NAPOLI/ I convocati di Mazzarri per la partita con la Juventus

- La Redazione

Grande partita domani sera allo Juventus Stadium: il Napoli va a Torino per cancellare l’onta dello 0-3 della scorsa stagione. La lista dei convocati di Mazzarri per Juventus-Napoli

Mazzarri_PSV
Walter Mazzarri (Foto: Infophoto)

Grande partita domani sera allo Juventus Stadium: il Napoli va a Torino per cancellare l’onta dello 0-3 della scorsa stagione e vendicarsi della sconfitta in Supercoppa Italiana lo scorso agosto. I partenopei sono l’unica squadra ad aver battuto la Juventus da quando è arrivato Antonio Conte in panchina: un motivo in più per sperare in una vittoria che lancerebbe la squadra di Mazzarri al comando solitario in classifica e direbbe a tutta Italia che il Napoli è pronto per giocarsi e vincere lo scudetto. Il tecnico toscano porta con sé 23 uomini: cominciamo subito con il dire che Cavani, ovvero il grande dubbio della vigilia, sarà regolarmente in gruppo. Il Matador è rientrato solo oggi dal Sud America a causa di una coincidenza aerea persa, ha saltato l’allenamento e non è al meglio; ma è troppo importante per l’economia della squadra, e stringerà i denti provando a farcela; in caso contrario a fare da prima punta sarà Pandev, ma è chiaro che anche un Cavani al 70% sarebbe messo in campo dal suo allenatore, anche perché nei precedenti recenti il Matador ha segnato una tripletta alla Juventus (stagione 2010/2011) e anche in Supercoppa ha messo la sua firma. Per il resto ci sono poche sorprese: Mazzarri porta tre portieri che sono De Sanctis (reduce dai 90 minuti contro la Danimarca), Rosati e Colombo, in difesa non ce la fa Britos, ancora infortunato ma prossimo al rientro. Dentro invece Bruno Uvini con Grava, gli altri sono i tre probabili titolari Campagnaro, Cannavaro e Aronica insieme a Fernandez e Gamberini; quest’ultimo in realtà ha possibilità di giocare dal primo minuto, perché si è ben comportato nelle ultime uscite e potrebbe anche prendere posto al centro con Cannavaro dirottato a sinistra. Mazzarri scioglierà il dubbio all’ultimo. A centrocampo le soluzioni sono le solite: per le corsie Maggio, Zuniga, Mesto e Dossena, con il colombiano che giocherà sulla sinistra. In mezzo la regia di Inler con i polmoni di Behrami e gli inserimenti di Hamsik a cercare di disturbare le linee della Juventus. Come possibili alternative a partita in corso, molto più credibile la candidatura di Dzemaili, anche se Donadel è in gruppo e potrebbe dire la sua. In atatcco, detto di Cavani, ci sono Pandev (che sarà la sua spalla in campo), Insigne di ritorno dalla qualificazione agli Europei ottenuta con l’Under 21 ed Edu Vargas. Bocciato invece El Kaddouri: l’ex Brescia sarà aggregato alla Primavera. Mazzarri vuole farlo crescere e maturare senza troppe pressioni, ma di certo il ragazzo avrebbe preferito andare a Torino con i compagni.

Colombo
De Sanctis
Rosati

Aronica
Campagnaro
Cannavaro
Fernandez
Gamberini
Grava
Uvini

Behrami
Donadel
Dossena
Dzemaili
Hamsik
Inler
Maggio
Mesto
Zuniga

Cavani
Insigne
Pandev
E. Vargas



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori