NAPOLI-VILLARREAL/ Per Cavani una notte magica ma con l’Inter è a rischio

- La Redazione

Uno dei protagonisti della magica sfida fra Napoli e Villarreal, è a rischio per il match di sabato sera contro l’Inter. Il Matador ha dolore alla caviglia e potrebbe dare forfeit

cavani_delaurentiis_R375_5ago10
Edinson Cavani, attaccante Napoli (Foto Ansa)

VILLARREAL – L’ennesima grande prestazione per Edinson Cavani. Contro il Villarreal, nel secondo turno di Champions League, il Matador ha bissato la prova dell’Etihad Stadium, riuscendo a realizzare un’altra rete (l’ennesima) con la casacca azzurra. Una prova fantastica dell’ex Palermo che ha però lasciato il campo dolorante alla caviglia: «Sono stanco ma felice – ha esclamato il nazionale uruguagio al termine dei 90 minuti – vedere tanta gente esultare, gioire per questo ritorno in Champions è stata una sensazione bellissima». Uscendo dallo spogliatoio Cavani mostra una caviglia visibilmente fasciata e zoppica, sfinito. Il nono gol realizzato con la maglia dei partenopei in Europa ha lasciato decisamente il segno, ma continua quanto iniziato la scorsa stagione nell’Europa “minore”: due gol in casa dell’Elfsborg, la tripletta all’Utrecht e la rete alla Steaua di Bucarest. Quest’ultima marcatura permise al Napoli di approdare ai sedicesimi di Europa League affrontando il Villarreal, ma al Madrigal Cavani non scese in campo, visto che Mazzarri decise di farlo riposare. Una sorta di conto in sospeso per l’uruguagio anche se ieri, dopo la partita, ha voluto precisare: «No, nessuna rivincita, solo una bella vittoria per noi». La prestazione e la magica vittoria, dicevamo, ha però lasciato l’amaro in bocca ai tifosi del Napoli. Nonostante la gioia per il ritorno della Champions al San Paolo il pubblico caloroso è rimasto ammutolito nel vedere Edi accasciato a terra, dolorante alla caviglia, e costretto a lasciare il campo. La mente dell’ambiente azzurro è infatti già alla sfida di sabato sera, l’ennesima spettacolare di questo inizio di stagione, quando a San Siro si troveranno di fronte l’Inter (squadra rinata dopo la cura Ranieri) e appunto il Napoli. Walter Mazzarri dovrà decidere in queste ore, anche in base al bollettino medico che giungerà dall’infermeria, se schierare o meno Cavani, magari anche non a pieno regime. Successe qualcosa di molto simile nella vigilia della sfida col Milan. Prima dei rossoneri i partenopei affrontarono il Manchester City e in quell’occasione fu Lavezzi ad uscire malconcio dopo aver subito un colpo al piede. Il Pocho fu in forse fino a poche ore prima del match ma poi risultò negli 11 titolare con felicità di tutti i napoletani.

Ci sarà invece Marek Hamsik ieri autore di una splendida rete al volo che ha riscattato l’opaca prestazione contro la Fiorentina. Ieri è uscito affaticato dal campo ma nessuna paura, la sua presenza non è a rischio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori