno per uno scambio con Balotelli, che pare sempre più lontano dal City. Probabile che – almeno nell’immediato – tutti i giocatori di questa grande partita di poker tengano stretti tutti gli assi, perché in questo grande domino di attaccanti non pare che ci sia chi possa rompere l’equilibrio. Tutto ruota attorno alla clausola rescissoria del Pocho Lavezzi – 31 milioni – e alla soddisfazione della piazza partenopea. De Laurentiis ha preparato ad arte il clima attorno a una possibile partenza di Lavezzi da Napoli, spiegando a chiare lettere che se sarà costretto a privarsi di Lavezzi, allora si muoverà di conseguenza, per mantenere gli azzurri competitivi assicurandosi il cartellino di un giocatore forte quanto, o più di lui.E il sondaggio “di piazza” per Rossi sta andando bene. Nell’attesa che Pepito in quel di Bari piazzi magari il gol in grado di piegare la Spagna, esaltare i tifosi napoletani, da sempre tra i più legati alla Nazionale, e affondare metaforicamente il suo presente Spagnolo. 

E’ presto per dire se quello tra De Laurentiis e Rossi sia solo un flirt estivo o se potrà scoppiare il vero amore, ma è certo che il presidente del Napoli non ha la minima intenzione di rimanere fermo e il mercato degli azzurri del Golfo è destinato a riservare ancora qualche (grossa) sorpresa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori