CALCIOMERCATO/ Napoli, Rinaudo-Novara: è ufficiale. Il nodo Aronica

- La Redazione

L’ex-juventino approda alla corte di Attilio Tesser. Intanto su Totò Aronica, alle prese con un difficile rinnovo, si sono posati gli occhi di Palermo e Atalanta…

salvatore_aronica_r400
Salvatore Aronica (Foto: Infophoto)

E’ fatta per Leandro Rinaudo al Novara, adesso c’è anche l’ufficialità. Il difensore lascia il Napoli con la formula del prestito, come comunicato dal club piemontese sul proprio sito. Sempre a Novara sta per andare anche Giuseppe Mascara. L’attaccante, quasi sicuramente, verrà ceduto a titolo definitivo. L’affare, salvo colpi di scena, verrà chiuso nella giornata di domani. Il direttore sportivo del club novarese Mauro Pederzoli, intervenuto oggi sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli, ha ammesso che Mascara è vicino, ma bisogna sistemare ancora alcuni dettagli prima di dare per chiusa la trattativa. A quanto pare, l’intesa con il giocatore ci sarebbe già: si parla di un contratto fino al 2014. Con il Napoli resta da definire un’ultima questione: stando a quanto riferito dall’esperto di mercato Gianluca Di Marzio a Radio Marte, c’è da sciogliere il nodo relativo ad un indennizzo chiesto dal club azzurro qualora il Novara dovesse salvarsi (altrimenti il trasferimento sarà gratis). Più lontana, invece, la conclusione della trattativa Aronica, che, com’è noto, è in scadenza di contratto. Walter Mazzarri non vorrebbe assolutamente privarsi del suo jolly, che, comunque, difficilmente lascerà Napoli già a gennaio. Sulle tracce del difensore ci sono Palermo e Atalanta, con i rosanero, al momento, in posizione di vantaggio. Lo ha confermato anche il fratello di Totò, Francesco, che è stato sentito dai colleghi di PalermoToday.it per avere lumi sulla vicenda rinnovo. Aronica, ha riferito, è esattamente a metà strada tra Napoli e Palermo: entrambe hanno il 50% di possibilità. Sulle sue tracce, però, oltre agli orobici (spinti da Pierpaolo Marino, che lo conosce molto bene), ci sono anche Bologna e Siena, ma si tratta di soluzioni difficilmente praticabili. Il giocatore, stando alle parole del fratello, se proprio dovrà lasciare la maglia azzurra, darà la priorità alla squadra della sua città natale. Fin dall’inizio della carriera, racconta Francesco Aronica, Salvatore ha avuto un sogno, che è quello di vestire i colori rosanero: “Chiudere a Palermo sarebbe il coronamento di una carriera”. In definitiva, la trattativa per il rinnovo potrebbe anche andare per le lunghe: questa la previsione dominante.

Il Napoli, ha concluso il fratello di Aronica, “gli ha offerto il prolungamento di un anno più un’opzione sul secondo basata sul numero delle presenze”. Occhio, però, al Palermo: basta che Zamparini si convinca…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori