NAPOLI/ Ag. Gamberini: squadra da Scudetto, Mazzarri come Bianchi mentre Alessandro… (esclusiva)

- La Redazione

In esclusiva a Ilsussidiario.net, intervista a Francesco Romano, attuale agente di Gamberini, ex centrocampista del Napoli ai tempi dello Scudetto. Ecco le sue dichiarazioni. 

mazzarri_conferenzaR400
Walter Mazzarri, allenatore dell'Inter (Foto Infophoto)

Vincendo uno a zero sul campo della Sampdoria, il Napoli di Mazzarri ha ripreso la Juventus in testa alla classifica. Il gol su rigore di Cavani è stato molto importante, i ragazzi di Mazzarri non vogliono mollare la vetta della classifica. Se gli uomini di Conte vorranno bissare il successo dello scorso anno dovranno passare su questo Napoli che sembra avere la mentalità giusta per vincere il campionato. Edinson Cavani ha iniziato a segnare a raffica come ogni anno, è già il capocannoniere del campionato con sei reti, Mazzarri spera che il proprio bomber non si fermi più. I tifosi sono molto scaramantici ma qualcuno ricorda di aver avuto le stesse emozioni ai tempi di Maradona. Niente paragoni sia chiaro, ma questo Napoli vuole diventare forte e vincente come quel Napoli. In attesa della sfida diretta contro la Juventus, Mazzarri prepara sia il match in Europa League contro il Psv in trasferta e sia il match contro l’Udinese al San Paolo. Due clienti scomodi. Per parlare del Napoli di Mazzarri abbiamo intervistato in esclusiva a Ilsussidiario.net, un ex giocatore del Napoli che vinse lo Scudetto nella stagione 1986-1987, ovvero Francesco Romano, attuale procuratore tra gli altri di Alessandro Gamberini, difensore del Napoli

Napoli e lo Scudetto, sembra essere l’anno buono? La Juventus è fortissima ma sono sicuro che quest’anno il Napoli può lottare fino alla fine per lo Scudetto. 

Cosa la porta a essere così convinto? La mentalità con la quale la squadra gioca sia in casa che in trasferta.

La partita contro la Sampdoria è stata importante dal punto di vista mentale non crede? E’ vero, secondo me è stata una vittoria importante perché pur non giocando bene si è vista la maturità della formazione di Mazzarri. Anche noi nell’anno dello Scudetto vincemmo una partita in questo modo. Ci cambiò completamente.

Eppure si pensava che gli addii di Lavezzi e Gargano avessero indebolito la rosa di Mazzarri… La forza del Napoli è soprattutto nel collettivo. Mazzarri è stato bravissimo a rendere così forte il gruppo.

A proposito di Mazzarri: ci sono analogie con Ottavio Bianchi allenatore del Napoli dello Scudetto? Sono due allenatori molto meticolosi e soprattutto camaleontici.

Cavani regala le stesse emozioni che regalava Maradona?

Io ho visto Cavani in Napoli-Lazio ed è stato fantastico. Probabilmente uno dei giocatori più forti che abbia mai visto. Ma Maradona lasciamolo stare, è un’altra cosa.

Uno dei suoi assistiti è Gamberini che nelle ultime tre giornate ha fatto benissimo con la maglia del Napoli… Sono molto contento per lui perché è un professionista serio ed un bravo ragazzo oltre che un ottimo difensore. Si merita tante soddisfazioni.

E’ entrato nel gruppo con umiltà e si è inserito subito bene. A chi va il maggior merito? Io credo a lui perché ha aspettato il proprio momento ma anche al gruppo Napoli che è davvero forte e importante.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori