CALCIOMERCATO/ Napoli, ora Lavezzi non vuole più andarsene

- La Redazione

Ezequiel Lavezzi non vuole più lasciare il Napoli. Sull’onda dell’entusiasmo per il grande inizio di stagione il Pocho dimentica le voci di mercato e si concentra solo sugli azzurri

mazzarri_lavezzi_R400_15ott10
Mazzarri con Lavezzi (Napoli) - Foto Ansa

CALCIOMERCATO NAPOLI – Sembrano passati anni luce da quando Ezequiel Lavezzi era sul punto di lasciare per sempre il Napoli. A metà agosto, complice anche la famosa clausola rescissoria, l’attaccante argentino poteva imbarcarsi per un volo di sola andata Napoli-Milano. L’operazione Goran Pandev (che compì il percorso inverso) sembrava infatti una sorta di anticipo e tutto faceva preludere che lo sbarco del macedone al San Paolo nascondeva un grande colpo nerazzurro. Nulla di tutto ciò si è poi verificato e alla fine il tanto desiderato Lavezzi è rimasto a Napoli, clausola annessa. Sono passate quasi 4 settimane dalla chiusura del calciomercato estivo e dopo la grande prestazione in Champions League contro Manchester City e Villarreal sono ora i giocatori azzurri a non voler più lasciare Castelvolturno. Cavani continua a giurare amore eterno a De Laurentiis e lo stesso sta facendo anche il Pocho, si proprio lui, che poche settimane fa sembrava sul punto di svestire la casacca dei campani. «Lui ha un rapporto speciale con Napoli – garantiva ieri l’agente dell’attaccante argentino, Mazzoni – si trova molto bene qui. Il Napoli oggi è un club di livello europeo». Un amore speciale quello fra il Napoli e Lavezzi maturato grazie alla magia delle nottate di Champions. Tutti in Campania chiamavano l’avvento della coppa “dalle grandi orecchie” convinti dal fatto che quando la manifestazione sarebbe giunta il clima nello spogliatoio, già idilliaco, sarebbe ulteriormente migliorato, e così è stato. Tutti i calciatori del Napoli vogliono ora rimanere a Napoli, spinti dall’entusiasmo, da un pubblico fantastico, da un gruppo compatto e soprattutto dai risultati. I partenopei sono infatti secondi in campionato ad una sola lunghezza dalla Juventus e seppur incappati in qualche passo falso sono riusciti ad “asfaltare” i campioni d’Italia in carica. Meglio ancora in Champions League dove il Napoli occupa, contro ogni pronostico, la seconda piazza nel girone, dietro al solo Bayern Monaco, e davanti alla corazzata Manchester City e al Villarreal, fanalino di coda. Il prossimo passo sarà la sfida con l’Inter, gara magica e nel contempo difficile, visto che i partenopei scenderanno in campo senza Edinson Cavani, il riferimento in attacco.

Sabato sera come non mai il peso della squadra sarà tutto sulle spalle di Lavezzi che non dovrà deludere le attese dopo un martedì di coppa davvero fantastico.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori