CALCIOMERCATO/ Napoli, quale futuro per Donadel?

- La Redazione

Si rincorrono le voci sul destino del mediano azzurro. Addirittura, da qualche tempo, si parla di un suo possibile ritorno a Firenze. Sulla questione hanno detto la loro D’Amico e Pasqualin.

marco_donadel_r400
Marco Donadel: ritorno a Firenze per lui? (foto ANSA)

Il futuro di Marco Donadel rimane difficile da decifrare. Finora il centrocampista del Napoli non ha giocato nemmeno un minuto con la maglia azzurra. Tutta colpa di un maledetto infortunio estivo, che ha pregiudicato la preparazione del giocatore e il suo stesso percorso in azzurro. Tanto che non mancano le voci su un suo possibile ‘taglio’ a gennaio. Le condizioni fisiche di Donadel, che è appena tornato al lavoro, destano ancora qualche perplessità, senza contare gli screzi nati con una parte dell’ambiente, come si è visto dal famoso striscione, apparso allo stadio, piuttosto denigratorio nei suoi confronti. Se ne dicono tante, insomma, a cominciare dall’ipotesi di un suo clamoroso ritorno a Firenze. Con la maglia della Fiorentina, Donadel ha giocato per ben sei stagioni e mezzo. Una vita calcistica, in pratica. A proposito di questo, oggi il portale TuttoMercatoWeb ha sentito l’agente del mediano, Andrea D’Amico: “Donadel a Firenze? Vedremo”, ha detto, senza sbilanciarsi troppo. Marco, ha sottolineato D’Amico, si è appena ripreso dall’infortunio e adesso sta bene. E’ un giocatore molto importante, quindi tutto può succedere: questo il succo delle sue dichiarazioni. Anche il suo socio Claudio Pasqualin, intervenuto sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli, ha parlato della vicenda, sottolineando di non aver mai preso in esame l’ipotesi di un ritorno in viola. “Per Donadel sarà importante l’atteggiamento dell’ambiente e dell’allenatore”. Come dire: per ora il giocatore non si muove, ma vediamo come andrà il suo impatto con la realtà napoletana. “Serviranno delle verifiche per proseguire il rapporto”, ha aggiunto Pasqualin, tanto per ribadire il concetto. Insomma, per il mediano veneto sarà decisivo il mese di gennaio. Se dimostrerà di aver recuperato al 100%, bene, altrimenti tutto può accadere. Non a caso, il Napoli sta sondando il terreno per altri centrocampisti. Il nome più caldo, al momento, è quello di Antonio Candreva, elemento molto duttile, in grado di ricoprire più ruoli in mezzo al campo. In cambio, potrebbe finire a Cesena l’ex-viola Santana, un altro che non si è mai ambientato in azzurro. Mazzarri, probabilmente, si aspettava ben altro apporto da lui.

Il mercato dei partenopei, in definitiva, non sembra chiuso con l’arrivo di Edu Vargas. Prepariamoci alle sorprese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori