DIRETTA/ Dnipro-Napoli live (2-0 p.t., Europa League 2012/2013): la partita in temporeale

- La Redazione

Si sta giocando Dnipro-Napoli, partita valida per la terza giornata del gruppo F della Europa League: ecco la cronaca del primo tempo, segui e commenta in diretta con noi anche la ripresa.

Mazzarri_PSV
Walter Mazzarri (Foto: Infophoto)

Dnipro-Napoli chiude il primo tempo con un clamoroso doppio vantaggio della squadra ucraina sui partenopei. Mazzarri ha deciso anche questa volta di schierare le seconde linee e anche in questo caso il risultato è stato molto deludente. Il Napoli ha subito gol dopo una manciata di secondi dall’avvio sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto dalla destra che ha trovato la deviazione vincente di Fedetskiy che da posizione ravvicinata ha fatto secco rosati bruciando sul tempo un Dossena davvero da rivedere in questo primo tempo (ma tutta la squadra è sembrata decisamente opaca). Si cerca la reazione ma al 10′ il pallone di Insigne che cerca di piazzarla sotto l’incrocio, ma il risultato è ben altro. La partita prosegue sotto una pioggia battente ma il Napoli non pressa, manca di ritmo e non riesce a esprimersi a livelli accettabili. Mazzarri è idrofobo in panchina ma non riesce a scuotere i suoi giocatori. Al 30′ ancora vicinissimo al gol il Dnipro. Mentre il Napoli ancora non produce gioco di qualità accettabile. Al 40′ il pareggio del Napoli arriva, anzi, arriverebbe, grazie ad Insigne, ma il gol non viene convalidato a causa della posizione di fuorigioco di Fernandez che ha fatto da torre proprio per Lorenzino. Pochi minuti dopo, in modo clamoroso, arriva invece il raddoppio del Dnipro. Una azione che sembrava conclusa con la respinta di pugno di Rosati di un pallone peraltro non particolarmente insidioso propizia invece il gol di Matheus, che irrompe di testa sul nuovo cross in ribattuta del Dnipro e praticamente di “faccia” la scaraventa dietro a un molle Rosati che non si oppone in uscita. Ma il gol è l’emblema di una partita rocciosa del Dnipro, mentre il Napoli molle e appagato in ogni reparto sta fornendo una prestazione davvero non da grande squadra. Il tempo si conclude con troppo nervosismo in campo. Peccato, la partita si può rovinare. Più di così.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori