CALCIOMERCATO/ Napoli, Castagna (Ag. Fifa): Djourou in Italia? Possibile, ecco perché… (esclusiva)

- int. Stefano Castagna

Stefano Castagna, agente Fifa esperto di calciomercato inglese, ci ha parlato del futuro di Johan Djourou, difensore centrale dell’Arsenal in scadenza di contratto accostato a Napoli e Roma

djourou_arsenal_espulsoR400
Johan Djourou, 25 anni, difensore svizzero dell'Arsenal: separato in casa? (INFOPHOTO)

Johan Djourou è già un caso di calciomercato. Lo stopper elvetico sembra non rientrare più nei progetti di Arsene Wenger, tecnico che lo ha allevato e (parzialmente) valorizzato in circa sette anni di Arsenal. L’allenatore francese ha scelto la sua coppia difensiva: Thomas Vermaelen e Laurent Koscielny sono titolari inamovibili già dall’anno scorso. Tappata anche la casella di principale alternativa, occupata dall’esperto Mertesacker. Detto ciò si pensava che Djourou, dopo aver recuperato l’integrità fisica, fosse pronto per recitare un ruolo di rilievo per le sua duttilità e qualità consolidata. Evidentemente Wenger non la pensa così, oppure tra i due dev’essersi incrinato qualcosa se dopo due mesi di stagione lo svizzero non è ancora sceso in campo. Quando mancano settantacinque giorni alla riapertura ufficiale del calciomercato, Djourou sta già bollendo nel calderone dei rumors, che lo accostano insistentemente anche all’Italia. Dove, stando alle ultime indiscrezioni, Napoli e Roma sono molto interessate al suo acquisto. Ora l’Arsenal e Johan Djourou sono arrivati ad un bivio: proseguire insieme o dirsi addio. Non si scappa poichè il contratto dello svizzero scade nel prossimo giugno, e la società deve decidere se credere in lui o liberarsene già a gennaio, per non perderlo poi a costo zero. In questo senso se non altro non ci sarebbe il rischio di minusvalenze poichè i Gunners acquistarono Djourou appena sedicenne dall’Etoile Carouge (ai tempi serie B svizzera). Tuttavia il valore del giocatore è cresciuto negli anni e l’Arsenal potrebbe ancora ricavare una discreta somma dalla sua cessione (3-4 milioni di euro?). Settimana scorsa l’agente di Djourou, Flavio Ferraria, ha chiarito come il difensore voglia tornare a riassaggiare il campo, e che l’Italia potrebbe essere un’ipotesi se l’accordo con l’Arsenal dovesse saltare del tutto (clicca qui per leggere l’esclusiva). A questo proposito ilsussidiario.net ha chiesto in esclusiva un parere a Stefano Castagna, agente Fifa esperto di calciomercato inglese. Il quale si è mostrato possibilista: “Djourou in Italia? Perchè no? Credo che sia più di una semplice suggestione. Il Napoli in particolare è ormai una realtà consolidata, oltre che una grandissima piazza: potrebbe sicuramente interessare, anche perchè

Djourou adesso non sta giocando, e questo rende tutto diverso“. Il procuratore di Djourou si era soffermato nello specifico sull’ipotesi Roma, dichiarando che lo svizzero sarebbe idoneo al gioco di Zeman, che come sappiamo può richiedere tempi di adattamento più lunghi. Tuttavia in questo momento è forse il Napoli la società con più argomenti tecnici da mettere in tavola. In questo senso molto dipenderà dal prosieguo della stagione: è chiaro che se la Roma trovasse stabilità al vertice il fascino della capitale potrebbe essere difficile da superare. Ma allo stato attuale delle cose il Napoli sembrerebbe in vantaggio, nell’eventuale corsa all’ingaggio di Djourou. Che prima deve chiarire il suo rapporto con l’Arsenal: in questo momento sembra una storia al capolinea, ma non si sa mai.

 

(Carlo Necchi)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori